A #Spoleto 450 sfollati, 5200 richieste di verifica agibilità

Stato della segnalazione:
open
Descrizione:

«Il nostro è un terremoto dimenticato». Dopo la scossa, di magnitudo 4.1, che lo scorso 2 gennaio ha fatto tremare lo spoletino, il sindaco della città Fabrizio Cardarelli torna a fare il punto sulla situazione difficile e drammatica che coinvolge i suoi cittadini e il suo comune, già inserito nel cratere del terremoto del 24 agosto e del 30 ottobre. Sfollati Salgono infatti a 450 gli sfollati a Spoleto, compresi quelli delle zone di Azzanno, Palazzaccio e San Giacomo, con i cittadini che hanno dovuto abbandonare in gran fretta le proprie abitazioni ormai più di dieci giorni fa. Su oltre 5.200 richieste di verifiche di agibilità degli edifici pubblici e privati, sono stati evasi appena 2.000 controlli.

Link Fonte:
Link:
Creato:
14 gennaio 2017, 18:54:37
Aggiornato:
14 gennaio 2017, 18:59:58