Comunicato del Comitato Radici Accumulesi sull'incontro con il sindaco di #Accumoli

Stato della segnalazione:
open
Descrizione:

Venerdì 17 febbraio si è tenuto ad Ostia, presso il locale Don Pepe, un incontro conviviale a cui hanno partecipato il presidente del Comitato Renzo Colucci il sindaco del Comune dì Accumoli Stefano Petrucci i professori Empler e Bruschi della Facoltà di Architettura dell’università la Sapienza nonché gli architetti Raggi e Simone Cappellanti. Il presidente di Radici Renzo Colucci ha informato i presenti sulla realizzazione di aree attrezzate per camper; dal prossimo anno tali aree potranno ospitare sia i camper che alcuni moduli abitativi per i non residenti. Ha informato i presenti che molte aziende hanno chiesto di investire nel nostro territorio, tra gli altri una Università che si insedierà nel nostro territorio istituendo un corso di laurea triennale residenziale. Questa sarà un’importante realizzazione che comporterà una ricaduta occupazionale molto importante. Poi ha parlato dei cimiteri dichiarando che al più presto verranno traslate le salme che si trovano nelle tombe danneggiate dal sisma per ricoverarle in strutture metalliche in attesa della ricostruzione dei loculi e delle cappelle private. Per ultimo ha annunciato la costruzione di una nuova scuola che sarà pronta per il prossimo anno scolastico. Hanno preso infine la parola i professori Empler e Bruschi e gli architetti Raggi e Cappellanti che hanno tracciato il percorso inteso non solo come ricostruzione fisica della situazione preesistente al sisma, con finalità risarcitorie del danno, ma anche come azione complessa ed articolata i cui capisaldi sono costituiti da: • Tutela e valorizzazione del capitale culturale e cognitivo; • Tutela del territorio e delle comunità locali attraverso la conservazione e la cura delle risorse territoriali; • Prevenzione sia dell’essere umano che della struttura sociale ed economica dal possibile futuro danno; (sismico, idrogeologico, incendi, perdita biodiversità, etc) • Partecipazione come processo centrale della ricostruzione. Il fine dell’accordo tra Radici Accumolesi e l’Unità di Ricerca sarà quindi quello di restituire al cittadino la corretta consapevolezza di un sistema (o processo) di ricostruzione, di renderlo protagonista di questo processo.

Link Fonte:
Link:
Creato:
23 febbraio 2017, 15:42:45
Aggiornato:
23 febbraio 2017, 15:58:38