Un campanile tubolare provvisorio scandirà la Pasqua ad #Amatrice

Stato della segnalazione:
open
Descrizione:

Sarà un campanile provvisorio nei pressi della chiesa di Sant’Agostino, in piena zona rossa, a scandire la Pasqua ad Amatrice, otto mesi dopo il terremoto del 24 agosto. La struttura tubolare ospiterà cinque campane recuperate tra le macerie nelle frazioni di Voceto, Retrosi, Domo, Pinaco Afranca e Collegentilesco, e scelte, tra le altre, per le differenti tonalità di rintocco. Domenica, prima e dopo la Santa Messa celebrata dal vescovo di Rieti, monsignor Domenico Pompili, il loro suono di speranza saluterà la resurrezione cristiana. Sarà il momento-clou di una giornata piena di significato per le comunità del Centro Italia, che proseguirà con un evento musicale organizzato nella mensa del campo “Amatrice Zero”, e il concerto della band amatriciana “Pi Quadro”. Sempre per restare in tema di tradizione, alle uova di Pasqua già donate dal Piemonte agli studenti dell’istituto comprensivo del paese reatino devastato dal sisma si aggiungerà il “maxi-uovo” da 160 chili, e oltre 2 metri di altezza, che una pasticceria della provincia di Viterbo ha donato al Comune, e che verrà aperto proprio nella domenica pasquale. Grande fermento anche intorno al Lunedì dell’Angelo, la tradizionale Pasquetta. Era solo un auspicio, ma l’invito a trascorrere la scampagnata del dopo-Pasqua nei territori colpiti dal terremoto ha comunque fatto il giro del web. Probabile, quindi, che gli immensi spazi verdi attorno ad Amatrice si popolino di turisti, per la prima volta da quella tragica notte d’estate che ha cambiato il volto del Centro Italia.

Link Fonte:
Link:
Creato:
14 aprile 2017, 08:47:08
Aggiornato:
15 aprile 2017, 11:38:32