Segnalazioni Aperte

Sono state prorogate al 30 Settembre 2017 le esenzioni in sanità per tutti i cittadini residenti nei Comuni marchigiani colpiti dal sisma. Il termine iniziale del 30 Aprile è stato prorogato di 5 mesi per sostenere chi effettivamente ha subito dei danni, ossia tutti coloro che hanno una casa dichiarata inagibile o che hanno fatto richiesta di un sopralluogo. Tutti gli interessati, dunque, entro la fine di aprile dovranno rivolgersi agli sportelli dedicati dell’Area Vasta di competenza per provvedere al rilascio dell’autocertificazione che contenga la dichiarazione di inagibilità o l’avvenuta richiesta di verifica di agibilità. Agli stessi sarà consegnato un tesserino di esenzione.

Data:
28/03/2017

Da oggi, se avete tra i 18 e i 40 anni e volete intraprendere un’attività in campo agricolo o acquistare un’azienda di settore, potete ottenere mutui agevolati: 65 milioni di euro a disposizione, di cui 5 milioni destinati esclusivamente a chi avvia un’impresa nei comuni colpiti dal terremoto nel 2016. Per presentare le domande c’è tempo fino al 12 maggio e potete farlo a questo link sul sito di Ismea: http://bit.ly/1Os7dhX.

Data:
28/03/2017

L’8 ed il 9 Aprile daremo vita a due iniziative importanti ad Amatrice e Norcia, in cui presenteremo e distribuiremo gratuitamente il Vademecum sul Terremoto in Centro-Italia. Si tratta di un manuale in cui si cerca di spiegare, in parole semplici, la disciplina riguardante le diverse fasi degli interventi: -Fase Post Emergenziale (Cas, sospensione mutui, perizie di vulnerabilità); -Fase dei Container e delle Casette di legno; -Fase della Ricostruzione, con particolare riguardo alle problematiche legate al contributo ad esso destinato in cui si prevede la necessità che il terremotato stipuli un contratto di finanziamento con le banche. (Qui la denuncia su tale aspetto http://www.alterego.studio/inchiesta-terremoto-1/ ) Per ogni aspetto verrà non solo spiegata la normativa ma anche le criticità della stessa per capire insieme come porvi rimedio. Si tratta di un lavoro importante, svolto in collaborazione con Brigate di Solidarietà Attiva e Scossa Solidale la cui attività di sostegno a favore delle popolazioni terremotate sarà presentata nel documentario “Non Tremare”. Si tratta di due momenti fondamentali di lavoro e condivisione. Necessari affinché nessuno si senta solo. Necessari affinché si possa realmente realizzare la salvaguardia dei diritti dei terremotati e delle comunità territoriali.

Data:
28/03/2017
Indirizzo:
Piazza Cacciatori del Tevere, Casalene, Amatrice, RI, Latium, 02012, Italien

A Caldarola MC da decenni la sera del Venerdì Santo si svolge la Processione con Via Crucis Vivente. Purtroppo il Cristo Deposto che si portava in processione era conservato nella Chiesa che ha subito ingentissimi crolli e la scultura seicentesca é ancora sotto le macerie. Per quest’anno il comitato che realizza la Sacra Rappresentazione sta cercando in prestito un Cristo Deposto.

Data:
26/03/2017
Indirizzo:
Link:

Volontari cercano B&B sulla tratta ascoli-amatrice per la notte del 22-23 aprile, max 50 a camera doppia. Serve come appoggio per consegna beni da eseguire in zona.

Data:
24/03/2017
Indirizzo:

In questi giorni molti di coloro che hanno inserito offerte di aiuto sul sito di TerremotoCentroItalia stanno ricevendo false email in lingua inglese provenienti dall’account baby4ulove@hotmail.com. Nelle email si chiedono ulteriori informazioni sulla persona che ha inserito la segnalazione. Questo il testo: “Hello, Am Christelle by name, I saw your email on terremotocentroitalia.info and wish to get more details about you. Write me for more introduction. Regard, Christelle”. Invitiamo chiunque riceva questa email a non rispondere e a cestinare il messaggio. Grazie.

Data:
23/03/2017
Link:

A seguito dell’accordo sottoscritto il 22 marzo tra i sindaci dei Comuni di Visso, Ussita, Castelsantangelo sul Nera, il presidente della Provincia di Macerata e Autostrade per l’Italia, quest’ultima provvederà a proprio carico alla progettazione ed esecuzione di lavori per la messa in sicurezza e il ripristino della viabilita’ locale per circa 13 chilometri lungo la Strada Provinciale 130 nel comune di Ussita, per quasi 15 chilometri sulla Strada Prvinciale 136 a Castelsantangelo sul Nera e per circa un chilometro lungo le arterie comunali intorno a Visso. “Con questa iniziativa – ha spiegato l’Amministratore Delegato di Atlantia e Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci – vogliamo fornire il nostro contributo alle popolazioni colpite dal sisma e non abbandonare un territorio che e’ patrimonio di tutto il Paese”.

Data:
23/03/2017

Il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, a margine di un evento organizzato a Pescara annuncia di star lavorando costantemente per sostenere l’agricoltura nelle zone del cratere. L’impegno economico complessivo ammonta a 35 milioni di euro; il 23 marzo la prima tranche di pagamenti degli aiuti straordinari diretti agli allevatori, anche dell’Abruzzo.

Data:
23/03/2017

Il giorno 22 marzo, il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, a seguito dei danni provocati dagli eventi sismici, ha emanato 12 nuove ordinanze di sgombero che portano il totale dei provvedimenti a 985. Interessati edifici a Sardinara, e nelle palazzine di proprietà Ater di Putignano e Frondarola. Le famiglie interessate sono in totale 12, 9 delle quali residenti negli alloggi Ater. I nuclei familiari che oggi si sono recati presso l’Ufficio Attivita’ Sociali per la scelta della destinazione sono stati 14; tutti hanno optato per l’autonoma sistemazione.

Data:
23/03/2017

ll Comune di Civitanova organizza per il 25 Aprile il Mercatino dei Sibillini per le persone e produttori che risiedono nelle zone terremotate che hanno, o hanno avuto un’attività commerciale. Il comune metterà a disposizione tavoli e gazebo, il tutto gratuitamente. Chi vuole partecipare può chiamare al n.0733.822213 o mandare un email a turismo@comune.civitanova.mc.it. entro mercoledì 29 marzo p.v.

Data:
23/03/2017
Indirizzo:
Link:

Il 25 marzo sarà il primo appuntamento di una consulenza gratuita che si svolgerà ogni fine settimana, nelle zone del cratere. L’incontro si svolgerà presso “Spazio Solidale Amatrice”, Loc. San Cipriano 18/181, dalle 15.00 alle 18.00. L’intento è assistere i cittadini nelle problematiche che hanno incontrato nella fase post emergenziale o che potranno incontrare nella fase della ricostruzione, ma anche fornire gli elementi per comprendere una normativa fin troppo complessa e non esente da criticità, dando a tutti gli strumenti per poter essere parte attiva nelle scelte che riguardano il futuro del proprio territorio.

Data:
23/03/2017
Indirizzo:

La produzione si Vissana Salumi è ripartita! Ora si possono acquistare on-line i nostri prodotti e averli direttamente a casa dai 3 ai 5 giorni lavorativi. Si può pagare comodamente con paypal e carta di credito. www.vissanasalumi.it

Data:
22/03/2017

Cerco urgentemente casa mobile su ruote, 5 posti letto, per la mia famiglia a Visso, da poter collocare in giardino. Le casette tardano ad arrivare, case in affitto non si trovano se non nel raggio di 60/70 km. Vogliamo tornare a casa ma la nostra è gravemente lesionata, sarà per noi motivo di gioia anche solo sistemarci in giardino. Grazie di cuore a chi vorrà aiutarci in questo momento così difficile.

Data:
22/03/2017
Indirizzo:
Link:

Mi chiamo Fabio e insieme a mia moglie Lina abbiamo aperto il nostro forno, L’Albero del Pane a Visso (MC), nel 2005. Nel corso degli anni abbiamo pian piano fatto crescere la varietà dei nostri prodotti e le persone di staff. Siamo partiti dal pane per poi aggiungere pizza e dolci da forno. La nostra vita e il nostro lavoro si sono fermati al 30 ottobre. Dopo qualche giorno di smarrimento abbiamo fatto il punto della situazione: diversi macchinari e arredi distrutti dalle macerie. Dobbiamo ancora recuperare qualche macchina, il lavoro di recupero è faticoso, pericoloso e fatto da ditte specializzate. Dobbiamo ricomprare l’arredo del negozio e gli scaffali…Vogliamo far rinascere l’Albero del pane e con lui una parte dell’economia e del tessuto sociale dei nostri Borghi feriti.

Data:
22/03/2017

Una cena a sostegno delle imprenditrici dell’area montana danneggiate dal terremoto e dagli eventi calamitosi che si susseguiti nei primi mesi del 2017. A promuoverla la Commissione provinciale per le pari opportunità in collaborazione con la Consigliera di parità, Anna Pompilii e la Protezione Civile-Volontari CIVES Teramo, associazione, quest’ultima, che ha attivamente partecipato alla gestione dell’emergenza. La cena si svolgerà a Isola del Gran Sasso, uno dei comuni montani che ha avuto più danni, recentemente ricompreso nell’area del cratere, al ristorante “Pina” venerdì 24 marzo a partire dalle ore 20.30. Nel corso della serata è prevista la testimonianza di tre donne imprenditrici: Linda Montauti, Gran Sasso 3, di Pietracamela; Fulvia Di Bernardo, “I salumieri di Castel Castagna”; Emanuela Ripani, Azienda Ovicola di Montorio al Vomano.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
SS491, Isola del Gran Sasso d'Italia, TE, ABR, 64045, Italia

Sono 28 i Comuni della provincia teramana ricompresi nel perimetro delle aree “di crisi non complessa” (124 milioni la dote nazionale che dovrà essere ripartita fra le diverse regioni). Come stabilito dal MISE - Decreto del 19 dicembre 2016 e del 24 febbraio 2017 - dal prossimo 4 aprile sarà possibile avanzare istanza per l’accesso ai benefici previsti dalla Legge 181/1989. “Una buona notizia per le nostre imprese - dichiara il presidente Renzo Di Sabatino - l’area interessata, individuata dal Ministero del Lavoro all’interno dei cosiddetti Sistemi Locali Lavoro sulla base di indicatori economici, è piuttosto ampia e ricomprende anche il capoluogo. Terremoto e maltempo hanno messo a dura prova il sistema produttivo e il mondo del lavoro, è fondamentale svolgere un’adeguata attività di informazione e animazione in maniera che le imprese interessate possano cogliere anche questa opportunità”. Con la legge 181 sono finanziabili: programmi di investimento produttivo (realizzazione nuove unità produttive, ampliamento e/o riqualificazione unità produttive esistenti, acquisizione di attive di uno stabilimento); programmi di investimento per la tutela ambientale; progetti per l’innovazione dell’organizzazione. Se ne parlerà giovedì 23 marzo, a partire dalle ore 17, nella Sala Polifunzionale di via Comi, a Teramo nel corso di un seminario informativo organizzato in collaborazione con l’Università di Teramo e la Camera di Commercio.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza Giuseppe Garibaldi, Castello, Teramo, TE, ABR, 64100, Italia

azienda settore termoidraulico cerca: un idraulico esperto nella realizzazione di impianti termici, riscaldamento, scarichi, condizionamento, saldature a rame e a ferro (Rif.: 9041); un impiegato tecnico esperto nel settore (progettazione di impianti, contabilità e sopralluoghi nei cantieri, stesura preventivi), si richiede laurea in ingegneria, diploma di geometra, perito industriale (Rif.: 8886). Sede di lavoro: #Tolentino.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marche, 62029, Italia

parrucchiera cerca una parrucchiera esperta part time con sede di lavoro in zona di #SanGinesio. Rif.: 9099

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza Alberico Gentili, San Ginesio, MC, Marche, 62026, Italia

Impresa agricola cerca un trattorista con minima esperienza nel ruolo e nelle lavorazioni agricole. Preferibile possesso del patentino per la conduzione di macchinari movimento terra. Sede di lavoro: Provincia di #Macerata. Rif.: 9172

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Centro Storico, Macerata, MC, Marche, 62100, Italia

Azienda settore tessile/abbigliamento cerca: un’addetta back office commerciale estero con esperienza e con ottimo inglese (Rif.: 9183); un addetto CED esperto nella gestione hardware/software, in possesso di laurea in informatica e/o ingegneria e conoscenza del AS400. Sede di lavoro: Zona #Tolentino (Rif.: 9173).

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marche, 62029, Italia

Azienda settore servizi cerca un/a addetto/a call center part time. Sede di lavoro: Zona #Macerata.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Centro Storico, Macerata, MC, Marche, 62100, Italia

carrozzeria cerca un carrozziere con almeno minima esperienza nel ruolo. Età compresa tra 23/45 anni. Orario spezzato. Sede di lavoro: #Treia.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Viale Armando Diaz, Treia, MC, Marche, Italia

azienda settore marmi cerca un operatore addetto alla gestione di macchinari CNC per la lavorazione e taglio del marmo, preferibile possesso di diploma di perito meccanico e/o informatico, geometra. Sede di lavoro: #San Severino Marche. Rif.: 9242

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza del Popolo, San Severino Marche, MC, Marche, Italia

azienda settore metalmeccanico cerca un responsabile di officina in grado di fungere da raccordo tra l’ufficio tecnico e la produzione e gestire i rapporti anche con imprese all’estero. Sede di lavoro: zona #Sarnano. Rif.: 9248

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Strada Provinciale 78 Picena, Sarnano, MC, Marche, 62028, Italia

struttura settore ristorazione cerca un/a aiuto cuoco/a in età di apprendistato con minima esperienza nel ruolo. Richiesta disponibilità nei fine settimana, festivi e orari serali/notturni. Sede di lavoro: Zona #Tolentino

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marche, 62029, Italia

Un consiglio provinciale straordinario si terrà, a partire dalle 15, presso la sede provvisoria del Comune di Posta, a pochi chilometri da Amatrice e Accumoli. La seduta del consiglio, fanno sapere i proponenti, “sarà dedicata ad ascoltare le istanze delle comunità reatine colpite dal sisma della scorsa estate e per fare un punto sulle attività svolte sinora e le criticità riscontrate”. “Abbiamo raccolto con piacere la sollecitazionedel consigliere Cossu – afferma in una nota il il presidentedella Provincia di Rieti Giuseppe Rinaldi – di svolgere unconsiglio provinciale nelle zone colpite dal sisma. Questainiziativa servirà ad avere un quadro della situazione e saràanche l’occasione per illustrare le azioni e le attività che laProvincia sta portando avanti di concerto con gli altri entiall’interno del Comitato permanente per la Ricostruzionepost-sisma che – conclude Rinaldi – si riunisce a cadenzeregolari presso l’Ufficio per la Ricostruzione della RegioneLazio”.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Strada Statale 471 di Leonessa, Posta, RI, LAZ, Italia

falegnameria cerca un verniciatore con pistola a spruzzo con esperienza nel ruolo (almeno 2 anni). Sede di lavoro: San Severino Marche. Rif.: 9259

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza del Popolo, San Severino Marche, MC, Marche, Italia

Giovedì 23 marzo 2017 alle 21.00, presso la BiblioS Biblioteca Comunale di Sant’Ippolito è in programma un incontro tecnico dal titolo “Conoscere il terremoto – La sicurezza degli edifici pubblici e privati e la corretta gestione delle emergenze”. L’incontro è organizzato dall’Amministrazione Comunale di Sant’Ippolito, in collaborazione con Associazione Eco-Fatto e Gruppo Protezione Civile Sant’Ippolito. Si tratta di argomenti di grande importanza e di scottante attualità. L’incontro nasce dall’idea che il nostro vivere sulla terra deve essere sempre ispirato dal rispetto e dalla conoscenza dei problemi. Le calamità naturali, quindi, non vanno considerate fatalità ma eventi possibili dei quali occorre conoscere e comprendere cause e conseguenze. Solo così è possibile attivarsi per poter adottare tutte le precauzioni e poi trovare soluzioni in maniera solidale e con spirito costruttivo.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Via Raffaello, Sant'Ippolito, PU, Marche, Italia

azienda settore produzione cerca un ingegnere gestionale o un ingegnere meccanico con età compresa tra 23/30 anni in qualità di assistente al direttore di produzione. Sede di lavoro: Tolentino. Rif.: 9267

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marken, 62029, Italien

azienda settore commercio cerca un agente di vendita con età compresa tra 20/29 anni. Si offrono: fisso mensile, provvigioni, benefits aziendali. Sede di lavoro: Provincia di Macerata

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
discesa dell'AGIP, Serrapetrona, MC, Marken, Italien

agriturismo cerca un/a aiuto cuoco/a con esperienza e un/a cameriera/e di sala con esperienza e con buona/ottima conoscenza dell’inglese. Età max 40 anni. Orario: part time/tempo pieno. Sede di lavoro: zona #Tolentino. Rif.: 9268

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marken, 62029, Italien

azienda settore elettronico cerca uno sviluppatore software esperto. Si richiede la conoscenza di linguaggi: Android, IOS, C++, IOT. Diploma/laurea (preferibile informatica). Sede di lavoro: #Matelica. Rif.: 9269

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Corso Vittorio Emanuele, Matelica, MC, Marken, 62024, Italien

azienda settore informatica cerca un programmatore esperto con conoscenza dei linguaggi C e C++ in possesso di laurea in ingegneria elettronica e/o informatica. Sede di lavoro: zona Urbisaglia. Rif.: 9272

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Contrada Entogge, Urbisaglia, MC, Marken, Italien

azienda settore GDO cerca una commessa di vendita con età compresa tra 18/26 anni preferibile con esperienza nel ruolo. Disponibilità nei fine settimana e festivi. Sede di lavoro: #Corridonia

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza Filippo Corridoni, Corridonia, MC, Marken, 62014, Italien

azienda settore calzature cerca addetti alla calzera, pressatura fondi, sfibratura, scatolatura, finissaggio con esperienza nei ruoli. Sede di lavoro: #Montegranaro. Rif.: 9274

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Strada Provinciale SP30 Fermana, Montegranaro, FM, Marken, 63812, Italien

azienda settore commercio cerca un autista consegnatario esperto in possesso di patente cat. “C-CQC”. Sede di lavoro: San Severino Marche. Rif.: 9281

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza del Popolo, San Severino Marche, MC, Marken, Italien

azienda settore commercio cerca un tecnico commerciale esperto. Età max 35 anni, diploma di perito tecnico, conoscenza dell’inglese, disponibilità a trasferte fuori regione. Sede di lavoro: zona #Matelica. Rif.: 9290

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Corso Vittorio Emanuele, Matelica, MC, Marken, 62024, Italien

falegnameria cerca un falegname con minima esperienza nel ruolo/settore. Età: 25/45 anni. Sede di lavoro: Treia.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Viale Armando Diaz, Treia, MC, Marken, Italien

azienda settore calzature cerca calzolai premontatori, addetti al montaggio fianchi e tacchi, addetti alla svetratura fondi, incollaggio fondi e tacchi con esperienza nei ruoli. Sede di lavoro: #Porto Sant’Elpidio. Rif.: 9287

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Via San Giovanni Bosco, Porto Sant'Elpidio, FM, Marken, 63018, Italien

Azienda settore automazione industriale cerca: un montatore meccanico esperto (lettura di schemi fluidici e pneumatici, lettura di disegni meccanici, conoscenze di meccanica, oleodinamica e pneumatica) Rif.: 9295. sede di lavoro: zona Matelica.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Corso Vittorio Emanuele, Matelica, MC, Marken, 62024, Italien

Azienda settore automazione industriale cerca: un elettricista esperto in particolare nei cablaggi elettrici per automazione industriale (Rif.: 9291). sede di lavoro: zona Matelica.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Corso Vittorio Emanuele, Matelica, MC, Marken, 62024, Italien

Associazione operante nel terzo settore cerca un’educatrice con esperienza maturata nell’accoglienza e nel sostegno di vittime di violenza di genere, si richiede il possesso di una laurea in: psicologia, servizio sociale, pedagogia. Possibilità di inserimento tramite un iniziale tirocinio propedeutico all’assunzione. Sede di lavoro: Treia.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Viale Armando Diaz, Treia, MC, Marken, Italien

Struttura settore turistico cerca un pizzaiolo esperto nell’utilizzo di forno a legna, si richiede disponibilità nei fine settimana e festivi, possibilità di vitto e alloggio. Sede di lavoro: Cingoli.

Data:
21/03/2017
Indirizzo:
Piazza Vittorio Emanuele II, Cingoli, MC, Marken, 62011, Italien

Una proposta concreta e innovativa quella avanzata da un gruppo di genitori residenti nella Valle del Fiastra, i quali, dopo le recenti vicende legate al terremoto, hanno sentito l’esigenza di dare ai propri figli una scuola diversa da quelle esistenti, che fosse sicura e all’avanguardia.

Data:
21/03/2017

Al via la raccolta delle macerie a Capodacqua, frazione di Arquata del Tronto, con una prima cernita sul posto delle parti ritenute di interesse storico-artistico, alla presenza del sindaco Aleandro Petrucci, del vice Michele Franchi e della Protezione civile regionale. Le macerie sono destinate al nuovo Sito di Deposito Temporaneo (Sdt) in un capannone a Monteprandone, con la gestione di Picena Ambiente. Da Arquata nei mesi scorsi sono state portate via circa 6.000 tonnellate di macerie in un sito nel Lazio, ma già si prevede che il deposito di Monteprandone non basterà ed è già in preparazione un altro sito nell’area industriale di Pescara del Tronto. Il lavoro di rimozione e trattamento delle macerie è “di proporzioni bibliche” secondo Mauro Falcucci, sindaco di Castelsantangelo sul Nera (Macerata), nell’epicentro delle scosse di ottobre: le macerie del suo Comune e quelle del Maceratese sono destinate invece al Sdt del Cosmari di Tolentino.

Data:
20/03/2017

Si è costituita ad Ascoli Piceno “L’Ascolto del cratere”, la rete dei Comitati del cratere che sono nati o operano sul territorio dalle prime scosse di terremoto del 24 agosto 2016. Ne fanno parte “Ascoli resiste”, “Comitato Scuole Sicure”, “Brigate di Solidarietà Attiva”, le associazioni di volontariato aderenti al Csv provinciale, “Arquata per Arquata”, “Emergenza Terremoto”. “L’Ascolto del cratere”, spiegano i promotori, nasce dalla necessità di dare voce ai bisogni primari e improcrastinabili dei cittadini che hanno subito sulla loro pelle questo periodo così lungo”. Le famiglie, in particolare quelle tuttora residenti sul territorio, stanno ancora sopportando, sia dal punto di vista economico che emotivo, il carico maggiore degli effetti indotti dal sisma, e affermano di ‘‘non sentirsi rappresentate da chi fino ad ora si è fatto portavoce del Piceno”. La strada scelta è quella della creazione di una rete di realtà locali fatta da tanti comitati, associazioni, gruppi di cittadini.

Data:
20/03/2017

Gli allevatori delle zone terremotate possono chiedere i contributi per il sostegno delle loro attività entro il 27 marzo 2017. Le risorse disponibili sono quelle previste dalla Strategia nazionale per la crisi del settore lattiero caseario e zootecnico. Il pagamento degli aiuti avverrà entro i primi giorni di aprile, a cura di Agea (ente erogatore). I premi ammontano a 400 euro per i bovini, 60 per gli ovini, 20 per i suini e 100 per gli equini. Beneficiarie sono le aziende del cratere e quelle fuori cratere, ma con danni certificati da scheda Aedes o Fast.

Data:
20/03/2017

Anas ha autorizzato temporaneamente l’apertura della galleria di Forca Canapine per permettere ai trattori di raggiungere Castelluccio di Norcia. Così, gli agricoltori potranno effettuare la semina della lenticchia. L’assessore regionale ai Trasporti, Giuseppe Chianella, ha spiegato: “A partire da giovedì prossimo, in un giorno ovviamente concordato con le altre istituzioni e i coltivatori interessati, sarà possibile far salire i trattori, tutti i mezzi e le attrezzature necessarie per la semina, da Norcia fino a Castelluccio. Era questa una delle richieste che venivano dagli stessi imprenditori agricoli e il fatto che l’Anas abbia detto di sì, sblocca sicuramente la situazione”. Un convoglio unico sarà accompagnato – praticamente scortato – dai mezzi dell’Anas e dalle forze dell’ordine. I trattori potranno attraversare la galleria e transitare sul viadotto, entrambi chiuse perché danneggiate dal terremoto. Si raggiungerà dunque il bivio per Forca Canapine e Castelluccio.

Data:
20/03/2017

Sono un piccolo commerciante di materiale elettrico, cerco un modulo/container per proseguire la mia attività a Muccia. Grazie

Data:
20/03/2017
Indirizzo:
Link:

È stata fondata a Norcia ľAssociazione ricreativa e culturale senza fini di lucro NorciAgorà. Maggiori info sulla pagina Facebook @NorciAgora.

Data:
20/03/2017

Ho un appartamento disponibile al primo piano di una casa colonica. Zona fra Macerata e Corridonia. Può andare bene per persone sopra i 50 anni e se automunite..Non va bene se ci sono bambini, vicino ci sono un fiume e un lago e possono essere pericolosi. Possibilità di ospitare anche cane o gatto.

Data:
20/03/2017
Indirizzo:
Link:

Una bella iniziativa per venire incontro agli agricoltori e allevatori colpiti dal terremoto del 30 ottobre scorso e che ha coinvolto la Valnerina. La partnership nata tra Consorzio agrario dell’Umbria e azienda Goldoni, produttrice di macchine agricole, ha portato alla messa a disposizione di due ‘Goldoni Transcar’ a favore di agricoltori e allevatori dell’area di Norcia e Cascia. I mezzi sono utilizzabili in comodato d’uso gratuito, su prenotazione.

Data:
20/03/2017

La proprietaria Lisa Maria Cetorelli e la sua famiglia hanno investito tutti i capitali che avevano e oltre per la riapertura della “Taverna del Ponte” di Visso in sede mobile. Sono quasi pronti ma avrebbero un disperato bisogno di una friggitrice a gas, anche usata. Chiunque potesse aiutarli, li contatti via mail a questo indirizzo: latavernadelponte@gmail.com oppure qui su Facebook Lisa Maria Cetorelli. Amici è davvero importante, chiunque riapra un’attività nei nostri Comuni rappresenta la più immediata speranza di rinascita e scongiura lo spopolamento di questi luoghi magici. Grazie.

Data:
20/03/2017
Indirizzo:
Piazza Martiri Vissani, Visso, MC, Marche, 62039, Italia
Link:

Serve urgentemente un water completo da bagno per un modulo abitativo provvisorio (casetta) ad Amatrice. Per maggiori informazioni contattare Christian Varani, volontario della Protezione Civile locale, ai recapiti specificati.

Data:
20/03/2017
Indirizzo:
Link:

Federculture esprime grande soddisfazione per l’approvazione in Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei deputati, nel corso dell’esame della legge di conversione del decreto terremoto, dell’emendamento presentato dall’on. Realacci che destina l’intera quota dello Stato dell’8 per mille al restauro e al ripristino dei beni culturali danneggiati dal terremoto.

Data:
18/03/2017

Martedì 21 marzo a Sant’Elpidio racconteremo cosa abbiamo fatto finora: dalle consegne di fieno e mangime alla costruzione del primo Box in legno. Poi vi diremo come potete aiutarci ad aiutare. Vi aspettiamo!

Data:
17/03/2017
Indirizzo:
Via Piemonte, Sant'Elpidio a Mare, FM, Marche, 63811, Italia

Il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi ha promosso un incontro per favorire il confronto tra istituzioni, cittadini, ordini professionali, associazioni e tutti coloro che sono interessati. L’incontro è finalizzato a chiarire e ad informare tutti i presenti in merito all’aspetto normativo, che coinvolge tutti quelli che hanno subito danni provocati dal sisma. L’incontro sarà pubblico e si terrà venerdì 24 marzo a partire dalle 16:30 presso il Teatro Santo Spirito, in Piazza Togliatti a Tolentino. Oltre al Sindaco Pezzanesi interverranno il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio, il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione Vasco Errani, l’Assessore regionale alla Protezione Civile Angelo Sciapichetti, il Direttore dell’Ufficio speciale per la ricostruzione post sisma 2016 Cesare Spuri.

Data:
17/03/2017
Indirizzo:

Il consiglio comunale di San Severino Marche ha approvato la donazione di un modulo antisismico, che servirà per dare una nuova scuola ai piccoli alunni della materna. A regalare la scuola le Missioni estere dei frati Cappuccini, con sede a Recanati. Le caratteristiche sono state rese note nei minimi dettagli dall’assessore Sara Clorinda Bianchi. Il modulo sarà posizionato accanto alla scuola materna Gentili, la struttura misura 272,68 mq, è composta da quattro aule in media di 45 mq ciascuna ed è completa di porte e finestre, impianto elettrico, di impianto di condizionamento e riscaldamento, di impianto idrico e sanitario e dei corpi illuminanti. Il valore della donazione è stato stimato in circa 144mila euro, cifra che comprende l’acquisto della struttura prefabbricata e 25mila euro per la realizzazione delle fondazioni. Tutte le ulteriori spese necessarie per l’installazione del modulo saranno invece poste a carico della Regione Marche, così come previsto da apposita ordinanza della Protezione civile. L’approvazione del consiglio è necessaria per dare le autorizzazioni all’installazione e garantire l’allaccio alle reti elettriche ed idriche.

Data:
17/03/2017

APPROVATO NELLE ULTIME ORE UN EMENDAMENTO IN COMMISSIONE AMBIENTE DELLA CAMERA, RELATIVO ALL’ AMPLIAMENTO DEL CRATERE. Questi i Comuni che sono stati aggiunti: Pizzoli, Cagnano, Amiterno, Barete per la Provincia dell’Aquila, Farindola per la Provincia di Pescara, Isola del Gran Sasso, Colledara, Pietracamela, Fano Adriano e Castel Castagna per la Provincia di Teramo.

Data:
17/03/2017

Si rende noto che si stanno predisponendo le liquidazioni dei contributi per l’autonoma sistemazione – CAS – con mandati settimanali, per gruppi di richiedenti, seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande. Gli atti con i quali sono disposte le liquidazioni e gli elenchi dei beneficiari vengono pubblicati all’albo pretorio telematico e sul sito del Comune di Camerino (vedi sotto determine con relativi elenchi). Il contributo è concesso per il periodo in cui si è provveduto autonomamente alla sistemazione (anche non onerosa) del proprio nucleo familiare, per cui non spetta per i periodi nei quali si è usufruito di sistemazioni con oneri a carico della pubblica amministrazione (strutture temporanee di accoglienza, strutture ricettive). Il diritto al contributo cessa dal giorno in cui la propria abitazione viene dichiarata agibile. Si ricorda infine che con Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 408 del 15/11/2016 sono stati rideterminati gli importi del contributo che, a decorrere dal 15 novembre, sono quantificati come segue: € 400,00 per i nuclei familiari composti da una persona; € 500,00 per i nuclei familiari composti da due persone; € 700,00 per i nuclei familiari composti da tre persone; € 800,00 per i nuclei familiari composti da quattro persone; € 900,00 per i nuclei familiari composti da cinque o più persone. E’ riconosciuto un contributo mensile aggiuntivo di € 200,00 per: a) ogni componente del nucleo familiare avente età superiore a 65 anni; b) ciascun componente portatore di handicap ovvero disabile con percentuale di invalidità non inferiore al 67%. Tale contributo aggiuntivo è cumulabile qualora ricorrano contemporaneamente le condizioni a) e b) e può in ogni caso superare il limite massimo di € 900,00 mensili per ogni nucleo familiare. Per informazioni e chiarimenti si può chiamare il numero 3666582674.

Data:
17/03/2017

L’iniziativa di solidarietà “RIPARTIAMO DAL CUORE” offre a giovani e studenti delle zone colpite dal sisma che ha interessato il Centro Italia il 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016, l’opportunità di partecipare gratuitamente a soggiorni culturali in Italia oppure soggiorni studio all’estero. La società promotrice, Giocamondo sc spa, mette a disposizione un fondo per la copertura economica di numero minimo 15 soggiorni studio, ricreativi, culturali e sportivi da porre gratuitamente a disposizione degli studenti sopra specificati.I contributi vengono erogati sotto forma di borse di studio che permetteranno la fruizione di: - minimo n. 5 soggiorni in Italia destinati a studenti dai 7-11 anni junior (frequentanti le scuole primarie); - minimo n. 5 soggiorni in Italia destinati a studenti dai 11-14 anni senior (frequentanti le scuole secondarie primo grado); - minimo n. 5 soggiorni Estero destinati ai studenti dai 14-19 anni (frequentanti le scuole secondarie secondo grado). I soggiorni si svolgeranno tra Giugno ed Agosto 2017 per la durata: 2 settimane. Per la visione completa dei soggiorni messi a disposizione, si rinvia alle descrizioni dettagliate contenute nei siti: - per i soggiorni in Italia www.lamiaestate.it (dai 7 ai 14 anni) RIPARTIAMO DAL CUORE- ANNO 2017 BANDO PER: Borsa di studio per soggiorni in Italia o all’Estero destinati a bambini/ragazzi/studenti tra i 7 e i 19 anni - per i soggiorni all’estero (località interessate Malta, Inghilterra, Spagna, Irlanda, Scozia) www.giocamondostudy.it (dai 14 ai 19 anni). Si fa presente che il numero delle borse di studio messe a disposizione alla data di uscita del presente bando è pari a 15. Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito www.riaprtiamodalcuore.org

Data:
17/03/2017

Con ordinanza 698 del 16/03/2017 sono stati disposti gli immobili dichiarati agibili nel comune di Camerino. I soggetti che al momento del sisma avevano l’abitazione principale, abituale e continuativa negli immobili rientranti nelle categorie catastali dei gruppi A e B il massimo 21 marzo 2017 devono lasciare le strutture alberghiere assegnate a seguito dell’abbandono delle proprie abitazioni o assumere le spese relative ai soggiorni che si protrarranno oltre tale data.

Data:
16/03/2017

Sabato 25 marzo si terrà presso la sala parrocchiale Madonna Del Cuore di #Rieti l’evento “Prevenzione sismica. Dalla conoscenza del territorio alla sua messa in sicurezza.” Durante l’evento verrà proiettato il documentario “L’hai sentito?” ed interverranno esperti del settore.

Data:
16/03/2017
Indirizzo:
Via Chiesa Nuova, Madonna del Cuore, Rieti, RI, Lazio, 02100, Italia
Link:

15 MAR - Scatta l’operazione “rimozione macerie” dalle vie del centro storico di Norcia, Cascia e Preci e delle relative frazioni. Stamani a Foligno, nel Centro di Protezione civile, riunione tra i Comuni interessati, Regione Umbria, funzionari Prociv e Valle Umbra Servizi, la società incaricata dello smaltimento: si è definito il cronoprogramma dei lavori, al via la prossima settimana. L’area dove verranno stoccate le macerie è stata individuata in località Misciano di Norcia.

Data:
16/03/2017

Dal 2018 partirà il Rei (Reddito di inclusione) e le Regioni i cui territori sono stati colpiti dagli eventi sismici hanno chiesto e ottenuto, l’Umbria è stata la promotrice, novità importanti nei criteri per l’accesso al Rei. Nelle zone del cratere il valore Isee per l’accesso al reddito attivo passa da tre a seimila euro; vengono escluse dal computo dell’Isee le case danneggiate, inagibili e distrutte; viene esclusa dal computo Isee la quota di reddito che deriva dal patrimonio immobiliare; viene escluso il computo dei 45 punti della valutazione multidimensionale del bisogno del nucleo familiare richiedente. Il Rei, inoltre, ha come strumento di valutazione solo il reddito disponibile, andando così a sostenere situazioni non coperte dal Sia, superando i problemi legati alla prima casa. In sostanza ci sarà più attenzione sul reddito disponibile effettivamente per sostenere i bisogni della famiglia.

Data:
15/03/2017

Buogiorno, siamo l’Associazione Genitori della scuola primaria Pascoli di Varese, avremmo deciso di intraprendere alcune iniziative atte a raccogliere fondi per una scuola primaria colpita dal sisma con la quale vorremmo gemellarci.

Data:
14/03/2017
Indirizzo:
Link:

Un centro polifunzionale per San Pellegrino di Norcia. Sarà realizzato dalla Pro loco della frazione grazie agli aiuti economici giunti da più parti. La struttura sorgerà su un’area comunale, non distante dalle 18 casette consegnate di recente ad altrettante famiglie sfollate e si svilupperà su un unico piano di 180 metri quadrati.

Data:
14/03/2017

Un poliambulatorio per Cittareale: questo il nuovo progetto che parte dalla Toscana per contribuire alla ricostruzione del comune reatino, a circa 20 chilometri da Amatrice, gravemente danneggiato dai terremoti che di recente hanno scosso il Centro Italia. Il progetto è nato da un’idea della Croce Viola di Sesto Fiorentino e dell’Associazione Vigili del Fuoco volontari di Calenzano e ha subito trovato l’adesione di Unicoop Firenze che rilancia il suo supporto alle zone terremotate, dopo l’impegno sostenuto per la scuola di Cittareale inaugurata lo scorso 9 novembre.

Data:
14/03/2017

Dopo aver aperto alcune campagne di raccolta fondi, destinati a singole realtà danneggiate dal territorio, apriamo anche questa campagna per fondi raccolti direttamente da REES Marche, per assegnarli totalmente alle realtà terremotate dell’Economia solidale, giudicate più bisognose. Abbiamo deciso questo in risposta a diverse sollecitazioni in questa direzione, giunteci da gasisti e distretti di economia solidale (grazie a tutti per la grande disponibilità e fiducia!) che hanno chiesto alla REES Marche di gestire direttamente quanto loro desiderano offrire a sostegno delle realtà danneggiate dai recenti terremoti in Italia centrale. Questo permette a chi dona sia di scegliere autonomamente una realtà da finanziare, sia di farla scegliere a REES Marche. Distribuzione e rendicontazione dei fondi avverranno in maniera totalmente trasparente: pubblicheremo tutto nella sezione “Aggiornamenti” di questa stessa campagna. Usando le funzionalità del crowdfunding etico e solidale su SBW - Social Business World ognuno potrà scegliere come versare il proprio contributo (bonifico differito, bonifico immediato, carta di credito, PayPal e strumenti collegati) e se rimanere anonimo o meno.

Data:
14/03/2017

Abbiamo a disposizione due macchine da lavoro fondamentali per gli allevatori di bovini da latte: - 1 Mungitrice Alfa Laval 6+6 a spina di pesce - 1 Frigo latte da 3.000 litri Tali macchinari saranno donati ad una o più famiglie di allevatori Se avete bisogno di uno di questi macchinari o di entrambi, potete farne richiesta, specificando le seguenti informazioni: - Estremi della azienda e del titolare della azienda, incluso un recapito telefonico - Il tipo di macchinario per il quale si fa domanda (mungitrice o frigo, o entrambi) - Certificato di inagibilità della stalla, se posseduto, o autocertificazione di inagibilità della stessa (specificando la categoria di inagibilità) - Certificato di inagibilità della casa, se posseduto, o autocertificazione di inagibilità della stessa (specificando la categoria di inagibilità) - Breve descrizione del nucleo famigliare e delle condizioni in cui vive - Ogni altra informazione ritenuta utile ai fini della selezione Il bando si chiude il 31 marzo 2017 alle ore 23.59. Nei giorni successivi al termine del bando, si procederà all’ispezione della struttura per redigere la scheda di valutazione. Per la definizione del punteggio, sarà utilizzata la Tabella 1 riportata in seguito, per ognuno dei due macchinari. Il giorno 8 aprile 2017 (derogato in caso di numero elevato di domande) sarà pubblicata la graduatoria e si procederà con l’assegnazione dei macchinari all’azienda con punteggio più alto. In caso di parità di punteggio, si procederà per estrazione a sorte. Le richieste possono essere inviate tramite email a laviadelsaleonlus@gmail.com oppure tramite messaggio privato alla nostra pagina Facebook. In caso di impossibilità ad inviare una mail o un messaggio privato, è possibile mandare un sms o telefonare al numero 333 8071505 e dare il nominativo e un recapito telefonico, i documenti richiesti saranno richiesti al momento dell’ispezione.

Data:
14/03/2017

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, alcuni volontari di Embracing the World passeranno una giornata nel territorio di Arquata del Tronto. La giornata si articolerà con la pulizia di un tratto del fiume Tronto in mattinata e, subito dopo il pranzo, al sacco con una passeggiata in un “percorso Natura” dei Monti Sibillini che si sviluppa lungo un ruscello fino alla sorgente. La sorgente forniva anticamente l’acqua ad Arquata e sono ancora presenti dei resti delle condotte in terracotta che arrivavano al Castello medioevale. L’evento ha lo scopo di eliminare i rifiuti almeno in un tratto del Tronto e sensibilizzare le persone sul tema del rispetto dell’ambiente. Prenotazione obbligatoria Per informazioni e prenotazioni Daniele 329 0685628 (ore pasti)

Data:
14/03/2017
Indirizzo:
Piazza Umberto I, Arquata del Tronto, AP, Marken, Italien

Il progetto vuole offrire a giovani e studenti delle zone colpite dal sisma che ha interessato il centro Italia il 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016, l’opportunità di vivere 2 settimane al di fuori del proprio territorio martoriato, attraverso la partecipazione a soggiorni culturali in Italia oppure soggiorni studio all’estero. I ragazzi avranno la possibilità di vivere una esperienza culturale/sportiva /ricreativa e/o di studio di una lingua (inglese o spagnolo) assieme a tanti altri giovani provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo.

Data:
14/03/2017

Lo scorso 12 marzo a Norcia è stato inaugurato un “Presidio Veterinario”, una postazione veterinaria ospitata in una ampia struttura indipendente in legno. Una realtà che oltre alla evidente utilità rappresenta anche un importante segnale di speranza e collaborazione. Il progetto ha visto come capofila l’Ordine dei Medici Veterinari di Perugia e la collaborazione delle autorità comunali di Norcia, i servizi veterinari della UslUmbria 2 e l’Assessorato alla sanità della Regione Umbria.

Data:
13/03/2017

Offresi Appartamento ammobiliato, disponibile in provincia di Perugia, 50 mq piano primo, 2 posti letto + divano letto. Terrazzo e cantina.

Data:
13/03/2017
Indirizzo:
Link:

A Monte San Martino (Mc) avremmo bisogno di: un container o capanna in legno, dove poter mettere tutti gli attrezzi, i materiali dell’azienda e parte dei mobili della casa.

Data:
12/03/2017
Indirizzo:
Link:

Abitiamo in provincia di Macerata, abbiamo un’azienda agricola con pecore da latte e un piccolo caseificio aziendale. Siamo stati colpiti dal terremoto che ci ha reso inagibile la casa e un fabbricato agricolo adibito a deposito, stalla maiali, forno a legna, tettoia abitabile; e con le abbondanti nevicate di gennaio ci è crollata una delle stalle delle pecore, parecchie delle quali sono rimaste sotto. anche le altre due stalle, il fienile e il deposito dei cereali sono ora inagibili. ci servirebbe un aiuto per la costruzione di una tettoia, in legno, per il container abitativo e vari lavori di falegnameria per famiglia e azienda agricola. dobbiamo demolire tutte le parti pericolanti delle strutture inagibili, sistemare il materiale che si può recuperare inoltre dovremmo ripristinare e potare gli alberi attorno a casa, recinti, orto ecc .

Data:
11/03/2017
Indirizzo:
Link:

La Regione Umbria acquisterà alloggi ad uso residenziale da destinare ai terremotati dei comuni del cratere residenti o dimoranti nelle zone rosse o in edifici danneggiati e dichiarati inagibili come misura alternativa all’assegnazione delle strutture abitative di emergenza (SAE). Lo prevede un atto, approvato dalla Giunta regionale dell’Umbria su proposta della presidente Catiuscia Marini, con il quale si dà attuazione ad una specifica misura del Decreto legge per il Terremoto (art. 14 d.l. n. 8 del 9 febbraio 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N. 33 del 9 febbraio 2017). Nell’acquisto verrà data priorità alle proposte di vendita di alloggi ubicati nel capoluogo e nelle frazioni territorialmente adiacenti i Comuni in cui sono previste le SAE di Cascia, Norcia e Preci e a seguire degli altri Comuni del Cratere (Arrone, Cerreto di Spoleto, Ferentillo, Montefranco, Monteleone di Spoleto, Poggiodomo, Polino, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Vallo di Nera, Spoleto). L’acquisizione degli immobili, che entreranno a far parte del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, avverrà sulla base del monitoraggio sul reale fabbisogno abitativo nei comuni interessati e della espressa disponibilità dei cittadini ad avvalersi di questa misura sia nei propri comuni, che in altro comune in cui gli assegnatari sono disposti a trasferirsi. I proprietari di immobili immediatamente disponibili ed abitabili, realizzati in conformità alle vigenti disposizioni in materia edilizia e alle norme tecniche per le costruzioni in zone sismiche, nonché quelli che si impegnano a rendere agibili gli alloggi entro sessanta giorni dalla promessa di acquisto, potranno presentare proposta di vendita di una o più unità immobiliari ad uso abitativo entro il 31 marzo prossimo, compilando e presentando un apposito modello che verrà pubblicato, insieme all’avviso, il prossimo 15 marzo nel bollettino ufficiale della Regione Umbria ed è già presente nel sito regionale all’indirizzo: www.regione.umbria.it/edilizia-casa/sisma-2016-acquisto-alloggi. Dal piano di acquisizione che verrà messo a punto dagli uffici regionali sono esclusi gli immobili costruiti o riparati prima del 1996 in quanto mancanti del rispetto di norme antisismiche aggiornate che garantiscono l’effettiva resistenza sismica. All’Ater spetterà di valutare la congruità del prezzo richiesto. Sarà poi il Servizio regionale politiche della casa a predisporre l’istruttoria delle domande pervenute e la quantificazione esatta della tipologia e del numero di unità immobiliari da acquisire da sottoporre alla preventiva approvazione del Capo del Dipartimento della Protezione civile, per la successiva acquisizione da parte della Regione dell’Umbria.

Data:
11/03/2017

I rimborsi non arriveranno al 100% della spesa e saranno in alcuni casi dimezzati rispetto a quelli dell’Emilia. La bozza dell’Ordinanza sulla ricostruzione pesante del Commissario Vasco Errani nasconde una sorpresa amara. E spiega benissimo la grande agitazione dei sindaci del cratere che in questi giorni l’hanno ricevuta. Il problema sono i costi parametrici degli interventi, che fissano l’importo massimo del contributo pubblico per la riparazione o la ricostruzione dell’immobile. Errani li ha stabiliti ad un livello molto più basso di quello adottato per il sisma dell’Emilia del 2009. Rispetto al quale sono state tagliate anche le maggiorazioni del contributo ammissibile previste in determinate fattispecie, come per gli edifici di valore storico e culturale.

Data:
11/03/2017

Le Ludo-biblioteche di Montemonaco e Montefortino (progetto dell’Associazione LIBRA in collaborazione con i due Comuni delle Marche) sono in veloce creazione. Ecco come potete aiutarci: RACCOLTA MATERIALI Servono PICCOLI ATTREZZI DA PALESTRA (palloni, manopole, tappetini, e altro simile); LIBRI per bambini e adulti; GIOCHI DA TAVOLO. I materiali possono essere spediti o acquistati attraverso donazioni mirate per l’acquisto di materiale. TESSERAMENTO A LIBRA (con causale specifica CREAZIONE LUDO-BIBLIOTECHE) Il tesseramento a LIBRA ha un costo annuale di 5 euro. Per chi volesse donare o sostenere con importi differenti, può farlo indicando nella causale CREAZIONE LUDO-BIBLIOTECHE. Il tesseramento si può fare con paypal o bonifico bancario, potete scriverci per avere tutte le info necessarie. Grazie Costruire dopo il terremoto – Gli angeli di Libra centro.culturale.libra@gmail.com

Data:
11/03/2017

Nella Gazzetta Ufficiale n° 51 del 02-03-2017 è stato pubblicato un Provvedimento dell’ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI, con data 09 febbraio 2017 per la sospensione temporanea di 6 mesi dell’obbligo di pagamento del premio assicurativo o della rata di premio per le polizze assicurative. La sospensione decorre dal 24 agosto 2016 per gli assicurati colpiti dal sisma residenti nei Comuni individuati nell’allegato 1 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229 e dal 26 ottobre 2016 per gli assicurati colpiti dal sisma residenti nei Comuni ricompresi nell’allegato 2 del decreto- legge 17 ottobre 2016, n. 189 convertito dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229″ mentre nei Comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto la sospensione si applica solo a favore dei soggetti danneggiati che dichiarino l’inagibilità del fabbricato, casa di abitazione, studio professionale o azienda, ai sensi del Testo Unico di cui decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (c.d. Codice dell’Amministrazione digitale) con trasmissione agli uffici dell’Agenzia delle entrate e dell’Istituto nazionale per la previdenza sociale territorialmente competenti e che forniscano prova all’impresa di assicurazione dell’avvenuta trasmissione ai predetti enti della dichiarazione di inagibilità.

Data:
10/03/2017

Dalle zone di Amatrice e limitrofe giungono richieste di mangime per animali di vario genere. In particolare si cerca cibo da destinare ad un canile con 250 cani ospitati e diverse colonie feline. Anche gli allevatori sono in forte difficoltà, quindi è molto gradito mangime anche per ovini, conigli, cavalli ecc. In particolare servono fioccato, orzo, mais, favino, grano per suini, ovini, bovini, cavalli. Tutto il materiale raccolto sarà portato nelle zone interessate dai volontari della rete attiva dell’Asilo Occupato L’Aquila, e affidato esclusivamente alle persone fidate con cui ci siamo relazionati per accogliere le richieste. Contatto 3481760542 per ulteriori informazioni e per organizzare il ritiro del materiale donato, che per il momento sarà custodito all’interno dell’Asilo Occupato.

Data:
10/03/2017
Indirizzo:
Piazza Duomo, Pettino, L'Aquila, AQ, ABR, 67100, Italia

Comune di Bolognola (Mc) ordinanza n. 138, 2 marzo 2017, riduzione ‘zona rossa’ - La restrizione di zone denominate “Zona rossa” nel territorio del Comune di Bolognola nelle vie di seguito indicate con la conseguente interdizione al pubblico transito nelle medesime ad eccezione dei soggetti debitamente autorizzati: 1) Bolognola Villa Malvezi Via Marconi; 2) Bolognola Villa Malvezi Via Raffaele Marchetti; 3) Bolognola Villa Bentivoglio via Giorgio Felici; 4) Bolognola Villa Bentivoglio via Angelo Primavera; 5) Bolognola Villa Bentivoglio via San Nicolò.

Data:
10/03/2017

Sul sito del Comune di Giano dell’Umbria pubblicati gli elenchi contenenti gli esiti di verifica di agibilità di edifici con procedura FAST, aggiornati al 25 gennaio 2017.

Data:
10/03/2017

Sul sito del Comune di Carmgnano gli elenchi con gli esiti dei sopralluoghi effettuati per il rilevamento dell’agibilità post sisma degli edifici.

Data:
10/03/2017

Con la determinazione dirigenziale n. 239 del 2 marzo 2017 il Comune di Foligno pubblica gli esiti delle schede FAST e delle schede AeDES, secondo quanto disposto dalla circolare della presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della protezione Civile del 28.12.2016. I suddetti esiti riguardano gli accertamenti effettuati da agosto 2016 fino al 27 febbraio 2017.

Data:
10/03/2017

Report sulla situazione di agibilità dei musei nelle zone dell’Umbria colpite dal terremoto aggiornato al 9 febbraio 2017.

Data:
10/03/2017

offro Stufa elettrica, mai usata. Altezza 60 cm, base 40 cm, profondità 15 cm. Peso 30 kg

Data:
10/03/2017
Indirizzo:
Link:

Dall’inizio dell’emergenza sono stati svolti circa 4.500 sopralluoghi per verificare danni e per valutare, su chiese e edifici di particolare interesse storico e artistico, gli interventi di messa in sicurezza necessari, quali puntellamenti, protezione e/o recupero dei beni mobili. Per quanto riguarda in particolare le valutazioni di agibilità delle chiese, nelle quattro regioni interessate dalla sequenza sismica sono stati effettuati 3.785 sopralluoghi dall’inizio dell’emergenza. A seguito delle ultime scosse sismiche di gennaio, Ad oggi risultano agibili il 21% delle chiese e inagibili il 53%, mentre il 20%, sono agibili con provvedimenti di intervento. Infine, il restante 6% riguarda edifici di culto parzialmente agibili, inagibili per cause esterne, inagibili temporaneamente. Sono oltre 13.000 i beni culturali mobili (tele, statue, arredi sacri, campane, quadri, pale d’altare) recuperati da 329 siti (chiese, palazzi storici, musei) a cui si aggiungono 5.000 beni librari e 2600 metri lineari di archivi storici di materiale d’archivio. Ad oggi, circa 450 interventi di messa in sicurezza di beni vincolati da parte di Vigili del Fuoco, Mibact, Diocesi e Comuni sono stati portati a termine o sono ancora in corso. Le attività riguardano in particolare chiese, campanili, torri, santuari, alcuni dei quali rientrano tra i beni prioritari, le cui opere di messa in sicurezza sono seguite direttamente dal Mibact e dai Vigili del Fuoco.

Data:
09/03/2017

Salve, mi chiamo Agostino e sono un allevatore di un paese vicino Norcia e causa terremoto ho la stalla e casa inagibile. E’ molto difficile reperire da mangiare per i miei capi e cerco qualcuno che possa aiutarmi, grazie.

Data:
09/03/2017
Indirizzo:
Strada provinciale di Cascia, Cascia, PG, Umbria, 06043, Italia
Link:

Offro Laboratorio con destinazione artigianale alimentare da affittare circa 70 mq con bagno e antibagno. All’interno presente un forno a legna già usato per pane e dolci.

Data:
09/03/2017
Indirizzo:
SP167, Camerino, MC, Marche, 62032, Italia
Link:

Viaggiare insieme verso il sogno della ricostruzione, con una valigia piena di speranza. È il messaggio promosso dal Centro Turistico Giovanile Vallesina di Jesi che ha deciso di dare il via ad una raccolta fondi da devolvere al progetto di ristrutturazione e riapertura del cinema teatro San Paolo di San Severino Marche, danneggiato dal sisma. Il progetto è sostenuto dall’Amministrazione comunale di San Severino Marche d’intesa con il Comune di Jesi ed è stato ufficializzato presso la Pinacoteca civica di Jesi dinnanzi ai rappresentanti delle due associazioni: il direttivo e il presidente del Ctg Vallesina Maurizio Gualdoni, affiancato dal vice presidente nazionale Loris Ascani, insieme al sindaco di Jesi, Massimo Bacci, e all’assessore alla Cultura, Luca Butini.

Data:
09/03/2017

Sono un terremotato di Arquata, vivo con la mia famiglia da ottobre in un albergo. Con il sisma di Agosto ho perso la casa. Anni di sacrifici, dissolti in pochi attimi. Sotto le macerie del garage, è rimasta anche la mia Ape Piaggio. Era un mezzo di trasporto ideale, dal mio terreno fino a casa. Riuscivo a trasportare la legna e frutta e ortaggi del mio orto. Purtroppo non mi è possibile recuperarla. Chiedo, pertanto, l’aiuto da parte di qualche anima generosa che possa aiutarmi. Quando le casette di legno saranno pronte e tornerò nel mio paese, un’Ape che sostituisca quella persa sarebbe molto utile, in particolare un’Ape Piaggio P 50.

Data:
09/03/2017
Indirizzo:
Link:

Dopo Casali, Sasso e Calcara, mercoledì 8 marzo, il Gruppo Protezione Civile Legambiente Beni Culturali Regione Marche è intervenuto nuovamente nel Comune di #Ussita, recuperando e mettendo in sicurezza le opere presenti nelle chiese di Sorbo e Castelfantellino. Il lavoro è stato effettuato grazie all’ intervento dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri e della protezione Civile e coordinato dai funzionari del MIBACT.

Data:
09/03/2017

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che sono in corso le procedure per il pagamento di 34 milioni di euro di aiuti straordinari per mancato reddito a favore degli allevatori delle aree colpite dal sisma. Le risorse, che sono state stanziate dallo Stato, dall’Unione europea e dalle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, prevedono premi per ogni animale posseduto dalle aziende prima del sisma pari a 400 euro a capo bovino, 60 euro per ovini e caprini, 20 euro per i suini. 2 milioni di euro sono destinati al settore equino in regime de minimis. Gli aiuti vengono erogati da Agea attraverso una procedura semplificata, azzerando la burocrazia. La domanda che viene presentata per gli aiuti, infatti, è precompilata e l’allevatore deve solo verificare la corrispondenza del numero dei capi (bovini e bufalini, ovini e caprini, oltre al comparto suinicolo) registrati nel SIAN e già integrati con i dati forniti dalla Anagrafe Zootecnica – Banca Dati Nazionale. Le operazioni effettuate presso i centri di assistenza agricola (CAA) saranno a costo zero per le imprese grazie all’impegno delle organizzazioni agricole di rendere gratuito il servizio. Ogni settimana è previsto da Agea un decreto di pagamento delle domande pervenute con una prima tranche di anticipo del 75% del premio spettante a ciascuna azienda, con saldo entro i 60 giorni successivi. Questi pagamenti si aggiungono a quelli che l’Organismo Pagatore Agea ha erogato fino ad oggi, in particolare a 90 milioni di euro di aiuti diretti per domanda unica 2016 a 33mila aziende e a circa 70 milioni di euro di fondi europei per lo sviluppo rurale, di cui 50 milioni pagati la scorsa settimana, in anticipo rispetto ai tempi ordinari grazie all’accordo raggiunto tra il Ministro Maurizio Martina e il Commissario Ue Phil Hogan. Prosegue l’impegno del Ministero a favore delle imprese agricole e di allevamento dell’area del terremoto, al fine di garantire la continuità produttiva e dare liquidità alle aziende in questa fase emergenziale.

Data:
09/03/2017

Il Comune di Cascia ha pubblicato sul proprio sito gli esiti dei sopralluoghi effettuati. Il Comune precisa che se una località non è presente significa che è in fase di pubblicazione, i sopralluoghi infatti sono ancora in corso e gli elenchi in continuo aggiornamento.

Data:
08/03/2017

Sono 330 gli edifici dichiarati inagibili con una apposita ordinanza comunale in seguito ai vari sismi del 2016. Quattro gli elenchi fino ad ora stilati, da poco è stato pubblicato l’ultimo elenco che è costituito da 100 abitazioni delle frazioni. Intanto è stato prorogato a lunedì 13 marzo alle ore 15.30 il termine ultimo per presentare le domande di primo sopralluogo. L’istanza di sopralluogo deve essere accompagnata da una perizia asseverata (sottoscritta da un professionista abilitato), che comprovi la presenza di danni nell’edificio e il nesso di causalità diretto tra i danni e gli eventi sismici. Sul sito del Comune gli elenchi completi: http://www.comunespoleto.gov.it/sisma-ordinanze-esiti-fast/

Data:
08/03/2017

L’associazione Libra chiede aiuto per alcuni allevatori di Colle d’ Arquata che hanno bisogno di fieno per le loro mucche e di S.Giorgio di Cascia dove c’è necessità di granturco e mangime per conigli.

Data:
08/03/2017
Indirizzo:
Strada Provinciale 20 Colle, Arquata del Tronto, AP, Marche, Italia

Nuove aperture della zonarossa. Piazza Vittorio Veneto, e tratti di Via dei Priori, Via Colombo e Via Anicia.

Data:
07/03/2017

Giovedi’ 9 marzo inizieranno i lavori di urbanizzazione della Area Sae di Borgo di Arquata del Tronto. 54 moduli abitativi. In questa area sarà realizzato anche un Poliambulatorio, una chiesa e tre attività commerciali.

Data:
07/03/2017

Definiti gli emendamenti al Decreto “Sisma”: estensione del cratere, applicazione dei provvedimenti relativi al sisma anche agli “eccezionali fenomeni metereologici”

Data:
07/03/2017

Il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, ha firmato l’ordinanza per la riapertura di altre strade all’interno del centro storico, tra cui via Colombo, porta Orientale, un tratto di via San Martino, l’inizio di via Nicia, un altro pezzo di via Legnano e via Solferino

Data:
07/03/2017

Allo scopo di comprendere la Legge n. 229 del 15 dicembre 2016 e le norme successive, diffonderne la corretta conoscenza e raccogliere domande e idee ActionAid, Cittadinanzattiva, Gus e CVS, in collaborazione con esperti legali, promuovono un incontro per illustrare ai cittadini la normativa di recente pubblicazione.

Data:
07/03/2017
Indirizzo:
Via San Giovanni Bosco, Porto Sant'Elpidio, FM, Marken, 63018, Italien

In esecuzione della deliberazione n° 158 del 24.02.2017 della Giunta Regione Marche e del Decreto Legge 9 febbraio 2017 n. 8 per fronteggiare la situazione di “Emergenza Abitativa” del territorio della Regione Marche a seguito del terremoto del 2016, l’Erap Marche con decreto del Direttore n° 82/DIR del 02.03.2017 provvede ad emanare il presente Avviso Pubblico di invito ad offrire unità immobiliari ad uso abitativo, libere e disponibili, sul libero mercato, per le finalità sociali dell’Edilizia Residenziale Pubblica da destinare temporaneamente a soggetti residenti in edifici danneggiati o distrutti dagli eventi sismici per costituire una graduatoria, distinta per Comuni, cui fare riferimento per l’eventuale acquisto di alloggi per la finalità predetta. La proposta di vendita e l’iscrizione alla graduatoria non determinano per i soggetti ivi ricompresi, alcun diritto in ordine all’acquisto da parte dell’ERAP Marche. Per quanto sopra si invitano tutti gli interessati a presentare, secondo le modalità previste dal presente Avviso, le proprie proposte di vendita. Al link testo completo dell’Avviso e relativi allegati. Scadenza 3 aprile 2017.

Data:
06/03/2017

Mercoledì marzo, dalle ore 11,00 alle ore 14,30 si è svolto l’incontro istituzionale tra Comune di Ussita e Commissario ERRANI, Titti POSTIGLIONE responsabile del DICOMAC di Rieti, l’Assessore Angelo SCIAPICHETTI della Regione Marche, David PICCININI responsabile della Protezione Civile della Regione Marche oltre ad altri Funzionari della Regione in rappresentanza dei vari settori interessati alla ricostruzione. Per il comune ha partecipato la Giunta Comunale, il Segretario e tutti i responsabili dei settori (U.T., A.G., Ragioneria). Secondo quanto scrive il Sindaco di Ussita in un comunicato pubblicaato sulla pagina Facebook del Comune i risultati dell’incontro sono stati positivi ed in particolare: 1 - I moduli SAE verranno consegnati entro l’estate 2017. 2 - I moduli per le attività commerciali verranno installati in modo he siano operativi alla consegna dei moduli SAE di cui al precedente punto. 3 - Ferma restando il concetto di provvisorietà sarà possibile installare stalle in lego invece delle tenso-strutture, valendo il concetto di opera non stabile. 4 - Nei prossimi giorni il Commissario emetterà ordinanza dando le giuste indicazioni circa le modalità di esecuzione della microzonazione livello III ovvero per quanto al personale qualificato abilitato all’espletamento dello studio. 5 - Non appena effettuato lo studio di cui al precedente punto 4 si procederà alla elaborazione dello strumento urbanistico. 6 - La manutenzione delle strade ex provinciali che insistono sul territorio del Comune di Ussita è demandata all’ANAS. Nei prossimi giorni il dipartimento ci comunicherà il cronoprogramma e la stima dei lavori previsti. Nei prossimi giorni il Dipartimento della PC ci trasmetterà l’elenco degli interventi previsto da ANAS. Per quanto alla messa in sicurezza dei pendii che incombono su zone abitate ovvero pubbliche via vale quanto riferito al punto precedente. 7 - Infine il Sindaco ha presentato il problema del cimitero ed ha pregato tutti i soggetti di adoperarsi per una rapida soluzione delle problematiche che si articolano interno a questa struttura. I Partecipanti hanno aderito alla richiesta di effettuare una visita alle macerie del cimitero. Secondo quanto scrive il Sindaco, “La visione ha lasciati tutti sconcertati”. Nel pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 17,00 si è tenuto, alla presenza dei funzionari della Regione Marche, l’incontro con gli operatori commerciali al fine di predisporre il numero dei container che accoglieranno le attività commerciali. Dette attività dovranno essere operative per quando i valligiani prenderanno possesso delle S.A.E. P.S. Inoltre nell’incontro di lunedì scorso, con ITALGAS si è concordato che entro il 30 aprile la rete di distribuzione del metano dovrà essere riattivata.

Data:
06/03/2017

Il Commissario alla ricostruzione Vasco Errani ha emanato l’Ordinanza che istituisce le Conferenze permanenti delle amministrazioni pubbliche da cui passeranno tutti i permessi per la ricostruzione, ma ha preferito rinviare la definizione delle regole per la consultazione pubblica dei cittadini prevista dalla Legge sul sisma.

Data:
06/03/2017

Arriva qualche notizia anche per i proprietari degli immobili nelle zone rosse, finora dimenticati. La Protezione Civile ha emanato un provvedimento che disciplina l’accesso alle aree vietate da parte dei cittadini per il recupero di documenti, effetti personali e valori, attraverso i Vigili del Fuoco, e delle imprese incaricate di mettere in sicurezza, demolire o svuotare gli edifici danneggiati.

Data:
06/03/2017

Il gruppo “La Ciurma” di Certaldo (Toscana), che ha già realizzato 8 viaggi nelle zone terremotate con beni di prima necessità con l’aiuto e l’appoggio di persone che operano sul posto, sta facendo una nuova raccolta di alimenti a lunga conservazione (scatolame, fagioli, tonno, legumi, ecc..), olio di oliva, detersivi e sopratutto vorrebbe portare un carico di rotoballe da destinare agli allevatori di Accumoli. La raccolta si chiude il 30/3, il viaggio è previsto ai primi di aprile. Chi volesse contribuire può contattarli attraverso Facebook (vedi link) e ricevere ulteriori informazioni sulla raccolta.

Data:
06/03/2017
Indirizzo:
Piazza Giovanni Boccaccio, Certaldo, Quercitella, Certaldo, FI, TOS, 50052, Italia

Azienda Tigamaro che produce pelletteria di lusso nel distretto di Tolentino, in provincia di Macerata, cerca giovani da assumere. Dopo aver resistito alle scosse, e aver garantito la continuità produttiva – anche con iniziative di welfare interno e assistenza ai propri dipendenti – la Tigamaro che realizza borse e altri prodotti anche per multinazionali della moda, assumerà 24 giovani, formandoli all’interno della propria struttura. Il gruppo si andrà ad aggiungere ai 102 dipendenti , l’80% dei quali donne, che già lavorano nell’industria locale, fondata negli anni Ottanta.

Data:
06/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marche, 62029, Italia

Dono asciugatrice Ardo AS 965 anno 2004. Nuova mai usata. Dimensioni 60x60x85 cm, 5 kg di carico, apertura frontale.

Data:
05/03/2017
Indirizzo:
Strada del Piano, Balanzano, Perugia, PG, UMB, 06135, Italia
Link:

L’associazione La Via del Sale Onlus, che da mesi sta donando casette a famiglie terremotate, mette a disposizione un modulo online per chi ne abbia bisogno e voglia fare richiesta di un modulo abitativo. “Finora abbiamo individuato le famiglie a cui assegnare le casette usando il passaparola e le nostre conoscenze sul territorio. Tuttavia ci rendiamo conto che il cratere della sequenza sismica è talmente ampio che per forza di cose, così facendo, trascuriamo alcune zone. Per evitare questa diseguaglianza e cercare di rendere la procedura di selezione dei beneficiari delle casette il più equa possibile abbiamo creato un modulo da far girare in rete attraverso il quale le famiglie interessate possono fare richiesta di un modulo abitativo. Vi chiediamo la cortesia di condividere questo modulo sui diversi social e/o di mandarlo direttamente a chiunque pensate possa essere interessato”.

Data:
03/03/2017

Partono oggi tre nuovi bandi di concorso dedicati alla comunità di Arquata del Tronto indetti dalla Omnibus Omnes Onlus, che con la campagna ‘Insieme per Arquata’ ha già distribuito oltre 30.000 euro di borse di studio ai giovani arquatani. I bandi sono a favore di nuove coppie, di nuovi nati e adozioni, e di nuove attività nell’imprenditoria giovanile, con una base minima di 2.000 euro per ogni bando. “Vogliamo dare un segnale forte per la ricostruzione - dice Raffaella Milandri, presidente della Omnibus Omnes -, che sia incentrato sul cuore della comunità e vada a incoraggiare tutto ciò che è nascita e crescita. Le famiglie sono ancora dislocate per lo più sulla costa, e lo saranno ancora per mesi. Ma bisogna andare avanti, e noi siamo al fianco delle persone di Arquata che con forza incredibile stanno affrontando questa calamità”. La Omnibus rilancerà a breve anche un nuovo bando di borse di studio per il prossimo anno scolastico.

Data:
03/03/2017

Psy+ Onlus ha attivato un laboratorio di Mindfulness rivolto agli operatori coinvolti nell’emergenza terremoto del Centro Italia. Il laboratorio è condotto dalla Dott.ssa Marika Nuti, psicologa, psicoterapeuta e insegnante di Mindfulness. Le prossime date: venerdì 03 marzo 2017 venerdì 24 marzo 2017 venerdì 14 aprile 2017 venerdì 29 aprile 2017 venerdì 12 maggio 2017 venerdì 26 maggio 2017 venerdì 10 giugno 2017 dalle h. 18:30 alle h. 20:00 presso la sede della ex scuola Curzi in via Camillo Golgi, 1/a San Benedetto del Tronto. Per info: 327-8825312 o scrivi a terremoto2016@psyplus.org

Data:
02/03/2017
Indirizzo:
Via Golgi, Sant'Antonio, San Benedetto del Tronto, AP, Marche, 63074, Italia

Nella giornata di mercoledì 1 marzo la prima ditta vincitrice dell’appalto assegnato dalla Regione Lazio per la realizzazione delle stalle provvisorie ha accettato la risoluzione del contratto di appalto con la Regione Marche. L’atto è conseguente all’avvio del procedimento di risoluzione del contratto che l’amministrazione aveva inviato alla ditta quindici giorni fa. La ditta, così come chiesto dalla Regione, provvederà, a proprie spese, alla riparazione dei danni e degli errori contestati dall’amministrazione. La Regione pagherà le strutture solo a seguito di collaudo con esito positivo. Nel frattempo la Regione Marche ha firmato l’atto di delega di funzioni con il Consorzio di bonifica per la realizzazione delle piazzole sulle quali installare le strutture di emergenza. L’Ente ha già incaricato tutte le ditte per la realizzazione di mapre (moduli abitativi provvisori rurali di emergenza), stalle e fienili per 106 aziende agricole. I lavori sono stati avviati nella metà dei cantieri e alcuni hanno già terminato le opere. La prossima settimana si pensa che nei cantieri si dovrebbe raggiungere l’80% dell’avanzamento dei lavori. Venerdì verrà firmato il contratto con la ditta subentrante che potrà così procedere immediatamente con la consegna delle strutture per gli allevatori. La ditta subentrante dovrà fornire, ad oggi: - 110 stalle bovini carne (di cui 12 del sisma 24 agosto) - 21 stalle bovini latte, - 84 stalle ovicaprini (di cui 8 del sisma 24 agosto)

Data:
02/03/2017
Indirizzo:
Strada provinciale Apirese, San Severino Marche, MC, Marche, Italia

“La terra tiene” è il nome del percorso espressivo rivolto ai piccoli dai 6 agli 11 anni: vedrà come protagonisti la pittura, i disegni, i racconti, la fantasia e l’immaginazione. I bambini verranno guidati da giovani educatori dell’associazione “Artemide” di Assisi, attenti al tema del terremoto, nata per promuovere l’arte come strumento educativo e formativo della persona. Già 30 le adesioni all’iniziativa che prevede dodici incontri a partire da sabato 11 marzo fino a giugno 2017. Il laboratorio si terrà nella sala polifunzionale vicino la Chiesa di Caldarola. Sabato 4 marzo alle 16,30 la presentazione del progetto con la partecipazione di istituzioni e degli educatori dell’associazione “Artemide”.

Data:
02/03/2017
Indirizzo:
Via Durante, Caldarola, MC, Marche, Italia

Grandi prodotti della gastronomia italiana e regionale, come il pecorino stagionato, il miele dell’Appennino e le celeberrime Mortadelline di Campotosto, saranno i protagonisti della serata dedicata “Un Cuore per Campotosto” che si terrà domani, dalle 18.00 in poi, nei locali del Bar Pasticceria “Fratelli Nurzia”, all’Aquila. L’iniziativa, che si svolge in collaborazione con la scuola di cucina aquilana “Scherza Col Cuoco”, si avvale della collaborazione di più importanti produttori locali che metteranno a disposizione i loro prodotti per una degustazione accompagnata dalla musica del DJ Carosone.

Data:
02/03/2017
Indirizzo:
Strada Regionale 577 del Lago di Campotosto, Campotosto, AQ, Abruzzo, Italia

A più di sei mesi dalle prime scosse faremo il punto della situazione sulle problematiche legate al sisma, anche alla luce del presidio effettuato in regione il 22 febbraio, e sulle prossime attività della rete.pin l’incontro si svolgerà presso : Osteria Del Lago C.da S. Stefano, 14, 62020 Monte San Martino

Data:
02/03/2017
Indirizzo:

Dedicamela è un progetto ideato per non dimenticare le popolazioni colpite dal terremoto e aiutarle a ritornare a una vita normale. Per riuscirci, abbiamo bisogno di te. Scrivi una tua personale dedica per il Centro Italia e condividila sui social. Per ogni frase che riceveremo, doneremo 1 euro agli operatori ortofrutticoli* in difficoltà del Centro Italia. Inoltre la tua frase verrà stampata sulle nostre cassette di frutta che saranno distribuite in tutti i principali negozi d’Italia. Dona ora le tue parole.

Data:
02/03/2017

Regalo roulotte Elnag vecchia ma in buono stato, ben coibentata e con vetri praticamente nuovi (quella del tetto e laterale cambiate 2 anni fa) ma non in grado di camminare, 4/5 posti con frigorifero funzionante e stufa elettrica, va portata con carro attrezzi. Eventuale preingresso mt 2.20x 5.20 a cui serve solo una rinfrescata, con tetto nuovo e bagno. Se volete vi lascio anche le suppellettili interne. Va organizzato il trasporto entro marzo.

Data:
02/03/2017
Indirizzo:
Link:

L’iniziativa lanciata da Josef, proprietario di Casale Il Baronetto, un bellissimo agriturismo biologico in Abruzzo (Castiglione Messer Raimondo - Teramo), inizierà ufficialmente ad aprile e continuerà sino a giugno. Gli ospiti che parteciperanno al baratto potranno scegliere di contribuire in modo diverso, in cambio di ospitalità completa di vitto (pranzo e colazione) e alloggio in campagna. Ecco alcuni dei lavori previsti: Pensilina fotovoltaica per la ricarica di biciclette elettriche, Creazione di alcune piazzole e tende per agricamping (per un progetto solidale), Creazione della bio-piscina, Risistemazione del Bosco Oliveto Frutteto, Foto-depuratore con relativo laghetto di raccolta acque, Tetto della stalla Recinzioni. Tornare al baratto significa valorizzare quello si è e che si può fare, significa offrire la possibilità di viaggiare a costo zero ottenendo in cambio un aiuto concreto. Significa valorizzare lo scambio tra le persone, che vale più del denaro. Il baratto proposto da Casale Il Baronetto si unisce perfettamente con i nostri ideali di condivisione, e troviamo questa idea davvero bella. Ecco allora che la proponiamo a voi viaggiatori, e, come ispirazione, anche alle altre realtà colpite dal terremoto.

Data:
02/03/2017

Trentatrè abitazioni evacuate, 98 persone senza più un tetto, un fronte di frana che ha tagliato a metà una collina e sta scivolando a valle alla velocità di un metro al giorno. Sono i numeri del dramma della frazione di Ponzano di Civitella del Tronto, nel Teramano, che assiste impotente all’inesorabile scomparsa di oltre metà dell’abitato: tra i 30 e i 40 ettari di terreno per lo più agricolo e un tratto di strada provinciale chi si muove su un piano traslazionale calcolato dai tecnici ad una profondità di circa 15-20 metri. Come in un sisma.

Data:
02/03/2017

Pubblicato sul sito del Comune di Costacciaro (Pg) gli esiti delle verifiche di agibilità con procedura Fast su edifici privati. Dati aggiornati al 9 febbraio 2017, vedi link.

Data:
01/03/2017
Indirizzo:
Via Ines Marconi, Costacciaro, PG, UMB, 06021, Italia

Pubblicati sul sito del Centro operativo regionale Abruzzo i numeri relativi alle verifiche di agibilità effettuate su edifici pubblici, scuole e edifici privati attraverso sopralluoghi schede Aedes e Fast nelle provincie di L’Aquila, Teramo, Chieti e Pescara. Aggiornati al 13 febbraio. Al link i dati.

Data:
01/03/2017
Indirizzo:
Piazza Duomo, Pettino, L'Aquila, AQ, ABR, 67100, Italia

La giunta regionale, su proposta dell’assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci, ha approvato la delibera che estende fino al prossimo 30 giugno l’esenzione dal pagamento dei ticket sanitari per i cittadini abruzzesi residenti nei centri del cratere sismico. La proroga riguarda non solo i centri in cui l’esenzione era già in vigore dal settembre scorso (Montereale, Capitignano, Campotosto, Valle Castellana, Rocca Santa Maria), ma anche quelli ricompresi successivamente nel cratere (Teramo, Cortino, Crognaleto, Montorio al Vomano, Campli, Castelli, Civitella del Tronto, Torricella Sicura e Tossicia). L’esenzione può essere richiesta in tutte le farmacie convenzionate, e riguarda sia la partecipazione degli assistiti alla spesa farmaceutica, sia anche l’eventuale quota dovuta sui medicinali equivalenti che non si adeguano al prezzo di riferimento regionale. Sulla base di accordi con le Regioni Marche e Umbria, all’agevolazione possono accedere anche i residenti in queste regioni e temporaneamente domiciliati in Abruzzo. In questo caso, però, i termini per usufruire dell’esenzione sono fissati rispettivamente al 30 aprile e al 31 marzo prossimi.

Data:
01/03/2017

Il FAI si mobilita per Arquata del Tronto e partecipa al dramma della popolazione colpita dal terremoto con il restauro dell’Oratorio della Madonna del sole, che vuole essere un piccolo passo per il recupero dell’identità perduta del borgo certo di interpretare il sentire commossi di tutti gli Italiani. Servono più di 300.000 euro.

Data:
01/03/2017

Ciao a tutti, mi chiamo Giancarlo Gabrieli e sono di Amatrice. Al momento risiedo a San Benedetto, all’hotel Relax. Ho perso l’auto durante il terremoto e sono alla ricerca di un mezzo che possa sostituirla. Ovviamente mi rendo disponibile a sostenere le spese per il passaggio di proprietà. Grazie a tutti quelli che mi vorranno aiutare.

Data:
01/03/2017
Indirizzo:
Link:

Venerdì 3 marzo 2017 dalle ore 9,00 presso lo Sferisterio di Macerata, Piazza Giuseppe Mazzini 10, si terrà la giornata di studi dal titolo “Dopo il terremoto…come agire?” - Giornata di lavoro sui recenti eventi sismici, organizzata dall’ARCo, Assorestauro, Italia Nostra-Macerata e dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Macerata.

Data:
01/03/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Centro Storico, Macerata, MC, Marche, 62100, Italia

Intesa tra il Dipartimento di Lettere e Proteggere Insieme prevede lo svolgimento di un corso di formazione per volontari di Protezione Civile per la tutela e la salvaguardia dei Beni Culturali. Il corso, riservato agli studenti iscritti ai corsi di laurea in Beni culturali e in Archeologia e Storia dell’arte, si terrà nei giorni 16 e 17 marzo 2017 presso il Dipartimento di Lettere; orari e aule saranno comunicati successivamente.

Data:
01/03/2017
Indirizzo:
Piazza IV Novembre, San Marco, Perugia, PG, Umbria, 06100, Italia

Il Comune di Norcia, sulla base degli esiti delle schede Fast, ha pubblicato sul proprio sito gli elenchi degli edifici agibili e non agibili.

Data:
01/03/2017

E’ un via libera all’unanimità quello arrivato dal Consiglio regionale delle Marche ad una risoluzione della Commissione Ambiente con cui si chiede alla Giunta di attivarsi affinchè venga riconosciuta ai Comuni terremotati la “Possibilità di disciplinare l’installazione, in aree private, di manufatti temporanei e provvisori” da rimuovere una volta terminata l’emergenza. La proposta si propone di modificare la normativa statale a riguardo e i provvedimenti inerenti dal Dipartimento della Protezione Civile.

Data:
28/02/2017

Sto sistemando un bagnetto nel mio fienile accanto alla ruolotte e mi servirebbe aiuto per piastrellare pavimento e pareti. Posso offrire in cambio potature-olive, frutta. Zona Macerata.

Data:
28/02/2017
Indirizzo:
Link:

Salve, cerchiamo qualcuno che ci possa aiutare a trasportare nella nostra proprietà, nelle zone terremotate (campagna di San Ginesio) 3 cucce (1 da cane piccolo e 2 da cane grande), una lavatrice e delle tavole lunghe 2 metri . Dovremmo trasportarle nei prossimi giorni (ora sono a Osteria Nuova - Montefano e devono essere riportate a 7 km da San Ginesio - C.da Santa Maria in Alto Cielo) e cerchiamo qualcuno con un mezzo proprio (furgoncino aperto o chiuso) che le trasporti gratis. Sarebbe necessaria la presenza di due uomini perché noi siamo due donne e quindi non abbiamo la forza per caricare e scaricare. Grazie.

Data:
28/02/2017
Indirizzo:
Link:

Si cercano alloggi per sfollati. Stanno vivendo una situazione difficile tutti coloro che hanno perso le loro abitazioni, dichiarate inagibili a causa delle scosse sismiche. Proprio per questo il Comune di Castelraimondo lancia un appello a tutti coloro che hanno un’abitazione da poter mettere a disposizione per i terremotati.

Data:
28/02/2017

Agenziapiù spa Agenzia per il Lavoro di Civitanova Marche ricerca urgentemente per importante azienda del settore metalmeccanico n° 3 addetti/e alle macchine cnc per lo stampaggio delle materie plastiche. Requisiti richiesti: diploma tecnico ad indirizzo meccanico/informatico, capacità di lettura del disegno tecnico, minima esperienza nella mansione, disponibilità immediata. Luogo di lavoro: Recanati (MC). Se interessati inviare la propria candidatura ai seguenti recapiti: Agenziapiù spa - Via Trieste, 3 - Civitanova Marche (MC) Tel 0733/784341 Fax 0733/774969 E-mail: civitanovamarche@agenziapiu.com Informativa sulla Privacy consultabile nel sito: www.agenziapiu.com La ricerca è rivolta a candidati ambosessi

Data:
28/02/2017
Indirizzo:
Piazza Giacomo Leopardi, Recanati, MC, Marken, 62019, Italien

Life In agenzia per il lavoro,filiale di Tolentino, ricerca e seleziona per azienda cliente un/a impiegata/o addetta all’inserimento dati, back office, archiviazione e mansioni di segreteria. Si offre iniziale contratto di stage, con buone possibilità di inserimento stabile in azienda. orario di lavoro Full Time zona di lavoro: provincia di Macerata

Data:
28/02/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Centro Storico, Macerata, MC, Marken, 62100, Italien

Annuncio importante riguardo all’evento del 24 giugno, evento ideato da “Un aiuto concreto per Castelsantangelo sul Nera” e organizzato insieme a Legambiente Marche, Cia Marche, Copagri Marche e Altonera. Come saprete ci sono stati problemi di permessi per il Santuario, ma l’evento e la location sono state salvate da un allevatore, siamo dunque fieri di comunicarvi che “Tutti agibili per un giorno” si svolgerà comunque a Macereto presso l’Azienda Agricola Scolastici (http://www.tenutascolastici.com/it/ - https://www.facebook.com/aziendascolastici/?fref=ts).

Data:
28/02/2017
Indirizzo:
Pieve Torina, MC, Marken, Italien

C’è tempo fino al 13 marzo per presentare al proprio Comune la prima domanda di sopralluogo di agibilità accompagnata da perizia asseverata per la propria abitazione. La nuova proroga è contenuta nella circolare che è stata inviata oggi a tutti i Comuni colpiti dal terremoto. Dal 24 agosto ad oggi sono oltre 117 mila i sopralluoghi effettuati nelle Regioni Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo grazie all’impegno di oltre 6mila professionisti appartenenti ai Consigli nazionali degli Ingegneri, Architetti, Geometri e Geologi impiegati a titolo volontario, nonché di tecnici dei centri di competenza del Dipartimento, delle Regioni, delle Forze Armate e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Data:
27/02/2017

Pubblico dibattito sullo stato attuale delle zone colpite dal sisma, interverranno tecnici, studi professionali ed operatori del settore edile. Sarà un utile confronto sull’attuale situazione delle zone all’interno del cratere sismico e con l’occasione verranno indicate alcune possibili soluzioni per la ricostruzione privata (procedure burocratiche, materiali di costruzione, progettazione, realizzazione dei lavori). La partecipazione è aperta a tutti e sarà possibile intervenire liberamente, verranno ascoltate e discusse tutte le proposte e osservazioni che ciascuno vorrà presentare. Durante l’incontro saranno inoltre brevemente illustrati i progetti del Comitato Ricostruiamo Saletta per il bene pubblico della nostra frazione, presentate iniziative ed eventi organizzati in questi mesi.

Data:
27/02/2017
Indirizzo:
Via Olindo Guerrini, Municipio Roma III, Roma, RM, Lazio, 00137, Italia

Dal 2 al 5 marzo 2017 si terrà al Centro Panta Rei di Passignano sul Trasimeno il corso residenziale “Ripensare le case: autocostruzione, antisismicità e compatibilità ambientale”, organizzato dalla Associazione di Promozione Sociale Explore. L’intento dell’incontro è quello di fornire in particolare alle comunità colpite dal terremoto uno strumento alternativo per la progettazione e la costruzione di nuove strutture tramite l’utilizzo di materiali naturali che il territorio offre.L’intento dell’incontro è quello di mettere l’esperienza ed il know-how maturati in 20 anni nella costruzione di Panta Rei a disposizione dei territori colpiti dal terremoto. Fornire cioè uno strumento alternativo alle comunità autoctone per la progettazione e la costruzione partecipate di strutture anti-sismiche, a basso impatto ambientale, ed eco-compatibili. A questo proposito, riserviamo sette posti per la partecipazione gratuita al Corso a persone residenti nei comuni delle zone terremotate di Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio.

Data:
27/02/2017
Indirizzo:
Via Enrico Fermi, Passignano sul Trasimeno, PG, Umbria, 06065, Italia

Con Archearte, iniziamo un percorso nuovo. Agli opendata relativi ai beni culturali della Regione Marche, Lazio, Umbria (quelli per ora disponibili), alleghiamo i dati relativi ai Podcast lanciati da Radio 3 in occasione dei racconti dei luoghi del sisma. L’idea è quella di realizzare mappe di narrazione dei nostri territori che vadano oltre la consueta ‘fissità del monumento’, per ricucire le stratigrafie dell’abitare: le schede dei luoghi si intrecciano alle voci di chi vive i luoghi della ‘bellezza’, per rigenerare un rapporto che non sia chiuso nella conservazione, ma che, nel dialogo continuo fra strati, ritrovi il senso di vivere luoghi sempre più vittime dello spopolamento. In particolare abbiamo voluto iniziare (tutto il progetto è in continua sperimentazione ed evoluzione) dalle aree terremotate, anche per evitare un possibile problema: volevamo dare voce alla speranza di una ricostruzione che vada oltre la conservazione. Non si può avviare un processo di ripresa (speriamo quanto più celere possibile) senza interrogarsi sulle condizioni dei nostri paesi appenninici, vittime sempre più di un abbandono: conservare un corpo destinato comunque alla flebile sopravvivenza non ci andava bene. Riaccostare quindi i dati dei ‘beni comuni (che vanno ulteriormente ampliati, ci auguriamo un giorno anche con quelli del MIBACT) alle voci di quelli che non solo resistono, ma rilanciano una visione di vita, ci sembrava l’operazione più utile in questo momento. Abbiamo trovato in Marino Sinibaldi e Radio 3 (con l’aiuto di Loredana Lipperini) un forte alleato, proprio per la campagna di ‘testimonianze’ che hanno attivato immediatamente dopo le scosse di ottobre: una radio che torna a nutrire le voci locali e da loro senso in una dimensione nazionale. Voci che entrano dentro, nella case e luoghi che abitiamo, nel nostro essere luogo. Una radio nazionale che per la prima volta mette in open data proprie produzioni, e si affianca alla comunità che dal basso vuole rinutrire un sapere, generare un nuovo sapere. E’ solo l’inizio, e più saremo a nutrire queste mappe, più costruiremo il senso di un dialogo necessario per ricostituire un vocabolario del ‘noi’.

Data:
27/02/2017

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MIPAAF) ha reso pubblici i dati sui pagamenti dovuti dall’AGEA alle imprese agricole. La Regione Marche ha invece resi pubblici lo stato dei pagamenti agli albergatori e i dati sulle casette ordinate e di prossima consegna. 1) MIPAAF: pagati da Agea 50 milioni di euro per agricoltori danneggiati Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che l’ente pagatore Agea ha erogato 50 milioni di euro di fondi europei allo sviluppo rurale delle zone colpite dal terremoto. Sono stati infatti autorizzati i pagamenti per 13 mila domande, in anticipo sui tempi ordinari, relative alle misure per la sostenibilità, per il biologico e per indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici. “Si tratta di risorse – dichiara il Ministro Martina – che servono a dare immediata liquidità in una fase complicata come questa, per contribuire alla continuità produttiva delle imprese agricole e degli allevamenti della zona”. In particolare le risorse sono così ripartite a livello regionale: – Abruzzo 7,5 milioni, – Lazio 2 milioni, – Marche 11,7 milioni, – Umbria 28,4 milioni. Questi pagamenti si aggiungono a quelli già eseguiti precedentemente per un importo di circa 9 milioni di euro riferiti a 4.146 domande. Fonte: MIPAAF 2) REGIONE MARCHE: Situazione pagamenti Alberghi e Contributi Autonoma Sistemazione. La Regione Marche, per rendere maggiormente trasparente la situazione ed evitare polemiche, ha messo a disposizione di tutti i dati su situazioni erogazioni per: Contributi Autonoma Sistemazione (CAS), Strutture Ricettive che ospitano persone colpite dal sisma. Di seguito riportiamo i link dai quali accedere a tutte le informazioni in proposito. Pagamenti a favore delle Strutture Ricettive che ospitano persone colpite dal sisma Link: www.regione.marche.it/Regione-Utile/Terremoto-Marche/Dati-sul-sisma/Pagamenti-alle-strutture-ricettive CONTRIBUTI AUTONOMA SISTEMAZIONE – Nuclei familiari soggetti a ordinanza di sgombero prima unità abitativa inagibile a seguito degli eventi sismici 2016 (O.C.D.P.C. 388/2016) – pagati al Comune fino a ultimo rendiconto – RICERCA per singolo capofamiglia link: www.regione.marche.it/Regione-Utile/Terremoto-Marche/Dati-sul-sisma/Elenco-Beneficiari-Contributi-CAS Fonte: Regione Marche 3) REGIONE MARCHE: Arrivano le casette. Sono 639 le soluzioni abitative provvisorie che la Regione Marche ha provveduto ad ordinare: 137 per il Comune di Arquata del Tronto, 72 per Fiastra, 222 per Visso, 100 per Ussita, 76 per Castelsantantangelo sul Nera. Ad Arquata del Tronto, nella frazione di Pescara del Tronto sono in corso i lavori di urbanizzazione e di fondazione ed entro la prossima settimana inizierà il montaggio delle casette. Per l’area Borgo è stata aggiudicata la gara relativa alle opere e per la metà della prossima settimana è fissato l’inizio dei lavori di urbanizzazione. Data nella quale la Regione Marche effettuerà le gare per affidare lavori per l’area della frazione di Faete. Nei prossimi giorni parte invece la gara per Piedilama e giovedì quella di Pretare. Lavori di urbanizzazione in vista per Visso, Fiastra, Ussita, Castelsantantangelo. Aree definite nei Comuni di San Severino Marche, Amandola, Treia, Bolognola, Camerino, Gualdo, Valfornace, Pievetorina, Muccia, Montegallo, Rotella e altri. Fonte: Regione Marche

Data:
27/02/2017

Costruire una biblioteca digitale lì dove quella tradizionale è andata distrutta. È l’obiettivo del progetto “Unebook per Amatrice”. Con metodi didattici innovativi: classe ribaltata, dilatata e connessa al mondo di Nicola Strizzolo, Università degli Studi di Udine E’ possibile contribuire alla ricostruzione di una comunità partendo dalla cultura e utilizzando le nuove tecnologie? Le competenze digitali e l’etica della condivisione dei Millenials in sinergia con giovani docenti hanno implementato un progetto di comunicazione online ed offline con l’obiettivo di donare una biblioteca digitale laddove quella tradizionale è andata distrutta.

Data:
27/02/2017

E’ una struttura modulare, allestita su uno spazio di 260 metri quadrati nel piazzale Papa Leone 13°, in grado di ospitare tutti i servizi sanitari essenziali alla popolazione il nuovo presidio sanitario realizzato a Cascia dopo il terremoto del 30 ottobre che ha reso inagibile l’ospedale della città. L’intervento e’ stato realizzato dalla Croce rossa italiana, d’intesa con la Regione Umbria, con la collaborazione della Tecnifor e il contributo del Gruppo Banca popolare di Bari, attraverso anche la controllata Cassa di risparmio di Orvieto. La struttura sara’ concessa in gestione alla Usl Umbria 2, che la utilizzera’ finche’ non verra’ ripristinato l’ospedale di Cascia continuando cosi’ a garantire servizi sanitari fondamentali per l’intero territorio della Valnerina. Al taglio del nastro interverranno Luca Barberini, assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Flavio Ronzi, segretario generale della Croce Rossa Italiana, Paolo Scura, presidente CRI Umbria, Gino Emili, sindaco di Cascia, Imolo Fiaschini, direttore generale della Usl Umbria 2, Benedetto Maggi, direttore generale della Cassa di Risparmio di Orvieto che fa parte del Gruppo Banca Popolare di Bari. Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2017/02/terremoto-a-cascia-un-nuovo-presidio-sanitario/860908/#YW5DpMlFhD4dTWUX.99

Data:
27/02/2017

Il “Fondo di solidarietà terremoto centro Italia 2016” era stato attivato pochi giorni dopo il sisma che, il 24 agosto 2016, ha colpito in modo grave il centro Italia, in particolare l’area appenninica delle province di Rieti, Ascoli Piceno e Perugia, provocando vittime, feriti e ingenti danni alle strutture. Nei primi giorni di settembre era stato firmato un accordo tra vari soggetti pubblici e privati che, oltre a definire i dettagli dell’iniziativa, indicava nel mese di novembre il termine entro cui i lavoratori potevano aderire alla raccolta di fondi, autorizzando una trattenuta dalla loro retribuzione. Questo termine è poi stato prorogato al 31 dicembre e quello per il versamento autonomo di fondi al 28 febbraio 2017. Con il provvedimento di oggi è stata decisa un’ulteriore proroga, per permettere, come segnalato dalla Commissione tecnica, a tutte le organizzazioni che hanno firmato l’accordo di solidarietà di completare il versamento dei contributi raccolti presso i rispettivi dipendenti o aderenti. Questi ultimi non possono più delegare i propri datori di lavoro o le organizzazioni a cui aderiscono a trattenere somme dalle buste paga o raccogliere denaro; per questa possibilità si conferma la scadenza del termine del 31 dicembre scorso. Possono invece, come chiunque voglia versare un contributo, fare una donazione direttamente al fondo

Data:
27/02/2017

Cercasi a Norcia spazio recintato o porzione di campo su cui poter fare un recintino. 2 famiglie stanno rientrando dagli alberghi per andare nei moduli collettivi. Ognuna ha 1 cagnolino. Nei moduli collettivi i cani non sono accettati. RICHIESTA: C’è qualcuno che può offrire loro qualche metro del proprio campo dove queste persone possano fare un recintino? O anche uno spazio già recintato da offrire? Non è una cosa che rovina, intacca, sarebbe un semplice gesto d’amore da offrire a chi si trova in difficoltà e fatto con lo spirito solidale che è quello che dovrebbe contraddistinguere questo periodo.

Data:
27/02/2017
Indirizzo:
Link:

Vorrei partecipare ad attività di volontariato per aiutare famiglie bisognose o associazioni che si mobilitano ad aiuti per la gente colpita dal sisma. Aiutare la gente con cuore e con azioni di aiuto umanitario sono le mie basi nelle attività di volontariato. Disposto anche a raggiungere il luogo con la mia auto. Giuseppe. Contattatemi sulla mail: giusnbc@yahoo.it

Data:
27/02/2017
Indirizzo:
Link:

A 10 Km da Colfiorito (Foligno) appartamento in trifamiliare antisismico, termoautonomo, ammobiliato nuovo, di recente costruzione, composto da cucina, ampio salone, tre camere, 2 bagni, garage e seminterrato. Ideale per famiglie numerose. Subito disponibile.

Data:
25/02/2017
Indirizzo:
Link:

Fino a oggi, secondo gli ultimi dati della Protezione civile, sono arrivati gli esiti di 92.058 controlli sulle abitazioni private nei più dei 300 comuni del cratere. I centri colpiti direttamente dal sisma sono 131, di cui 52 hanno zone rosse, cioè completamente e parzialmente inaccessibili. Siamo a circa un terzo del valore totale, visto che secondo le stime dell’Anci le case a rischio dopo i due terremoti sono circa 300mila. “Possiamo dire che circa la metà sono lesionate”. 150mila, quindi. A un terzo del lavoro, infatti, le case agibili sono 47.105. 32.150 sono invece quelle completamente inagibili e 12.332 quelle che al momento non possono essere abitate perchè hanno bisogno di lavori o per “motivi esterni”: per esempio la casa accanto che rischia di crollare o la strada che non è in sicurezza. A oggi il numero complessivo di sopralluoghi è di 107mila: su 15mila, dunque, non è ancora arrivato l’esito o comunque deve essere ancora attribuito

Data:
24/02/2017

Il Comune invita chi avesse abitazioni nel territorio comunale da affittare a prendere contatti con l’Associazione Ricostrui AMO Fiastra. L’associazione può essere contattata tramite la sua pagina facebook, tramite email ricostruiamofiastra@gmail.com e telefonicamente 3335862844

Data:
24/02/2017

Il progetto si basa sulla convinzione che il ‘racconto’ di quanto accade nelle zone colpite dal sisma contribuisca a non far spegnere i riflettori su questi territori, a far emergere storie ed esperienze utili a rendere più solida la ricostruzione, sia materiale che immateriale“

Data:
24/02/2017

Il 24 e 25 febbraio, a sei mesi dal terremoto di Amatrice, va in scena a Roma Editors Lab: giornalisti, sviluppatori e designer da tutta Italia si sfidano sul tema del “disaster reporting”. L’obiettivo è immaginare soluzioni e strumenti per informare la popolazione in occasione di calamità naturali, attentati, gravi incidenti. L’evento è organizzato dal Global Editors Network e dalla divisione digitale del Gruppo Espresso, in collaborazione con Google News Lab.

Data:
24/02/2017

Raccolta fondi con i quali finanziare la costruzione di una nuova scuola di musica a Camerino

Data:
24/02/2017

Convegno per identificare Proposte e Soluzioni a sostegno di un Territorio accomunato dall’Area di Crisi Complessa e Zona. Si terrà al Palacongressi A.Luzi.

Data:
23/02/2017
Indirizzo:
Via Ermanno Pascali, Comunanza, AP, MAR, 63044, Italy

Il giorno 21 febbraio il Comitato civico Radici Accumolesi – composto da Francesca Mileto, Luigi Sestilio, Pietro Negri, Antonio Caricato, Roberto Serafini – ha incontrato Sottosegretario al Ministero dell’Economia Paola De Micheli. L’incontro che ha avuto come obiettivo primario quello di sensibilizzare il Governo sui punti ancora critici connessi alla gestione dell’emergenza nei territori colpiti dal sisma, in particolare quelli compresi nel “cratere”. In particolare il Comitato ha avanzato alcune proposte su: ripresa commercianti/piccole imprese; tassazione; questione abitazioni, Sae, Cas; rimozione macerie; situazioni cimiteri; controllo, informazione e partecipazione al processo di ricostruzione. Al link il report completo dell’incontro.

Data:
23/02/2017

Venerdì 17 febbraio si è tenuto ad Ostia, presso il locale Don Pepe, un incontro conviviale a cui hanno partecipato il presidente del Comitato Renzo Colucci il sindaco del Comune dì Accumoli Stefano Petrucci i professori Empler e Bruschi della Facoltà di Architettura dell’università la Sapienza nonché gli architetti Raggi e Simone Cappellanti. Il presidente di Radici Renzo Colucci ha informato i presenti sulla realizzazione di aree attrezzate per camper; dal prossimo anno tali aree potranno ospitare sia i camper che alcuni moduli abitativi per i non residenti. Ha informato i presenti che molte aziende hanno chiesto di investire nel nostro territorio, tra gli altri una Università che si insedierà nel nostro territorio istituendo un corso di laurea triennale residenziale. Questa sarà un’importante realizzazione che comporterà una ricaduta occupazionale molto importante. Poi ha parlato dei cimiteri dichiarando che al più presto verranno traslate le salme che si trovano nelle tombe danneggiate dal sisma per ricoverarle in strutture metalliche in attesa della ricostruzione dei loculi e delle cappelle private. Per ultimo ha annunciato la costruzione di una nuova scuola che sarà pronta per il prossimo anno scolastico. Hanno preso infine la parola i professori Empler e Bruschi e gli architetti Raggi e Cappellanti che hanno tracciato il percorso inteso non solo come ricostruzione fisica della situazione preesistente al sisma, con finalità risarcitorie del danno, ma anche come azione complessa ed articolata i cui capisaldi sono costituiti da: • Tutela e valorizzazione del capitale culturale e cognitivo; • Tutela del territorio e delle comunità locali attraverso la conservazione e la cura delle risorse territoriali; • Prevenzione sia dell’essere umano che della struttura sociale ed economica dal possibile futuro danno; (sismico, idrogeologico, incendi, perdita biodiversità, etc) • Partecipazione come processo centrale della ricostruzione. Il fine dell’accordo tra Radici Accumolesi e l’Unità di Ricerca sarà quindi quello di restituire al cittadino la corretta consapevolezza di un sistema (o processo) di ricostruzione, di renderlo protagonista di questo processo.

Data:
23/02/2017

APPELLO DI RADICI ACCUMOLESI. Radici Accumolesi si appella a tutti coloro che vogliono collaborare alla conservazione di fregi, stemmi e portali che potrebbero andare perduti per sempre. Mi riferisco soprattutto agli immobili non vincolati che portavano i segni distintivi della nostra storia. Si stanno intensificando le demolizioni anche nelle frazioni e questo può causare la perdita per sempre delle testimonianze del passato. Invitiamo, pertanto, tutti coloro che hanno a cuore le sorti di ornamenti di pregio di segnalarlo al sito web “www.radiciaccumolesi.it” o al seguente indirizzo di posta elettronica radiciaccumolesi@libero.it allegando possibilmente il materiale fotografico e l’esatto indirizzo e/o dati catastali per identificare perfettamente l’immobile. La segnalazione sarà prontamente inviata al funzionario competente del Ministero dei Beni Culturali che provvederà alla catalogazione e conservazione in attesa del definitivo ripristino.

Data:
23/02/2017
Link:

Il 1 febbraio il Comitato civico 3e36, nato ad Amatrice-Accumoli all’indomani del terremoto del 24 agosto, ha inviato al Commissario Errani un articolato documento contenente una analisi della situazione post sisma e una serie di richieste e proposte che la popolazione rivolge al Governo su 8 ambiti specifici: soluzioni abitative, beni culturali, attività zootecniche, attività commerciali, demolizioni e macerie, piani di Ricostruzione, trasparenza, partecipazione e concertazione. Al link il documento integrale.

Data:
23/02/2017

Il Centro per l’impiego di Tolentino ha pubblicato varie offerte di lavoro in provincia di Macerata. Al link tutte le offerte e i recapiti.

Data:
22/02/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marche, 62029, Italia

Nel centro/nord Italia (preferibilmente, ordine di opportunità logica e funzionale al mio lavoro, Marche, Umbria, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Lombardia), cerco in affitto transitorio o similare ( poiché in caso diverso perderei i diritti di eventuale rientro sull’immobile attuale dopo il ripristino), o meglio ancora in cambio di lavori di sistemazione, appartamento / immobile tipo casa di campagna o similare con : - Abitazione senza mobili o solo parzialmente arredata con bagno, 1 camera , 1 zona studio/uffico (per le mie attività professionali) e 1 zona cucina/ soggiorno /pranzo con spazio per eventuali ospiti su divano letto, (usualmente circa 60/80 mq) + - Zona laboratorio/magazzino/deposito/garage/annesso agricolo (purché chiuso e sano) per un totale minimo di 100/150 mq per tutte le attezzature, materiali, documenti, libri etc. di cui ancora dispongo. Molto riguarda direttamente o indirettamente il mio lavoro ovvero la sostenibilità ambientale, il riciclo, il recupero dei materiali e le tecnologie innovative per il risparmio energetico (ho materiali, attrezzature e libri tecnici di cui vorrei poter continuare ad usare per i miei lavori ed esperimenti, poiché in parte sono oramai introvabili) + - Minimo giardino/spazio recintato o simile per il cane (buono ma di grossa taglia), eventuale orto e lo spazio per parcheggiare in zona privata la roulotte che mi hanno prestato finché non la riprendono o la riporto (in zona Torino). Sono disponibile a valutare tutte le possibili soluzioni, anche di abitazioni “abitabili” ma da ristrutturare radicalmente, potendo occuparmi personalmente dei lavori (impiantistica elettrica e idraulica, riscaldamento, falegnameria, muratura etc.) accordandomi in merito con i proprietario, eventualmente anche cogliendo l’occasione per implementare soluzioni innovative.

Data:
22/02/2017
Indirizzo:
Link:

Il Sisma-Bonus è una agevolazione inserita nella Legge di Bilancio 2017 che prevede la possibilità di fruire delle seguenti detrazioni fiscali sugli interventi di adeguamento sismico delle case, degli immobili delle attività produttive e dei condomini: -Bonus terremoto 2017: a partire dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017, le spese sostenute per l’adeguamento antisismico degli edifici ricadenti nelle Calssi 1 e 2 (Vedi all_1_com_class), altissima e alta pericolosità sismica, è prevista una detrazione pari al 50% delle spese per un soglia massima di spesa di 96 mila euro da suddividere in 5 quote annuali di pari importo a partire dall’anno in cui si sono sostenute le spese. -Sisma bonus 2017: a partire dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, le famiglie e le imprese, che effettuano interventi di riduzione di rischio sismico di immobili ricadenti nelle zone 1, 2 e 3 (vedi all_1_com_class ), di cui all’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 20 marzo 2003, pubblicata nel supplemento ordinario n. 72 alla Gazzetta Ufficiale n. 105 dell’8 maggio 2003, tali da determinare il passaggio ad una classe inferiore di rischio terremoto, la detrazione anziché essere del 50%, spetta al 70%. Se i lavori determinato la riduzione di 2 classi di rischio, la detrazione, invece, è pari all’80%. -Sisma bonus condomini 2017: dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, per gli interventi di riduzione rischio sismico effettuati sulle parti comuni dei condomini e intero edificio, che portano il passaggio ad una classe inferiore spetta una detrazione del 75%, due classi 85%, per un limite massimo di 96.000 euro. Lunedì 20 febbraio 2017 l’assemblea plenaria del Consiglio superiore dei lavori pubblici (CSLP) ha approvato in via definitiva le linee guida per la classificazione sismica degli edifici. Queste le principali caratteristiche del documento composto da 12 pagine: -8 classi di rischio (dalla “A+” (di nuova introduzione) fino alla G), sul modello della certificazione energetica, -sistema semplificato, con una corsia rapida per gli interventi sugli edifici in muratura e di consolidamento locale (ad esempio per l’innesto di catene in acciaio), -valutazione di due parametri: quello economico dei costi di ricostruzione in caso di danni da terremoto e quello della salvaguardia delle vite umane, -campagna di formazione per gli operatori, guidata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT). Il testo costituisce la base, insieme a un decreto del MIT e a un documento applicativo di cui si prevede la pubblicazione entro fine febbraio, del pacchetto che dovrà dare attuazione al sisma-bonus, il nuovo sconto fiscale disegnato dalla legge di Bilancio 2017, che consentirà di godere di detrazioni fino all’85%. Per accedere allo sconto servirà una valutazione della situazione dell’edificio e, poi, una volta effettuati gli interventi di messa in sicurezza, una diagnosi sui miglioramenti ottenuti. L’immobile potrà essere incasellato, prima e dopo, in otto classi di rischio sismico dalla A+ alla G. Per avere il bonus, sarà necessario scalare almeno una classe. Il Decreto del MIT definirà gli aspetti applicativi, delimitando ad esempio quali spese potranno godere della detrazione (incluse le spese documentate per la diagnosi sismica, l’esecuzione degli interventi di messa in sicurezza e la valutazione della classe sismica post intervento).

Data:
22/02/2017
Indirizzo:
Strada provinciale Apirese, San Severino Marche, MC, Marche, Italia

Cercasi modulo abitatvo o camper per 2 persone ad Amatrice

Data:
22/02/2017
Indirizzo:
Link:

WWF Umbria chiede aiuto per una famiglia di allevatori di Amatrice che è riuscita a trovare una roulotte e a tornare vicino ai propri animali ma adesso sta cercando una tettoia 6x8 e un piccolo pollaio. Per contatti: Massimo, 324784162.

Data:
22/02/2017
Indirizzo:
Piazza Cacciatori del Tevere, Casalene, Amatrice, RI, Lazio, 02012, Italia

Il Club per l’Unesco di Tolentino, per statuto internazionale elettivamente vocato alla tutela dei beni materiali, immateriali e ambientali dell’umanità, sta promuovendo la candidatura dei territori del cratere al programma mondiale Man end Biosphere finalizzato al riconoscimento internazionale dei pregi (ambientali, culturali, sociali) di questi territori. IL 24 FEBBRAIO 2017 presso la Biblioteca Filelfo di Tolentino, alle ore 17:00 si terrà un incontro del Club aperto al territorio. Si invitano i componenti di questa associazione a partecipare all’incontro per la conoscere e condividere le mission e creare eventuali sinergie. Per Info 3387462653

Data:
22/02/2017
Indirizzo:
Piazza della Libertà, Tolentino, MC, Marche, 62029, Italia

Abbiamo da poco iniziato il montaggio delle strutture portanti e stiamo lavorando intensamente per rispondere alle esigenze del Comune di Ussita, uno dei luoghi più colpiti dai recenti eventi sismici, così da consegnare in pochi giorni una nuova struttura ad uso pubblico che ospiterà i nuovi uffici municipali. L’edificio si sviluppa su un unico livello in una superficie di 200 Mq e sarà a carattere definitivo. Il rivestimento finale esterno sarà realizzato con doghe di larice, un materiale estremamente durevole che ne valorizzerà l’aspetto architettonico. La costruzione si incastona nella magnifica cornice degli Appennini marchigiani. Il nuovo edificio realizzato con tecnologia “Platform Frame” sarà, efficiente, sicuro, ecologico, a basso consumo energetico e sostenibile. Stazione appaltante: Comune di Ussita (MC) - Sindaco Ing. Marco Rinaldi Coordinatore Sicurezza in fase di Esecuzione: Ing. Silvia Desantis R.U.P. e Responsabile Ufficio Tecnico: Geom. Patrizia Ortensi

Data:
21/02/2017
Indirizzo:
Piazza XI febbraio, Vallazza, Ussita, MC, Marche, 62039, Italia

Ad Amatrice serve un box doccia per un alloggio provvisorio con più persone. Per donazioni o ulteriori informazioni si può contattare Christian Varani, volontario della Protezione Civile, ai recapiti indicati.

Data:
21/02/2017
Indirizzo:
Link:

Il Consiglio Regionale, nella seduta odierna, ha approvato all’unanimità, una risoluzione urgente proposta dal Capogruppo del Partito Democratico, Sandro Mariani, che impegna il Presidente della Giunta Regionale a chiedere l’adeguamento del cratere sismico alla situazione di fatto, che si sta determinando alla luce dei danni emergenti che riguardano le aree interne montane delle province di Teramo, L’Aquila e Pescara “Credo fosse un atto dovuto – commenta Mariani – il riconoscimento di una situazione ingravescente dopo il combinato disposto degli eventi calamitosi dello scorso gennaio, che ha determinato, in maniera particolare nella provincia di Teramo, una necessaria rivalutazione del perimetro del cratere. “Rispetto all’elenco dei comuni oggetto della prima decretazione – continua Mariani – si è reso evidente dopo la scossa del 18 gennaio scorso, che la conta dei danni si fosse ampliata notevolmente, soprattutto in quelle zone montane, già vessate, praticamente senza soluzione di continuità a far capo dal 2009.” “Non è possibile sottacere – aggiunge il Capogruppo PD – che si stia determinando una desertificazione in questi comuni che compromette il patrimonio storico e culturale e che questa porti al completo blocco di tutte le attività economiche, con la conseguente ricaduta negativa sulle attività sociali e istituzionali.” (Articolo completo e altri provvedimenti approvati al link)

Data:
21/02/2017

Una coppia di Cingoli (An) cerca un alloggio perché la loro casa è stata dichiarata inagibile. Io non posso farlo purtroppo, se qualcuno è disponibile mi contatti.

Data:
21/02/2017
Indirizzo:
Link:

Sarà operativo dal prossimo 13 marzo il nuovo Pass di Amatrice, una struttura solida in grado di operare al meglio ed accogliere i pazienti con qualsiasi condizione atmosferica. La nuova struttura sanitaria sostituirà i Pass provvisori attualmente utilizzati, sarà lunga 33 metri ed è composta da otto container estensibili, undici monoblocchi prefabbricati più altri due per i servizi. Tutte le unità utilizzate sono coibentate e dotate di impianto di riscaldamento e aria condizionata. Il termine dei lavori è previsto entro il 29 febbraio e dal 13 marzo diventerà operativo. Alla realizzazione del nuovo Pass di Amatrice sono destinati i circa 660.000 euro raccolti con le donazioni di cittadini e imprese.

Data:
21/02/2017

Sono 4.000 i posti certi messi a disposizione dagli albergatori e altri 1.200 sono in attesa di conferma, che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, da parte delle strutture alberghiere della regione Marche. Questo l’esito del tavolo operativo che si è tenuto a Palazzo Raffaello nel pomeriggio di ieri con l’assessore Moreno Pieroni, i dirigenti della Regione Marche, i rappresentanti delle associazioni di categoria, i tecnici regionali della Protezione civile e l’Anci. “Una riunione molto utile - ha detto l’assessore -, voglio ringraziare tutti i soggetti per la collaborazione. La nostra priorità resta quella di mantenere i 5.400 sfollati negli alberghi limitando il più possibile i trasferimenti. Gli albergatori hanno dato ampia disponibilità fino al 31 dicembre, anche strutture delle aree interne. Il lavoro di incroci dei dati e delle disponibilità prosegue, avremo un quadro definitivo nel più breve tempo possibile” (ANSA).

Data:
21/02/2017

Si rende noto che si stanno predisponendo le liquidazioni dei contributi per l’autonoma sistemazione – CAS – con mandati settimanali, per gruppi di richiedenti, seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande. Gli atti con i quali sono disposte le liquidazioni e gli elenchi dei beneficiari vengono pubblicati all’albo pretorio telematico e sul sito del Comune di Camerino (vedi sotto determine con relativi elenchi).

Data:
21/02/2017

Sabato 4 marzo, ore 16.30 all’Auditorium di San Benedetto del Tronto “Ricostruzione Trasparente, (In)formare per un futuro più sicuro”. Insieme al Sindaco di San Benedetto del Tronto e all’associazione Openpolis, parleremo dell’importanza dei Dati Aperti per una ricostruzione trasparente e condivisa. L’iniziativa è promossa da ICare, ActionAid Italia e OnData, con il patrocino del Comune di San Benedetto del Tronto.

Data:
21/02/2017
Indirizzo:
Via Raffaello Sanzio, Marina centro, San Benedetto del Tronto, AP, Marche, 63039, Italia

Per importante azienda sita in zona Jesi (An) ricerchiamo un ADDETTO ALLA PORTINERIA. Il candidato ideale sarà di supporto alle esigenze del portinaio già presente all’interno della struttura, sostituendolo in caso di ferie e/o assenze varie. Avrà maturato minima esperienza nella mansione e avrà massima flessibilità e disponibilità oraria. Si richiede disponibilità a turni notturni. Le ricerche sono rivolte a candidati dell’uno e dell’altro sesso ai sensi della L. 903/77 e L. 125/91. Per potersi candidare occorre iscriversi a infojobs.it

Data:
21/02/2017
Indirizzo:
Piazza della Repubblica, Jesi, AN, Marche, 60035, Italia

PROSSIMA ASSEMBLEA DEL COMITATO CIVICO 3e36 SABATO 25 Febbraio alle 11.00 presso la sede del Trasanna Club di Retrosi. All’ordine del giorno, tra l’altro: * Successive azioni circa lo smaltimento delle macerie * Successive azioni relative alla questione beni culturali e artistici e formulazione di richiesta di accesso agli atti del Comune in materia * Resoconto diretto su tutte le attività svolte, con particolare riguardo all’incontro avuto con Errani e alle conferme di attivazione di un tavolo permanente * Impegno del Comitato all’armonizzazione delle azioni e dei percorsi con gli altri Comitati e con le Associazioni presenti sul territorio * Il progetto alternativo per il Centro Commerciale Tutti i cittadini sono invitati a partecipare!

Data:
21/02/2017
Indirizzo:
Fiumatello, Amatrice, RI, Lazio, Italia

L’Isfar, Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca, ha pubblicato un bando per l’assegnazione di tre borse di studio per la formazione in pedagogia clinica, destinate agli studenti che vivono nelle aree del centro Italia colpite dal terremoto e che hanno subito danneggiamenti.

Data:
21/02/2017

Domenica 26 febbraio non perdete una bellissima giornata tra natura, cultura e solidarietà. Campareconipiedi Librotrekking vi invita ad ammirare la bellezza delle cascate di Cerveteri e il fascino della Via degli Inferi. Durante le pause leggeremo le più belle poesie di Charles Bukowski e alcuni brani dal libro “Il capitano è fuori a pranzo”. Il ricavato di questa affascinante escursione sarà devoluto al Comitato Ricostruiamo Saletta, a sostegno dei progetti di utilità sociale da realizzare nella frazione Saletta di Amatrice, distrutta dal terremoto del 24 agosto. Info e prenotazioni su Campareconipiedi Librotrekking e al link https://www.facebook.com/events/1047043222066731/

Data:
21/02/2017
Indirizzo:
Via Sepolcrale Principale, Vigna della Casa, Cerveteri, RM, Latium, 00052, Italien

In seguito all’appello lanciato lo scorso 3 novembre 2016 dal Dipartimento di Lettere e grazie alla collaborazione con l’Associazione Proteggere Insieme Onlus e con LARES ITALIA-Unione Nazionale Laureati Esperti in Protezione Civile, è stata sottoscritta un’intesa tra il Dipartimento di Lettere e Proteggere Insieme che prevede lo svolgimento di un corso di formazione per volontari di Protezione Civile per la tutela e la salvaguardia dei Beni Culturali. I recenti eventi sismici e le avverse condizioni climatiche continuano ad alimentare lo stato di emergenza e mettono a rischio il patrimonio culturale dell’Italia centrale. Sviluppare competenze specifiche nel campo del volontariato rivolto alla tutela dei Beni Culturali permetterà ai partecipanti al corso di dare un supporto, compatibilmente con le proprie disponibilità, alle attività nelle quali l’Associazione Proteggere Insieme Onlus è impegnata presso il DICOMAC di Rieti dal 9 settembre 2016, con squadre di volontari a turnazione settimanale, in collaborazione con la Soprintendenza, i Vigili del Fuoco e il corpo TPC dei Carabinieri. Al termine del corso di formazione verrà rilasciato un Attestato di partecipazione al corso di primo e secondo livello che permetterà di far parte dell’Associazione e di essere impiegati in attività operative. Il corso, riservato agli studenti iscritti ai corsi di laurea in Beni culturali e in Archeologia e Storia dell’arte, si terrà nei giorni 16 e 17 marzo 2017 presso il Dipartimento di Lettere; orari e aule saranno comunicati successivamente. Scadenza iscrizioni 13 marzo 2017. Al link tutte le informazioni per iscriversi.

Data:
20/02/2017

L’Ufficio comunale di Protezione civile dell’Aquila rende noto che, in riferimento alla Circolare del Dipartimento della Protezione Civile n. 10781 del 12 febbraio 2017, è possibile chiedere il sopralluogo per le verifiche di agibilità in seguito al sisma dello scorso 18 gennaio per tutti gli immobili. Detta istanza deve essere accompagnata da PERIZIA ASSEVERATA e presentata entro la data del 28 FEBBRAIO 2017 (farà fede la data di protocollo). Pertanto, tutte le domande già presentate al Comune dell’Aquila DOVRANNO ESSERE INTEGRATE CON LA PERIZIA ASSEVERATA E PRESENTATE AL FRONT OFFICE DELLA SEDE COMUNALE DI VIA AVEZZANO. Per leggere l’avviso completo del servizio di Protezione Civile comunale e per il link alla pagina dedicata della Regione Abruzzo, contenente la circolare della Protezione civile nazionale e la modulistica da scaricare per presentare la domanda, vedi pagina del sito del Comune dell’Aquila.

Data:
20/02/2017

Avevo rilevato il panificio con mia moglie qualche anno fa con non pochi sacrifici investendo tutti i nostri risparmi, lo stavamo ancora pagando ma la cosa non ci preoccupava perchè lavoravamo. Avevamo tanti meravigliosi clienti ma il terremoto del 24 agosto ci ha inflitto un brutto colpo per poi affossarci definitivamente il 26 ottobre. Ora vorremmo recuperare i macchinari e far ripartire in un prefabbricato la nostra attività anche per far continuare a lavorare i nostri 7 dipendenti considerati come componenti della nostra famiglia e aiutare anche l’economia di Visso quasi annientata. Inutile dire di aspettare gli aiuti statali, per quando arriveranno saremo tutti in “pensione”, quindi proviamo a rialzarci con le nostre deboli forze. Aiutateci a dare linfa al nostro Albero. Facciamo rinascere l’Albero del pane di Visso. Grazie. Fabio Cerri.

Data:
20/02/2017
Indirizzo:

È stato siglato dalle Regioni Marche e Umbria un protocollo che semplificherà non poco la situazione delle zone tagliate in due dagli effetti del sisma nell’area sibillinica. In particolare il comune di Visso è stato tagliato in due dalla frana sulla statale della Valnerina, che ha di fatto isolato la zona “marchigiana” da quella “umbra” del comune. In queste condizioni i cittadini residenti nelle frazioni rimaste sul lato umbro della frana hanno avuto serie difficoltà ad avvalersi dei servizi della Asur Area Vasta 3 di Macerata in quanto raggiungibili solo dopo un percorso tortuoso e lunghissimo. Col protocollo siglato oggi i cittadini che ne avranno bisogno potranno rivolgersi direttamente alle strutture della USL Umbria 2, nonché saranno serviti dal 118 e dalle strutture ospedaliere della regione confinante. Faranno riferimento alla guardia medica di Colfiorito e Cerreto e Sellano, la postazione 118 di riferimento sarà quella di Casenove mentre per i ricoveri potranno recarsi principalmente agli ospedali di Spoleto e Foligno. Si tratta di un miglioramento oggettivo della situazione che, anche se tardivamente, risolve una problematica molto sentita.

Data:
20/02/2017

Dal 24 agosto era stata monitorata, aperta e chiusa a più riprese, ma dal terremoto 30 ottobre la Valnerina, la strada ex provinciale 209 è stata presa a morsi da voragini larghe come autovetture e la frana ha modificato pure il corso del fiume Nera che ora trova il suo letto nella sede stradale. Qui, al confine tra Marche e Umbria, la frattura è netta anche per il comune di Visso, spaccato a metà. Gli abitanti delle nove frazioni del comune vissano, tra cui Molini e Chiusita affrontano un’odissea lunga più di un’ora, passando addirittura per Colfiorito, per raggiungere le Marche. Così da quattro mesi. Lo stesso giro viene compiuto dalla guardia medica e dall’ambulanza, in caso di soccorso. Così che, dalla chiamata all’arrivo in ospedale, potrebbero passare anche sei ore, dice il sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini. Il lavoro, per chi resiste con attività commerciali e ricettive, è calato del 90%, ci raccontano. “Ho avviato una petizione su change.org e ha incassato quasi 24 mila sottoscrizioni, dice Sonia Fiorelli, combattiva ristoratrice che ora accoglie ai tavoli sono commensali umbri. La figlia, racconta, va a scuola a Preci, che si trova a quattro chilometri. “Tutti i servizi sono in Umbria, dice ancora, allora a che serve restare nelle Marche?”. La strada è una di quelle provinciali passate con la Del Rio alla Regione che a sua volta le ha date in gestione all’Anas. Da capire quali siano i tempi e le modalità d’intervento. “Se l’idea è quella di creare una galleria fino a Triponzo, nel Perugino, si parla di anni”, conferma il sindaco di Visso in attesa di conferme . Pazzaglini piuttosto auspica in prima istanza un intervento di messa in sicurezza sui versanti della montagna, con paramassi e ancoraggio. “Da iniziare subito, per non avere un comune spaccato quando avvieremo la ricostruzione, quando saranno attive le scuole, quando la gente dopo il terremoto tornerà, spero”, conclude il sindaco che confida in un confronto con Errani e Curcio domani (8 febbraio) in occasione dell’inaugurazione della nuova sede comunale del comune scosso dal sisma di fine ottobre. Al link il servizio di Etv Marche.

Data:
20/02/2017

Al termine di una lunga fase di studio e sopralluoghi, dal noto imprenditore civitanovese Daniele Centioni, insieme al sindaco di Pievebovigliana, arriva una notizia di fondamentale importanza per il futuro del Comune di Valfornace e in modo particolare per il suo capoluogo Pievebovigliana. L’imprenditore, infatti, ha deciso di aprire un mulino alimentato ad acqua, ma all’occorrenza anche dall’energia elettrica, per la produzione di farine pregiate, paste alimentari e biscotti biologici. La fabbrica, tenendo conto del suo possibile sviluppo, potrà assicurare lavoro ad almeno venti persone.

Data:
20/02/2017

L’attività della CNA di Macerata legata all’emergenza che ha colpito il nostro territorio continua, da una parte, a porre al centro dell’azione il sostegno e il supporto agli artigiani e alle PMI, con l’organizzazione anche di incontri relativi al tema della ricostruzione, e dall’altra il lavoro degli uffici rivolto ad informare le categorie sulle possibili opzioni praticabili per rilanciare la propria attività. Procede anche l’attività seminariale rivolta, nello specifico, alle imprese del settore edile, che saranno chiamate a misurarsi con le nuove tecniche costruttive e l’impiego di materiali e tecnologie diverse rispetto a quelle che ci siamo abituati ad utilizzare in passato.

Data:
20/02/2017
Indirizzo:
Via del Vallato, Tolentino, MC, Marche, 62029, Italia

Pensando alla popolazione delle zone colpite dal terremoto, ai tanti allevatori, agricoltori, artigiani, imprenditori che hanno bisogno di aiuto per continuare o per ricominciare, abbiamo deciso di ospitare gratuitamente a Fa’ la cosa giusta! 2017, la principale fiera degli stili di vita sostenibili in Italia, le aziende terremotate. Vi chiediamo di segnalarci le aziende delle zone terremotate e di indicare a loro questa possibilità. E’ il nostro modo per sostenere non solo uno sviluppo economico locale, ma anche di contribuire a una ricostruzione. E di ricostruzione, anzitutto intesa come ricostruzione di un tessuto sociale, di una comunità lacerata e ferita, parleremo alla prossima edizione di Fa’ la cosa giusta! 10-12 marzo 2017, Milano. Al link tutte le informazioni.

Data:
20/02/2017

APPELLO: la nuova associazione Protezione Civile Isola Emergenze, nata durante l’emergenza della grande nevicata e terremoto, a Isola del Gran Sasso, in prov. di Teramo, ha urgente bisogno di un container dove fare la sede e il centro operativo di Protezione Civile, in quanto tutti gli edifici comunali sono al momento inagibili. La donazione può anche essere temporanea sotto forma di noleggio, per il tempo necessario fino a quando non si riesce ad avere una sede fissa. Ci hanno lasciato fuori dal cratere nel 2009 e ci hanno lasciati fuori anche stavolta, beffeggiati dal terremoto, dalla neve e dai politici. Ci appelliamo al buon cuore degli italiani aiutateci. Grazie. Preghiamo di contattare protezionecivileisolaemergenze@gmail.com o telefonare al numero 347 3388913 Facciolini Rosetta

Data:
20/02/2017
Indirizzo:
SS491, Isola del Gran Sasso d'Italia, TE, Abruzzo, 64045, Italia
Link:

Dono capi di abbigliamento da uomo in ottimo stato: calzini, camicie e felpe (taglia M), pantaloni (taglia 48). Contattatemi per qualsiasi ulteriore informazione, Andrea 3288040289

Data:
20/02/2017
Indirizzo:
Piazza IV Novembre, San Marco, Perugia, PG, Umbria, 06100, Italia
Link:

Famiglia di 4 persone cerca in donazione modulo abitativo, roulotte o camper, ad Amatrice

Data:
19/02/2017
Indirizzo:
Link:

Sappiamo che ci sono problemi più gravi che affliggono il territorio, ma saremo grati a chi volesse aiutare la nostra Associazione, in forte affanno, per ridare luce al nostro piccolo mondo, Laturo. Il 12/2 siamo andati, con molte #difficoltà, per un sopralluogo nel Borgo e un RESOCONTO DEI DANNI: la situazione POST NEVE e terremoto a Laturo è scoraggiante. Una emorragia di acqua e una emorragia di cose distrutte. A partire dalla strada provinciale che porta a Valle Castellana, - quindi A Laturo -, il numero e l’entità degli smottamenti e delle pericolosissime FRANE che sta coinvolgendo l’area è elevatissimo. A #Laturo smottamenti, #frane, alberi schiantati e DISAGI a non finire hanno azzerato tutto ciò che con amore e tenacia avevamo creato, riaggiustato, rivalorizzato, ripulito, riposizionato per abbellire e rendere di agevole visita Laturo. Tutto da rifare, da capo: dal sentiero che da Valzo porta a Laturo (da ripulire per intero) ai viali d’entrata del Borgo, che sono smottati o ostruiti dal crollo dei ruderi. Le case restaurate per fortuna sono integre ma un susseguirsi di piccole distruzioni sta cambiando, per sempre, la fisionomia originaria di un luogo che cerchiamo di conservare, mettendo a dura prova la nostra Associazione. Oltre ai vari cartelli informativi con pali e ad altri manufatti distrutti, i danni contati più consistenti riguardano gli smottamenti e i CEDIMENTI DEI VIALI di collegamento del Borgo, che, se non risolti, continueranno a peggiorare definitivamente per deriva. L’Associazione dovrà sicuramente sostenere € 2000 per un escavatore almeno per queste URGENZE: - ripristinare il TRACCIATO DI INGRESSO SMOTTATO, da cui non può più passare il fuoristrada che usavamo per i restauri; argine completamente senza struttura; al posto della strada abbiamo trovato un fiume di acqua corrente che sta dilavando e portando via tutto; - liberare il VIALE CENTRALE DEL BORDO COMPLETAMENTE OSTRUITO dalle macerie del rudere crollato; nell’ultimo sopralluogo abbiamo aperto di circa un metro il passaggio con un piccone, almeno per passare a piedi; - consolidare il viale centrale, che mostra un CEDIMENTO IMPORTANTE DELL’ARGINE, per evitare che non si possa più nemmeno transitare e raggiungere le case in sicurezza!; - ripristinare lo SMOTTAMENTO SUL VIALE DELLA CHIESA, anch’esso ceduto, con conseguente restringimento del passaggio; - rinforzare il MURO PORTANTE, IN PARTE CROLLATO, di fronte l’entrata della chiesa. Sappiamo che ci sono problemi più gravi che affliggono il territorio, ma saremo grati a chi volesse aiutare la nostra Associazione in forte difficoltà donando un piccolo sostegno. GRAZIE!

Data:
18/02/2017

Il Laboratorio della Speranza è un’associazione di promozione sociale, frutto della volontà di alcuni giovani supportati dalla Pastorale Giovanile di Ascoli Piceno. Nasce per rispondere ai bisogni di bambini, ragazzi e giovani colpiti dal sisma del 24 agosto 2016 nello specifico le comunità di Arquata del Tronto, Montegallo, Acquasanta e le loro frazioni: Pescara del Tronto, Balzo di Montegallo, Spelonga e Uscerno. Un primo intervento della Diocesi, attraverso la Caritas e il servizio diocesano di Pastorale Giovanile, si è concretizzato in aiuti materiali di fornitura per beni alimentari e di prima necessità, volontari per l’organizzazione dei magazzini e servizio d’ordine presso l’ospedale e l’obitorio. Ora è fondamentale proseguire il sostegno e l’aiuto alle zone colpite dal sisma. E’ stata svolta, per questo, un’attenta analisi del territorio e delle esigenze insieme con le istituzioni e le associazioni locali. Si vuole intervenire con un progetto educativo di rete, che vede come target i giovani, gli adolescenti e i bambini. Nel decennio dedicato all’educazione la priorità per la Chiesa sono i giovani e il loro futuro fatto di cultura, di umanità, di spirito critico e di relazioni.

Data:
18/02/2017

CERCO UNA ROULOTTE, ANCHE USATA, PER UNA FAMIGLIA DI 4 PERSONE DA PORTARE A MUSICCHIO (AMATRICE). È urgente, ci sono bambini.

Data:
18/02/2017
Indirizzo:
Link:

A qualche settimana di distanza la Regione Marche ha effettuato un punto sulla portata della mortalità dei capi di bestiame. La vice presidente Anna Casini ha rilasciato una nota a tal proposito. “Su un totale di 50.387 bovini, 147.678 ovi-caprini, 104.235 suini e 3.287.247 avicoli presenti negli 87 comuni marchigiani del cratere, gli animali morti ufficialmente dichiarati dagli allevatori presso i Servizi veterinari territoriali dell’Asur, sono stati: 40 capi bovini, 188 ovi-caprini, 28 suini, 2.500 avicoli a cui si aggiungono 6 equidi e 100 selvatici da penna – afferma la vice presidente – Al fine di agevolare il disagio degli allevatori colpiti dagli straordinari eventi calamitosi, la Protezione Civile della Regione Marche ha supportato il servizio di recupero e smaltimento delle carcasse attraverso ditte autorizzate senza oneri per gli allevatori stessi”.

Data:
17/02/2017

Il sisma di agosto e di ottobre 2016 ha colpito 46.000 imprese, provocando una perdita di fatturato che, per il 2017, si attesta a 7,6 miliardi di euro, pari al 47% in meno rispetto ad agosto dello scorso anno. L’impatto sulle attività imprenditoriali nei 131 Comuni del Centro Italia coinvolti dal terremoto è stato indicato da Cesare Fumagalli, Segretario Generale di Confartigianato, intervenuto giovedì 16 febbraio 2017, a nome di Rete Imprese Italia, ad un’audizione presso la Commissione Industria del Senato sugli effetti del terremoto e delle calamità atmosferiche sulle imprese e il sistema produttivo. Rete Imprese Italia ha segnalato l’urgenza di definire entro i prossimi 6 mesi un piano di ricostruzione caratterizzato da una visione complessiva e da una programmazione coordinata degli interventi sulla base delle esigenze del territorio e delle imprese. Per consentire la ripresa delle attività economiche, Rete Imprese Italia considera necessario ridurre la burocrazia e rafforzare il coordinamento tra le istituzioni e le Associazioni imprenditoriali al fine di rendere più efficaci e rapidi gli interventi, quali la concessione di contributi e l’erogazione di finanziamenti. Occorre dare priorità alla riapertura delle attività di vicinato e alla riattivazione delle piccole imprese per consentire la rigenerazione del tessuto sociale. Se nel 2017 non si riuscirà a far ripartire almeno metà delle imprese colpite, si rischia la ‘morte’ dei territori investiti dal terremoto. Serve inoltre un intervento che consenta di tenere attive tutte quelle attività che oggi risentono di una perdita verticale del volume d’affari dovuta alla degenerazione complessiva dell’immagine di buona parte dell’Italia Centrale e che rischiano di chiudere. In particolare, gli esponenti di Rete Imprese Italia ritengono necessario istituire, sull’esempio di quanto realizzato in occasione del terremoto del 2012 in Emilia Romagna, 1 o più Zone Franche Urbane nei comuni colpiti dal sisma. Inoltre, segnalano la necessità di ammortizzatori sociali straordinari a tutela della forza lavoro e, considerato il ripetersi delle scosse sismiche, ritengono necessario prorogare lo stato di emergenza fino a dicembre 2018. Tra le sollecitazioni di Rete Imprese Italia, anche la sospensione delle addizionali Irpef regionali e comunali e di eventuali imposte sostitutive.

Data:
17/02/2017

Sci-Italia cerca partner per campi di volontariato, in particolare si rivolge a amministrazioni locali, associazioni, gruppi di base e cooperative interessate ad ospitare un campo di volontariato internazionale per sostenere un’attività di pubblica utilità legata alla critica situazione che stanno vivendo le aree colpite dal terremoto. Un campo di volontariato internazionale è un progetto di breve termine (da 10 giorni a 3 settimane) al quale prendono parte persone provenienti da tutto il mondo, che vivono e lavorano insieme alle persone della comunità ospitante per sviluppare, tra le altre, azioni di recupero del patrimonio ambientale e culturale, di restauro di luoghi di pubblica utilità, di animazione sociale. Per maggiori informazioni sulla possibilità di ospitare un campo di volontariato internazionale invia una mail a workcamps@sci-italia.it.

Data:
17/02/2017
Indirizzo:

[Resoconto n. 19] Si rende noto che alla data odierna le attività di sgombero delle macerie invadenti le vie pubbliche site all’interno del Centro abitato di Amatrice Capoluogo hanno avuto la progressione seguente: – CORSO UMBERTO I: ultimato; – VIA GRIFONI: ultimata; – VIA DEI BASTIONI: partendo da “piazza Cavalieri di Vittorio Veneto” si è arrivati in corrispondenza dell’innesto con Via Luigi Spinosi; – VIA ROMA: partendo da Via dei Bastioni si è arrivati all’innesto con Corso Umberto I; – PIAZZA SAN FRANCESCO: è stata parzialmente sgombrata ad eccezione dell’area sottostante la Chiesa di San Francesco e dell’edificio “ex-Pretura”; – VIA COLA: a partire dall’innesto con Via Roma si è arrivati all’innesto con Via Madonna della Porta; dall’innesto di Via Madonna della Porta si è arrivati sotto il Campanile della ex-Chiesa di Sant’Emidio; si è altresì sgomberata la parte terminale in corrispondenza con l’innesto di Via della Marina e da questa fino al civico 53; – VIA DELLA MARINA da Via Francesco Grifoni si è arrivati all’innesto con Via Cola; – VIA ANTONIO NIBBI: a partire da Via Madonna della Porta si è arrivati al civico n. 4, risalendo verso Via Roma, e fino all’innesto con Via Chiassolo San Giuseppe scendendo verso Via della Madonnella; – PIAZZA AUGUSTO SAGNOTTI: sono state rimosse le macerie incombenti sull’angolo di Via Alfredo Muzii; – VIA CONTE CAPONI: dall’innesto con Via Madonna della Porta si è arrivati al civico 9; – VIA TEATRO VECCHIO da Via madonna della Porta si è arrivati fino a civico 5 (procedendo verso Via Roma); – VIA DELLA MADONNELLA: da Via Madonna della Porta si è arrivati al civico 37; – VIA DEI TIRATORI: da Piazza Antonio Serva si è arrivati fino all’incrocio con Via Piersilvestro Leopardi; – VIA NICOLA ROSEI: da Via dei Tiratori si è arrivati fino al civico 1; che nel corso di tali operazioni non sono stati rinvenuti beni di sorta; che nei prossimi giorni le attività si inoltreranno ulteriormente per sgomberare definitivamente: a) Via dei Bastioni (rimane sospesa in attesa delle attività di messa in sicurezza: demolizione fabbricati pericolanti); b) Via del Teatro Vecchio; c) Via dei Tiratori a partire da Corso Umberto I; d) Via Nicola Rosei.

Data:
17/02/2017

Dal 20 febbraio sarà attivo nel comune di Acquasanta Terme, un punto di ascolto e di supporto psicologico post sisma. Per informazioni e appuntamenti rivolgersi al seguente numero: 3669083356 attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10:00 alle 18:00. Oppure per email all’indirizzo: sipem.marche@gmail.com

Data:
17/02/2017
Link:

L’Istituto Confucio ed il China Center dell’Università degli Studi di Macerata, in collaborazione con l’incubatore CreaHUB e la Fondazione Symbola, organizzano la Winter School 2017. Quest’anno il tema discusso riguarda: “Dalla gestione dei grandi rischi alla preservazione del patrimonio artistico-culturale dei territori: guardando alla Cina e oltre”. L’evento si terrà il 21 febbraio p.v., ore 9,00, presso la Sala Banca Marche, in via Padre Matteo Ricci - Macerata. Hanno confermato la loro presenza: Prof. BERNARDINO CHIAIA / Pro Rettore all’internazionalizzazione ed esperto di ingegneria sismica (Politecnico di Torino); Prof. MICHELE BONINO / Pro Rettore alle relazioni con la Cina (Politecnico di Torino); FABIO RENZI / Fondazione Symbola; ELISABETTA MUSCOLO / Invitalia; GIUSEPPE RIVETTI / UniMC; SARA VEGNI / ActionAid; PAOLA NICOLINI / UniMC; MARA CERQUETTI / UniMC; LORENZO PERONE / onData; FRANCESCA PULCINI / Legambiente Marche. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni cliccare su: http://www.creahub.it/…/dalla-gestione-dei-grandi-rischi-a…/ L’evento rappresenta una continuazione del dibattito e del confronto avviato il 26 gennaio scorso con l’incontro “Recuperare il valore del territorio dopo il sisma: opportunità per agricoltura, cultura e turismo”. I report e i materiali utilizzati, sono disponibili su: http://www.creahub.it/…/recuperare-il-valore-del-territorio/

Data:
17/02/2017
Indirizzo:
Piaggia della Torre, Centro Storico, Macerata, MC, Marche, 62100, Italia

Prende il via a Venezia il concorso a premi “Vinci 100 soggiorni in Umbria, il cuore verde d’Italia”:a partire dal 13 febbraio, fino al 21 aprile, grazie ad un accordo tra la Regione Umbria e i gestori del ticket dei vaporetti “Venezia Unica” - con la collaborazione tecnica di Sviluppumbria – ogni turista che acquisterà un biglietto “Venezia Unica” avrà la possibilità di vincere 50 soggiorni per due persone in Umbria. Per partecipare al concorso basta acquistare il biglietto del vaporetto, accedere a uno dei due siti legati all’iniziativa (www.umbriatourism.it oppure www.umbrialifestyle.it) e collegarsi attraverso l’apposito banner alla pagina dedicata nella quale si dovranno scrivere alcuni dati e inserire il codice univoco dei biglietti.

Data:
16/02/2017

Nel terremoto del 24 agosto molti animali d’affezione sono stati separati dai loro proprietari e molti gatti liberi si sono ritrovati tra i rischi delle macerie senza avere più che li accudiva. La Regione Lazio ha pubblicato questa pagina web per favorire il ricongiungimento degli animali dispersi con i proprietari, accogliendo la richiesta dei volontari che dal primo momento operano sui luoghi del sisma e del Gruppo Matching pets attivo sulla rete. In questa pagina sono pubblicate: le foto degli animali che i proprietari stanno cercando le foto degli animali ritrovati a cui è stata data una nuova sistemazione gli animali del canile di Rieti. In fondo alla pagina tutti i riferimenti per richiedere la pubblicazione di foto e per fornire segnalazioni sugli animali avvistati o riconosciuti. Questa collaborazione tra Istituzioni e volontariato si è ulteriormente sviluppata e dopo un incontro organizzativo tenutosi a Rieti il 9 novembre, è stato avviato un modello di cooperazione che ha coinvolto: Regione (Direzione Salute e politiche sociali), ASL di Rieti, Gruppo Carabinieri Forestale di Rieti, le Associazioni Animalisti italiani, Il Guardiano dell’ombra, LAV, Lega Nazionale Difesa del cane, OIPA, WWF. In corso d’opera si è aggiunto il contributo dell’Ordine dei medici veterinari di Rieti che ha dato la disponibilità dei propri iscritti a titolo volontario per gli interventi sul territorio. Due i principi che hanno guidato l’azione della Regione: salvare gli animali e mantenerli legati al proprio habitat. Per questo si è scelto un percorso più faticoso, ma più rispettoso delle richieste della Comunità locale. Ogni gatto o cane recuperato dai volontari è stato microchippato, identificato come appartenente al Comune e affidato a privati o associazioni con domicili perfettamente tracciati. Gli animali, intestati al sindaco, potranno sempre essere riportati ai loro luoghi quando qualcuno potrà accudirli. Per altri potrà essere intrapresa la strada dell’adozione. È importante che la messa in sicurezza degli animali non sia percepita come una indebita e violenta sottrazione degli animali alla loro comunità. In ogni caso, è vietato per legge prelevare cani vaganti senza informare le autorità e la ASL che provvedono ad identificare il cane e tracciarne l’affidamento; così come la L.R. 34/1997 vieta lo spostamento dei gatti dal loro habitat (art. 11). Dove questo si è reso necessario per le condizioni degli animali o per i rischi connessi all’ambiente trasformato dal sisma, i soccorritori hanno sempre tracciato gli spostamenti per consentire una successiva re-immissione sul territorio o la regolare adozione. Contemporaneamente le squadre dei volontari, suddivise per aree, verificano i casi in cui gli animali possono rimanere sul territorio, perché lontani dalle aree a rischio e regolarmente accuditi da abitanti del posto o volontari. In questi casi, si prelevano solo gli animali più piccoli o debilitati. Sono distribuite anche le scorte di cibo acquisite con le donazioni. La suddivisione per frazioni risponde alla logica di una programmazione efficiente degli interventi che evita sovrapposizioni o che rimangano scoperti alcuni territori. Sono sempre concordate diverse modalità organizzative quando sia necessario intervenire tempestivamente con maggiori forze in campo. Questa la ripartizione concordata: ANIMALISTI ITALIANI: Amatrice, Colli, Configno, Moletano, Musicchio, Nommisci, Poggio Castellano, Ponte a tre occhi, Prato, Preta, Retrosi, San Lorenzo a Pinaco, Santa Giusta, Villa S. Cipriano, Voceto IL GUARDIANO DELL’OMBRA: Casale, Colle Troio, Conche, Cossito, Crognale, Faizzone, Filetta, Petrana, Rio, Rocchetta, Saletta, Sant’Angelo, Sommati, Villa San Lorenzo a Flaviano, Illica LEGA DEL CANE: Bagnolo, Colle Gentilesco, Forcelle, Pasciano, Torrita, Accumoli, Cassino, Cesaventre, Colleposta, Collespada, Fonte del campo, Grisciano, Libertino, Macchia, Mole, Poggio d’Api, S. Giovanni, Terracino, Villanova LAV: Collalto, Collemoresco, Pinaco Arafranca, S. Benedetto, S. Capone, S. Giorgio, S. Tommaso OIPA: Capricchia, Cornelle di Sopra e di Sotto, Domo, Poggio Casoli, Roccasalli, Tino WWF: Bagnolo, Casale Nibbi, Casali della Meta di Sopra, Collalto, Collecreta, Cornillo Nuovo, Fiumata-Fiumatella, Moletano, Prato, Retrosi, Scai, Torrita, Torritella, Varoni, Voceto, Grisciano, Poggio Casoli. La collaborazione stretta e diretta delle Associazioni sopra indicate con la ASL e con la Regione ha in più occasioni consentito di operare in situazioni di emergenza e di prelevare cani in pericolo, ma senza trasgredire le norme, assicurando la tracciabilità immediata di tutti gli animali soccorsi e l’attivazione immediata della ricerca sul posto e tramite il portale regionale degli eventuali proprietari. Il contatto diretto e continuo con le popolazioni locali e il riferimento dato al pubblico anche degli uffici regionali e della ASL consentono di raccogliere le segnalazioni e organizzare interventi mirati. CONTATTI ASL di Rieti Dino Cesare Lafiandra– tel.0746/279885 -e-mail:d.lafiandra@asl.rieti.it Valerio Mozzetti– tel. 0746/279885 –e-mail:v.mozzetti@asl.rieti.it Orlandi Ottavio– tel. 0746/201704 – e-mail:o.orlandi@asl.rieti.it Cocco Ampelio– tel. 0746/279881 Benedetti Fabio– tel. 0746/279881 Regione Lazio Rita Zaccherini– tel. 06/51683556 – e-mail: rzaccherini@regione.lazio.it Per le adozioni al canile di Rieti: Associazione “Amici di Fiocco” all’indirizzo amicidifiocco@gmail.com o al telefono 346 1840786. NEWS Programma di sterilizzazioni gratuite Dal 20 febbraio al 5 marzo, sotto il coordinamento della Regione Lazio e la vigilanza della ASL di Rieti, saranno a disposizione degli abitanti di Accumoli, Amatrice e Cittareale ambulanze veterinarie per interventi di sterilizzazione di gatti, sia liberi e di proprietà, totalmente gratuiti. Le ambulanze sono messe a disposizione dalla L.A.V. e saranno impegnati veterinari volontari delle Associazioni, Ordine veterinari e ASL. Collaborano per il recupero e l’assistenza degli animali liberi sul territorio, oltre la LAV, le associazioni Animalisti Italiani, OIPA, Il guardiano dell’ombra, WWF, Lega nazionale Difesa del cane. Per prenotarsi telefonare al numero LAV Area animali familiari 328 3746278. Le ambulanze saranno collocate nel terreno messo a disposizione dal Comune di Cittareale, in Località Pallottini, S.P.Umbra, accanto ai Vigili del Fuoco. Sarà effettuata anche una distribuzione straordinaria di cibo e attrezzature donate da tutta Italia per cani e gatti. Per sterilizzazione e microchip gratuiti di cani dei Comuni terremotati contattare l’ASL di Rieti (0746 201704). Ritrovati Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar Smarriti Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar Canile Di Rieti Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Data:
16/02/2017

SCUSATE, stiamo CERCANDO URGENTEMENTE un furgone che possa trasportare del materiale vicino VISSO presso un allevatore. Sabato ci aspetta x aiutarlo a risistemare la recinzione degli animali distrutta causa neve e terremoto. E’ URGENTE abbiamo il materiale ma non sappiamo come trasportarlo. Potete contattare 3479526902 Manuela o 3284089801 Massimo, grazie mille AIUTATECI.

Data:
16/02/2017
Indirizzo:
Piazza Martiri Vissani, Visso, MC, Marche, 62039, Italia

L’associazione Montanari Testoni, assieme ai volontari delle Brigate di Solidarietà Attiva, è lieta di aprire le porte dello Spazio Solidale 24. Lo Spazio, che sarà inaugurato il 25 febbraio, nasce dalla necessità di restituire alla popolazione di Norcia un luogo di socialità e di ritrovo.

Data:
16/02/2017

Materiale di cui abbiamo bisogno: ALIMENTI Pane in cassetta Olio Aceto Sale grosso e sale fino Tonno in scatola Piselli in scatola Ceci in scatola Fagioli in scatola Fagiolini in scatola Carne in scatola Succhi di frutta Marmellata Cioccolata Caffè IGIENE CASA Detersivo lavatrice Detersivo stoviglie Detersivo spray igienizzante per superfici ALTRO Pentole e Padelle Torce elettriche Armadi blindati per armi Tovagliette di carta per vassoi mense Guanti monouso in lattice Piatti fondi in plastica usa e getta Piatti piani in plastica usa e getta Posate plastica usa e getta Fornelli sia a gas sia elettrici Lenzuola invernali nuove. Riferimento: Associazione Intercomunale Protezione Civile Valnerina, Cambi Angelo 3292985670.

Data:
16/02/2017
Indirizzo:
Piazza San Benedetto, Casa Coletti, Norcia, PG, Umbria, 06046, Italia

A San Pellegrino di Norcia, la consegna delle prime 18 ‘casette’ – che poi tecnicamente si chiamano Sae, soluzioni abitative emergenziali – che il consorzio di imprese umbre, e ternane in particolare, ha realizzato su incarico del Cns, il ‘Consorzio nazionale servizi’ e identiche a quelle già ultimate e assegnate nella città di san Benedetto, è prevista per domenica 19 febbraio alle 10,30. Ad essere consegnati saranno 18 moduli abitativi e stavolta non ci dovrebbe essere sorteggio, in quanto a ricevere le chiavi saranno i nuclei familiari le cui abitazioni hanno ricevuto una valutazione ‘E’ (l’edificio non può essere utilizzato in alcuna delle sue parti. Un edificio può essere inagibile di tipo ‘E’ per motivazioni legate alla struttura portante, agli elementi non strutturali e alle fondazioni) dopo la prima, fortissima, scossa del 24 ago

Data:
16/02/2017

Giovedì 16 febbraio 2017 a Varco Sabino (RI), Poste Italiane comunica che è disponibile un ufficio postale mobile. A seguito dell’ordinanza comunale che ha stabilito l’inagibilità dell’edificio che la ospita, la tradizionale sede di via Roma sarà chiusa fino al termine degli interventi di ristrutturazione. L’Azienda, per garantire la continuità dei servizi e andare incontro alle esigenze dei cittadini, ha collocato la sede mobile presso la Riserva Naturale di Monte Navegna e Monte Cervia in via Martin Luther King. Aperto il martedì e il giovedì dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato fino alle 12.45, l’ufficio postale mobile di Varco Sabino è dotato di collegamento satellitare alla rete che consente alla clientela di usufruire di tutti i servizi tradizionalmente garantiti dall’ufficio postale di via Roma e gestire la corrispondenza inesitata (non consegnata per assenza del destinatario).

Data:
15/02/2017

Servizio mensa: a partire da giovedì 16 febbraio, le persone che hanno abituale fissa dimora a Norcia e che attualmente si trovano in regime di CAS possono usufruire del servizio mensa a pagamento recandosi presso il Container Collettivo n. 4 di Viale XX Settembre e comunicando al gestore “Bianconi Ospitalità” la propria presenza, a pranzo e cena, entro le ore 10,00 dello stesso giorno, o la sera precedente.

Data:
15/02/2017

Una cinquantina di opere prioritarie, a cominciare dalla riapertura della Valnerina tra Visso e Terni e il ripristino della viabilità in tutta l’area tra Visso e Castelluccio, centinaia di interventi complessivi di sistemazione delle strade, viadotti, ponti e gallerie danneggiati dal terremoto. Il piano straordinario dell’Anas per la viabilità nella zona colpita dal terremoto verrà attuato in tre fasi e costerà 360 milioni di euro, quasi la metà nelle Marche. In provincia di Macerata l’operazione principale è la riapertura della SS209 Valnerina, interrotta da una frana pochi chilometri dopo Visso, ma gli investimenti più forti servono per sistemare le strade intorno a Castelsantangelo, completamente disastrate. Edifici pericolanti, frane, valanghe e smottamenti hanno messo fuori uso una grande porzione della rete stradale della regione. Le verifiche dei tecnici hanno accertato anche danni non collegabili al terremoto, specie ai viadotti, che saranno comunque sottoposti a menutenzione. Ulteriori informazioni al link.

Data:
15/02/2017

Il documento stilato dall’Italia sulla stima dei danni causati dal sisma, presentato all’Unione Europea per l’attivazione del Fondo di Solidarietà che ha lo scopo di sostenere gli Stati membri dell’Ue colpiti da catastrofi naturali, già lo scorso novembre; è stato integrato dai nuovi dati delle stime calcolate a Gennaio 2017. I danni a oggi, dunque, ammontano a 23miliardi e 530 milioni di euro, di cui 12,9 miliardi si riferiscono ai danni relativi agli edifici privati e 1,1 miliardi di euro agli edifici pubblici.

Data:
15/02/2017

Si tratta di un concorso fotografico che avrà come tema i centri storici di Leonessa (provincia di Rieti) e delle sue frazioni. Per partecipare basta una foto originale del paese e un’altra di uno scontrino o di una ricevuta fiscale di un acquisto fatto negli esercizi commerciali del comune. In palio 1000€ offerti dal sindaco di Leonessa.

Data:
15/02/2017

A Teramo il Lotto Zero chiuso per la frana di Mezzanotte e la rottura di un muro di cemento (sequestrato dalla Polizia Stradale per conto della Procura) tornerà a essere aperto al traffico nelle prossime ore. Nella serata di San Valentino o al massimo nella mattinata di domani mattina. Traffico alternato moderato da un semaforo.

Data:
15/02/2017

Partita di calcio di beneficenza a sostegno di Saletta, frazione di Amatrice. Ingresso gratuito con offerta libera.

Data:
15/02/2017
Indirizzo:
Cordonata, Municipio Roma I, Roma, RM, Lazio, 00186, Italia

L’associazione è costituita da un gruppo di cittadini e imprenditori dei tre comuni, l’obiettivo è di farsi parte attiva nel processo di ricostruzione, raccogliendo fondi e promuovendo eventi.

Data:
15/02/2017

La sequenza sismica che dal 24 agosto ha colpito il centro Italia ha provocato danni per 23,5 miliardi di euro: cifra che include sia i danni strutturali veri e propri che i costi per l’emergenza. Il fascicolo completo relativo alla stima dei danni e i costi relativi al terremoto in Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo è stato trasmesso dal Dipartimento della Protezione Civile a Bruxelles per l’attivazione del Fondo di solidarietà dell’Ue. Le stime considerano anche le integrazioni arrivate dalle Regioni dopo la scossa del 18 gennaio. Per l’intera sequenza sismica dal 24 agosto ad oggi, spiega il Dipartimento, i danni ammontano a 23miliardi e 530 milioni, di cui 12,9 miliardi si riferiscono ai danni relativi agli edifici privati e 1,1 miliardi di euro agli edifici pubblici. La stima comprende danni diretti, sia pubblici sia privati - cioè quelli che hanno provocato la distruzione di edifici, infrastrutture, raccolti, industrie e imprese, patrimonio culturale, reti di distribuzione di energia, gas, acqua - e i costi sostenuti dallo Stato per far fronte all’emergenza: ripristino delle funzionalità delle infrastrutture e degli impianti nei settori dell’energia, dell’acqua, delle acque reflue, delle telecomunicazioni, dei trasporti, della sanità, dell’istruzione, realizzazione di alloggi provvisori, servizi di soccorso rivolti alla popolazione, messa in sicurezza delle infrastrutture di prevenzione, protezione del patrimonio culturale, ripristino delle zone danneggiate. L’Italia aveva presentato la richiesta di attivazione del Fondo il 16 novembre, fornendo una prima stima dei danni e dei costi calcolati fino al 25 ottobre 2016. Le scosse di ottobre e quelle di gennaio hanno però costretto il Dipartimento ad integrare la documentazione. I danni diretti e i costi della prima emergenza sono stati così ricalcolati e risultano pari a 16miliardi e 470 milioni di euro circa, di cui 8 miliardi si riferiscono ai danni agli edifici privati e 750 milioni agli edifici pubblici. E’ stato inoltre rilevato un incremento dei danni al patrimonio culturale pari a 2 miliardi e 500 milioni di euro.

Data:
15/02/2017

Pubblicato: 13 Febbraio 2017 RENDICONTAZIONE DELLE SPESE SOSTENUTE Il 10 febbraio 2017, con la circolare DIP/TERAG16/0010494, il Capo Dipartimento della Protezione Civile ha emanato le direttive per le procedure di rendicontazione delle spese sostenute a seguito degli eventi sismici che si sono succeduti dal 24 agosto 2016. La rendicontazione, compilata sui moduli Excel predisposti dal DPC, andrà fatta SEPARATAMENTE per ciascun mese secondo le modalità indicate nel manuale. Allo stato attuale vanno rendicontate SOLO le spese sostenute dal 24 agosto fino al 31 dicembre 2016 e anche il mese di Agosto, pur trattandosi di pochi giorni, va rendicontato separatamente dagli altri mesi. Dal questo sito è possibile scaricare, oltre ai fogli Excel anche il manuale per la compilazione: Circolare del capo dipartimento del 10 febbraio 2015: Procedura di rendicontazione e rimborso delle spese sostenute Allegato 1: Schede di rendiconto (in formato Excel) Allegato 2: Manuale di compilazione della modulistica per il rimborso delle spese sostenute Allegato 3: Scheda di sintesi (in formato Excel) Il Centro Operativo Regionale sta predisponendo la piattaforma per la raccolta dei dati le cui modalità saranno rese note ai Comuni nei prossimi giorni con avviso su questo sito internet.

Data:
15/02/2017

La proroga riguarda quei comuni per i quali a seguito degli eventi sismici del 18 gennaio 2017 il risentimento al sito risulta superiore ai precedenti eventi sismici e tale da poter avere procurato un aggravamento del quadro di danneggiamento dei manufatti che precedentemente non avevano riportato danni o avevano riportao danni lievi. I comuni interessati per l’Abruzzo sono: Montereale, Capitignano, Campotosto, Pizzoli, Barete, Cagnano Amiterno e Scoppito, tutti in provincia dell’Aquila insieme ad Antrodoco, Borbona, Amatrice e Accumoli in provincia di Rieti e Arquanta in provincia di Ascoli Piceno. I suddetti comuni, anche se non inseriti nella lista dei comuni di area 1 nella circolare UC/TERAG16/73056 del 28.12.2016, ai soli fini della gestione dei sopralluoghi di agibilità sono ad essi equiparati. Per i suddetti Comuni la scadenza per la richiesta di un primo sopralluogo o revisione di un sopralluogo precedente è fissata alla data del 28 febbraio 2017 (farà fede la data di protocollo) ed è sufficiente l’istanza semplice di sopralluogo (modello IPP) Per gli altri comuni al di fuori di tale elenco l’istanza di primo sopralluogo va corredata di perizia asseverata e comunque consegnata entro il 28 febbraio 2017.

Data:
15/02/2017

Vestiti bambino età 0-3 anni (donati da Samanta Macci).

Data:
15/02/2017
Indirizzo:
Via Trento, Castel di Lama, AP, Marche, 63082, Italia
Link:

Due materassi singoli 80x200 con due anni di vita. Non sfoderabili (donati da Samanta Macci).

Data:
15/02/2017
Indirizzo:
Via Trento, Castel di Lama, AP, Marche, 63082, Italia
Link:

Stiamo CERCANDO un FURGONE con carico per 3 mt per portare del materiale da Roma a Visso. Cerchiamo anche un volontario per caricare il materiale a Roma e portarlo a Visso. Un allevatore ne ha bisogno per mettere in SICUREZZA LA STALLA. Potete contattarmi al 3479526902 Manuela o 3284089801 Massimo, grazie in anticipo.

Data:
15/02/2017
Indirizzo:
Piazza Martiri Vissani, Visso, MC, Marche, 62039, Italia
Link:

L’associazione 180Amici Onlus ha attivato all’Aquila uno SPORTELLO INFORMATIVO di ascolto e sostegno alla popolazione lunedì dalle 10:30 alle 12:30 giovedì dalle 15:00 alle 16:30 presso la STRUTTURA POLIVALENTE di ROIO 1 (struttura celestina dopo il progetto C.A.S.E.) per informazioni 3246393207

Data:
14/02/2017

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha approvato il primo stralcio del programma definito da Anas, di concerto con le Regioni e i gestori stradali, per gli interventi di ripristino e messa in sicurezza della rete stradale interrotta o danneggiata a causa dei terremoti che hanno colpito il Centro Italia a partire dallo scorso 24 agosto. Anas, infatti, è stata incaricata dal Governo, con il decreto legge n. 205 del 4 novembre scorso, di provvedere al ripristino ed alla messa in sicurezza della viabilità delle infrastrutture stradali di propria competenza nonché di coordinare e supportare gli interventi su quelle di competenza degli enti territoriali e locali. In particolare, con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 408 del 15 novembre 2016, l’ingegner Fulvio M. Soccodato di Anas è stato nominato Soggetto Attuatore di Protezione Civile, con il compito di effettuare una puntuale ricognizione del danno e realizzare un Programma complessivo di interventi di ripristino di tutta la rete stradale all’interno del cratere sismico. Successivamente all’approvazione del Programma, il Soggetto Attuatore dovrà coordinare e provvedere alla sua attuazione. Anas, in qualità di Soggetto Attuatore, ha finora effettuato 622 sopralluoghi su 124 strade insieme ai tecnici dei rispettivi enti gestori della rete viabilistica interessata. Si tratta di una superficie complessiva di circa 7.600 kmq che comprende 4 Regioni (Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria), 8 Provincie (L’Aquila, Teramo, Rieti, Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Perugia), 131 Comuni per una rete stradale di 15.300 km, dei quali 11.000 km di competenza Comunale. Data l’estensione della rete e la diffusione dei danni, il Soggetto Attuatore ha attribuito un livello di priorità da 1 a 5 per ogni intervento, individuando – di concerto con il territorio – 408 interventi con priorità da 1 a 3, necessari per ripristinare la circolazione o le condizioni di sicurezza lungo la rete stradale principale, da realizzare nel primo stralcio del programma per un importo complessivo stimato in circa 389 milioni di euro. I dettagli degli interventi del Piano Sisma Protezione Civile-Anas e del Piano contratto di programma Anas-MIT sul sito www.stradeanas.it

Data:
14/02/2017

A seguito delle ingenti nevicate di gennaio che, in combinato con le scosse di terremoto, hanno messo in ginocchio le aree interne del teramano, assistiamo, oggi, a smottamenti e fenomeni franosi che stanno isolando intere comunità. Dal 26 gennaio, la Provincia di Teramo ha emanato 22 ordinanze di chiusura parziale o totale di altrettante strade. Intanto, sono state sgomberate 25 famiglie a Ripe di Civitella, dove è in movimento un fronte di oltre 50 ettari di terreno che minaccia l’abitato, e altrettante ad Atri, in zona Casoli, con le famiglie costrette a fare i bagagli e trasferite in strutture ricettive della costa, a Silvi e Pineto. Resta difficilissima la situazione a Cellino Attanasio. Con un video pubblicato su Facebook, Maria José della Fattoria Gioia ha lanciato un appello disperato: “Usciamo da più di un mese d’emergenza continua: abbiamo vissuto il terremoto sotto la neve, abbiamo vissuto l’isolamento totale, senza luce e senza acqua per diversi giorni; ne siamo usciti vivi, noi e i nostri animali, ma con ingenti danni e un poco sfiduciati”. Col sostegno dei tantissimi volontari accorsi, “abbiamo ancora la voglia di ricostruire” sottolinea Maria José che ringrazia, dunque, l’Arci, le Brigate di solidarietà attiva, i Gas, il Cai; “Purtroppo, però, con la strada crollata in diversi punti è davvero dura andare avanti: ci aspetta, di nuovo, un lungo periodo senza scuole per i nostri figli, senza clienti, con l’accesso interdetto ai fornitori per l’attività produttiva, e così ai mezzi di trasporto del materiale necessario alla ricostruzione; in questo momento, non abbiamo alcuna possibilità di progettare il futuro”.

Data:
14/02/2017

Sul sito Youanimal.it è pubblicata una pagina con link e riferimenti utili ad associazioni, enti e persone che offrono soccorso (cibo, stalli, beni, ecc.) ad animali in difficoltà a causa del terremoto.

Data:
14/02/2017

Sono state pubblicate sull’homepage del portale www.regione.abruzzo.it nella sezione notizie e sul sito abruzzolavoro.eu gli elenchi delle aziende ammesse a finanziamento per l’Avviso pubblico Garanzia Over. Si tratta di circa 300 richieste di assunzioni a tempo indeterminato presentate nella sola giornata del 5 dicembre 2016 che fruiranno degli incentivi messi a disposizione dall’Avviso pubblico. Gli elenchi riguardano le sole aziende che hanno presentato istanza il giorno 5 dicembre 2016, cioè il primo giorno utile per presentare le candidature. La pubblicazione riguarda: aziende ammesse per la Linea 1 “Incentivi finalizzati all’assunzione di disoccupati over 30 residenti nei Comuni della regione Abruzzo ricompresi nelle aree interne e nelle aree di crisi complessa e non complesse”; aziende ammesse per la Linea 2 “Incentivi finalizzati all’assunzione di disoccupati over 30 residenti nei Comuni della regione Abruzzo non appartenenti ad aree interne/di crisi”; elenco delle candidature del 5 dicembre 2016 escluse. Gli uffici comunicano che l’efficacia delle graduatorie è condizionata all’esito dei controlli sul “de minimis” nel triennio 2015-2017 e alle eventuali controdeduzioni da parte delle aziende escluse. Nella sola giornata del 5 dicembre sono oltre 2,8 milioni di euro, su 4,8 milioni messi a disposizione, le risorse impegnate per contribuzione a fini di assunzione a tempo indeterminato. Nei prossimi giorni verranno resi pubblici gli elenchi delle candidature presentate dopo il 5 dicembre 2016.

Data:
14/02/2017

Un’equipe di professionisti a servizio delle popolazioni colpite dal terremoto, che fornisce supporto tecnico, economico, legale, morale e ricreativo. In due parole: Sisma Service. E’ nata un’associazione unica nel suo genere perché offre consulenze completamente gratuite da parte di avvocati, geometri, esperti di management e marketing, consulenti finanziari e programmatori web. Non solo, perché oltre ad aiutare i cittadini a districarsi tra perizie di immobili, decreti e agevolazioni fiscali, Sisma Service organizza eventi per finanziare i suoi progetti di beneficenza.

Data:
14/02/2017

La Misericordia di Montegrosso (Puglia) cerca ente riconosciuto per donazione di circa 4 mila capi di biancheria intima nuovi.

Data:
14/02/2017
Indirizzo:
Link:

Sindaco di #Ussita ha inviato il 10 febbraio una lettera a Errani e Curcio invitandoli ad un incontro urgente per discutere delle problematiche del territorio, in particolare: consegna moduli Sae, moduli commerciali e stalle, viabilità, messa in sicurezza pendii rocciosi e cimiteri, elaborazione nuovo strumento urbanistico. Al link copia della lettera.

Data:
13/02/2017

Si contano i danni causati dal terremoto che ha colpito il centro Italia. Solo in Abruzzo si registra una vera e propria strage con circa diecimila animali morti, feriti e abortiti nelle aree del terremoto per l’effetto congiunto delle scosse, della neve e del gelo. I diversi crolli che si sono susseguiti in concomitanza alle varie scosse hanno distrutto stalle e causato la perdita di centinaia di animali tra le macerie e provocato stress da freddo e paura con diffusi casi di aborto. Isomma a conti fatti ammontano a 52 milioni di euro i danni subiti dalle aziende agricole e dalle stalle a seguito degli ultimi eventi calamitosi in Abruzzo, secondo la stima della Coldiretti che fotografa una situazione drammatica nelle campagne dove ad essere colpita è stata soprattutto l’attività di allevamento che ora rischia concretamente di scomparire insieme alle specialità locali e con loro la storia e il futuro di una regione che ha nell’agroalimentare una forza trainante dell’economia.

Data:
13/02/2017

A Teramo e provincia sono attualmente 22 le strade provinciali chiuse, per i danni causati dal terremoto e dal maltempo. A queste si aggiunge la Ss 81 tra Val Vomano e Penna Sant’ Andrea, chiusa a causa di una frana. Massima prudenza sulla strada comunale della Santissima Trinità. Al link l’elenco completo delle strade chiuse.

Data:
13/02/2017

L’altra sera è nato a Camerino il Comitato “La Nostra Terra Trema, Noi No” costituito dai comuni dell’entroterra maceratese colpiti dal sisma dello scorso ottobre. “La nostra terra è come una macchina senza benzina che non riesce a ripartire, serve carburante per rimetterla in moto, per questo continueremo a tenere alta l’attenzione su quanto accade qui ed invitiamo tutti coloro che hanno a cuore il proprio futuro a sostenerci.”, hanno dichiarato i suoi rappresentanti. In particolare hanno sottolineato la situazione difficile di anziani e bambini, le categorie che hanno risentito di più del fenomeno naturale.

Data:
13/02/2017

Raccolta fondi per finanziare il progetto “Tutti Su Per Terra” dell’associazione Bambini per Mano, rivolto ai bambini ed ai ragazzi dell’Istituto Don Bosco di Tolentino (MC). Scopo del progetto è affrontare in modo costruttivo ed espressivo il trauma provocato dai recenti terremoti che hanno scosso l’Italia centrale. Il trauma che un terremoto provoca intacca qualcosa di profondo, legato all’identità delle persone, a una quotidianità che non esiste più, all’incertezza sul futuro. Il tutto si amplifica se parliamo di bambine e bambini, adolescenti e pre-adolescenti, i quali si trovano in una fase cruciale del loro sviluppo. Per questo tra alcuni genitori, psicologi, musicoterapeuti e artisti terapisti del maceratese è nata l’idea di un progretto creato su misura per gli studenti più piccoli, che abbia due piani d’intervento: da un lato il supporto psicologico tramite un Sportello d’Ascolto ad hoc, gestito da psicologi/ghe e psicoterapeuti/e esperiti e qualificati dedicato agli alunni/e; dall’altro un percorso espressivo che utilizzi diversi approcci (terapeutica artistica, musicoterapia, bioenergetica e yoga) nelle singole classi che alla fine del percorso darà forma a un’opera condivisa, simbolo di una ricostruzione e rinascita armonica.

Data:
13/02/2017

Cerco una stufa a pellet per appartamento di mq 70 donatomi per l’emergenza terremoto visto che ho casa inagibile e ci dobbiamo trasferire per un periodo. Grazie mille fin da ora da parte della mia famiglia. Il mio paese è Bolognola nell’epicentro. Contattare Daniela Cecchini.

Data:
13/02/2017
Indirizzo:
Strada Provinciale 47 Fiastra - Bolognola, Bolognola, MC, Marche, 62033, Italia
Link:

Da venerdì 10 febbraio, all’interno del programma della Tgr Umbria “Buongiorno Regione” in onda su Rai3 dalle ore 7.30, verrà ospitata la rubrica settimanale “Sportello Ripartenze” in cui verranno fornite tutte le informazioni relative ai provvedimenti in favore delle popolazioni e dei territori colpiti dal terremoto, rispondendo anche alle domande dei cittadini interessati. La rubrica è realizzata dalla Tgr Umbria della Rai, in collaborazione con la Regione Umbria. Lo “Sportello Ripartenze”, con il contributo in diretta di dirigenti e tecnici regionali, darà indicazioni e consigli utili su normative e procedure, rispondendo anche alle richieste che potranno essere inviate con posta elettronica all’indirizzo email della redazione del Tgr Umbria tgrumbria@rai.it, indicando nell’oggetto “Sportello Ripartenze”.

Data:
12/02/2017
Indirizzo:

Buonasera, siamo una piccola attività commerciale di Preci (Pg) norcineria e macelleria con produzione propria. Chi fosse interessato ad aquistare i nostri prodotti, può mandare una e-mail a: massimilianoalesi24@gmail.com. Grazie.

Data:
12/02/2017
Link:

Salve, cerchiamo un appartamento anche in affitto in prov di Macerata o prov di Ancona, causa inagibilità della nostra abitazione. Fra pochi giorni saremo per strada, abbiamo con noi un cane anziano e due mici che non sporcano e non fanno danni, chi puo aiutarci ci contatti per favore, ci occorre alloggio per alcuni mesi finché non si concluderanno i lavori.

Data:
11/02/2017
Indirizzo:
Link:

A causa dell’inagibilita della casa dove viviamo, cerco urgentemente camper o roulotte a prezzo modico, siamo in prov. di Macerata, grazie a chi potrà aiutarci.

Data:
11/02/2017
Indirizzo:
Link:

Chieti. È stato dichiarato inagibile Palazzo de Pasquale, edificio del Comune di Chieti, nel quale hanno sede gli uffici Commercio e Cultura del Comune, la società Teateservizi e alcuni servizi dell’azienda Chieti Solidale, e dovrà essere sgomberato. Alla parziale e temporanea inagibilità dello stabile causata dal terremoto di agosto del 2016, e sancita da un’ordinanza sindacale in particolare per quel che riguarda la scala nobiliare di accesso, l’intero terzo livello e una porzione del fabbricato, hanno fatto seguito le ulteriori verifiche statiche eseguite a gennaio scorso dai tecnici comunali e del ministero dei Beni Culturali. In base ai nuovi controlli sono state accertate criticità legate alla messa in sicurezza dell’edificio. Gli uffici ospitati presso palazzo de Pasquale saranno trasferiti nell’ex ospedale pediatrico, di proprietà della Provincia, dove questa mattina si è svolto un sopralluogo.

Data:
10/02/2017

Teramo. Oltre cinquemila richieste di sopralluoghi post sisma e ben 2.484 sfollati per un totale di 829 nuclei familiari. È un bilancio pesantissimo quello dei danni causati dal terremoto nel comune di Teramo, dove solo oggi sono state emanate altre quattro ordinanze sindacali di sgombero che hanno interessato ben 42 famiglie tra Via Gambini a Colleatterato Alto, Via Giovanni XXXIII a Colleatterato Basso, Contrada Collepiano e la frazione di Forcella. Ad illustrare i dati il consueto report del Comune di Teramo, che spiega come ad oggi siano 681 i nuclei familiari assistiti tramite il contributo di autonoma sistemazione e 106 quelli che hanno invece optato per la sistemazione alberghiera. Importanti anche i numeri relativi alle attività commerciali ed artigianali interessate dalle ordinanze di sgombero, che hanno raggiunto le 54 unità, e quelli degli studi professionali dichiarati inagibili che ad oggi ne sono 15.

Data:
10/02/2017

Agcom comunica la sospensione automatica dei pagamenti delle fatture dei contratti di telefonia fissa per gli utenti residenti nei Comuni coinvolti dai terremoti del Centro Italia del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre 2016, per un periodo di sei mesi a partire dalle date in cui si sono verificati gli eventi sismici. Lo ha deciso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, in virtù delle competenze assegnatele dal decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, come convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016 n. 229, recante misure urgenti per le popolazioni colpite dal terremoto. Il provvedimento dell’Agcom proroga inoltre la sospensione dei pagamenti di ulteriori sei mesi, limitatamente ai soggetti danneggiati che dichiarino l’inagibilità del fabbricato, della casa di abitazione, dello studio professionale o dell’azienda. L’Autorità disciplinerà poi, con un successivo provvedimento da sottoporre a consultazione pubblica, le modalità di rateizzazione delle fatture sospese e introdurrà agevolazioni, anche di natura tariffaria, a favore delle utenze situate nei Comuni danneggiati dagli eventi sismici.

Data:
10/02/2017

Regalo biciclette da bambina in ottimo stato. 1- bicicletta BOTTECCHIA per bambina di 3/4 anni con ruotini. 2- bicicletta BOTTECCHIA per bambina dai 7/8 anni. Disponibile a portarle in loco.

Data:
10/02/2017
Indirizzo:
Link:

Sono stati effettuati i sopralluoghi GTS della frazione Sasso per predisporre le demolizioni degli immobili che incombono sulla pubblica via, in modo da ristabilire la viabilità in condizioni di sicurezza. Detti sopralluoghi per quanto alla frazione fluminata (Via Roma) necessitano di ulteriore approfondimento stante l’articolata complessità della situazione. Il tutto al fine di arrivare alla riperimetrazione delle zone rosse.

Data:
10/02/2017

Regolamentazione di appalti per le unità abitative. Finanziamenti agevolati per la ricostruzione privata. Assicurare il regolare svolgimento dell’anno scolastico 2017-2018, garantire la legalità e trasparenza durante la ricostruzione. Sostegno alle fasce deboli della popolazione. Acquisizione di immobili ad uso abitativo per l’assistenza della popolazione. Disposizioni per il sostegno e lo sviluppo delle aziende agricole, agroalimentari e zootecniche. Assicurare la continuità operativa del Dipartimento della Protezione Civile.

Data:
10/02/2017

Riapre alla viabilità la strada comunale fra le frazioni di Santa Maria in Lapide e Balzo

Data:
10/02/2017

Istituto Comprensivo Forio - Isola d’Ischia (NA) cerca scuole in territori colpiti dal terremoto per instaurare rapporti di gemellaggio, referente prof. Irace- via Castellaccio, 4 - Forio

Data:
09/02/2017
Indirizzo:

Dopo il terremoto e le abbondanti nevicate Arquata del Tronto e le frazioni limitrofe sono rimaste isolate ed abbandonate. Qui tantissimi gatti sono rimasti soli. Vagano tra le case disabitate e non hanno nulla da mangiare, la loro sorte è nelle mani dei volontari che ogni giorno si recano nelle zone rosse per accudirli. Scodinzolandia Petshop Ambulatorio Veterinario di San Ginesio, da sempre sensibile alle sorti degli animali indifesi , sta raccogliendo crocchette e cibo umido da portare personalmente in queste zone. Abbiamo bisogno del “vostro piccolo aiuto” perché …l’unione fa la forza! Un grande miaograzie da tutti i gatti di Arquata del Tronto! Leo e Angelita 3277786853 – 3498653579 - 0733663432 Scodinzolandia Petshop Ambulatorio Veterinario via Faleriense, 36 – 62026 - San Ginesio Facebook: scodinzolandia petshop ambulatorio veterinario

Data:
09/02/2017
Indirizzo:

La F.G.1936, azienda manifatturiera tessile abruzzese con sede in provincia di Teramo, che ha deciso di offrire 10 posti per uno stage formativo in azienda, destinati ad altrettanti giovani abruzzesi, di età compresa tra i 18 e i 25 anni, provenienti dalle province della regione.

Data:
09/02/2017
Indirizzo:
Via Vittorio Veneto, Sant'Omero, TE, ABR, 64027, Italia

Ho esperienza dal 2003 come assistente dentista ma anche come estetista e nel campo della ristorazione. Ho la macchina e posso spostarmi autonomamente sul territorio. Prima del terremoto abitavo a Visso ed ora vivo a Porta Potenza Picena (Mc).

Data:
09/02/2017
Indirizzo:
Link:

Si ricerca una risorsa da inserire presso azienda del settore delle pulizie. Richiesta esperienza nelle pulizie industriale, buone capacita’ nell’utilizzo della macchina lavasciuga pavimenti, disponibilita’ ad un orario flessibile e a spostamenti su diversi cantieri. Il lavoro si svolgera’ dal lunedi’ al giovedi’ (o comunque su 4 giorni settimanali) nella fascia oraria dalle ore 8 alle ore 11. La risorsa dovra’ essere automunita.

Data:
09/02/2017
Indirizzo:
Caffè Ideal, Piazza del Comune, Centro, Fabriano, AN, Marche, 60044, Italia
Link:

Stiamo cercando un capo partita da inserire nell’organico. Una grande opportunità per tutti gli chef marchigiani che purtroppo si sono ritrovati senza una struttura agibile. Inviate il vostro CV a mario@marchesedelgrillo.com.

Data:
09/02/2017
Indirizzo:
Piazza del Comune, Centro, Fabriano, AN, Marche, 60044, Italia

Il progetto nasce da un lavoro già avviato in alcune scuole romane, che stavano realizzando laboratori di scrittura narrativa e di giornalismo. Immediatamente dopo il terremoto l’Associazione Libra, già operativa come raccolta e consegna aiuti nelle zone terremotate, ha individuato la necessità (soprattutto da parte dei bambini di quelle zone) di recuperare la gioia della lettura e del contatto con i coetanei. Nasce quindi LETTERE DAL TERREMOTO, un progetto spontaneo e gratuito che chiede ai bimbi e ragazzi delle scuole romane di recuperare a casa UN LIBRO MOLTO AMATO, al cui interno viene lasciata una letterina o un disegno. Questo pacco dono verrà consegnato ai ragazzi delle scuole colpite dal sisma. Finora ecco le scuole romane che hanno aderito: IL CUTIGLIANO (Roma Magliana), Istituto MANIN (Roma Esquilino). I libri e le letterine verranno recapitate nei paesi di Montefortino (Ascoli Piceno) e Pieve Torina (Macerata). I libri verranno consegnati tra marzo e aprile prossimi. Chiunque volesse partecipare al progetto può scrivere a centro.culturale.libra@gmail.com

Data:
08/02/2017
Indirizzo:
Roma, RM, LAZ, Italia

Sono di Amatrice e mi servirebbe una lama da neve per trattore, in caso di altre nevicate, per aprire le strade e accedere alle stalle.

Data:
08/02/2017
Indirizzo:
Link:

Salve, mi chiamo Gianluca, ho 32 anni e un diploma di ragioniere e perito commerciale. Ho perso il lavoro a causa del terremoto. Abitavo in un paese vicino Cascia, Avendita. Ora abito dalla mia ragazza a Greccio, vicino Rieti. Ho lavorato come receptionist e responsabile di sala in albergo. Mi sono anche occupato di energie rinnovabili, conseguendo un master e lavorando come energy broker, ambito che mi interessa molto. Recentemente ho lavorato in un magazzino, spedivamo pacchi di prodotti tipici di Norcia e dunque se qualcuno ha bisogno di un magazziniere io sono disponibile. Sono un ragazzo determinato con la voglia di mettersi sempre in gioco.

Data:
08/02/2017
Indirizzo:
Link:

Mi chiamo Antonio Mezzetti e sono di Amatrice. Attualmente risiedo in albergo a San Benedetto del Tronto e sto cercando un’auto per rimpiazzare quella che ho perso nel terremoto, per ritrovare la mia autonomia. Sono disposto a pagare il passaggio di proprietà. Ringrazio tutti quelli che potranno aiutarmi, anche spargendo la voce.

Data:
08/02/2017
Indirizzo:
Via Tibullo, Marina di sotto, San Benedetto del Tronto, AP, Marche, 63039, Italia
Link:

Buongiorno, come associazione Amici della Biblioteca di Treviglio (provincia di Bergamo) vorremmo promuovere una raccolta libri da mandare alle popolazioni colpite dal terremoto. C’è qualche associazione interessata o qualche Comune che sta cercando di “ripopolare” la biblioteca di libri? Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti. Roberto Conti

Data:
08/02/2017
Indirizzo:
Link:

A seguito dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito nelle scorse settimane le Marche e l’Abruzzo, Enel si impegna a corrispondere ai clienti, oltre agli indennizzi automatici previsti dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Delibera AEEGSI 646/15), ulteriori indennizzi per i danni subiti a seguito dell’interruzione di energia elettrica. Presso gli sportelli di e-distribuzione di Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192), aperti dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 15,30 dal lunedì al venerdì, è possibile ricevere e presentare il modulo per richiedere l’indennizzo aggiuntivo e/o il risarcimento danni, allegando per quest’ultimo la documentazione idonea (fatture, relazione del tecnico intervenuto, ecc.). Per garantire una presenza più capillare sul territorio, l’azienda sta già disponendo l’apertura di ulteriori canali di contatto con i clienti nelle sedi di Vasto (Via del Porto, 16) Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30) e Giulianova (Via Galilei, 102). Gli indennizzi automatici previsti dalla normativa verranno corrisposti direttamente in bolletta - attraverso i venditori di energia elettrica - senza necessità di alcuna richiesta. L’entità varia in base alla durata dell’interruzione, alla tipologia e all’ubicazione della fornitura. Per ulteriori informazioni è possibile, oltre che recarsi agli sportelli di e-distribuzione, visitare il sito www.e-distribuzione.it o chiamare il numero verde 800 08 55 77.

Data:
08/02/2017

Sono di Arquata del Tronto. Cerco 4 gomme usate, in buono stato, x il mio trattore. Qualcuno mi può aiutare? Le misure sono: posteriori 480/70/34 anteriori 420/70/24. Contattatemi in privato. Grazie in anticipo.

Data:
07/02/2017
Indirizzo:
13.2949129
Link:

Si inaugura domani, mercoledì 8 febbraio alle 12, la nuova sede del Comune di Visso

Data:
07/02/2017

Dono 2 macchine per maglieria professionali funzionanti pronte all’uso disponibili a Verona. Per chi fosse interessato posso inviare ulteriori informazioni con le fotografie delle macchine e relativi accessori d’uso. Chiamatemi risponderò direttamente al mio cell. segnato nella scheda. Saluti. Paolo Tosi, Verona

Data:
07/02/2017
Indirizzo:
Link:

Sono un terremotato di Muccia, mi è stata regalata una roulotte ma è priva di frigorifero, chiedo se è possibile di trovarne uno piccolo ad una porta, grazie.

Data:
07/02/2017
Indirizzo:
Link:

Dalla Regione Lazio diversi interventi a sostegno degli studenti universitari residenti nei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto e del 30 ottobre 2016: contributi al pagamento del canone di locazione, rimborsi tassa regionale, rimbors tasse universitarie, buoni libro, servizio mensa gratuito. Per ulteriori informazioni e contatti vedi link.

Data:
06/02/2017

Guanti, maglioni, giacche di varie taglie, cappelli: gruppo di amiche nel Lazio ha raccolto vestiario invernale e vorrebbe darlo a chi ne necessita.

Data:
06/02/2017
Indirizzo:
Link:

Il Capo Dipartimento ha firmato una nuova circolare che fissa i criteri per il rientro in casa, o il proseguimento dell’ospitalità alberghiera, delle popolazioni dei comuni colpiti dagli eventi sismici del 18 gennaio e dalle abbondanti nevicate che, dal 17 gennaio scorso, hanno interessato le Regioni Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria, per cui si è reso necessario garantire una temporanea assistenza presso le strutture ricettive interessate delle quattro Regioni coinvolte. È competenza dei Comuni, in base alle indicazioni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, verificare e attestare il possesso dei seguenti requisiti, affinché le persone sfollate possano continuare a usufruire dell’ospitalità alberghiera: - in caso di ordinanza di sgombero, per inagibilità o non fruibilità dell’edificio, emanata dall’autorità pubblica; - in caso di presentazione, da parte del cittadino, di istanza di sopralluogo per lo svolgimento di verifica d’agibilità dell’abitazione legata agli eventi sismici, o al sovraccarico di neve degli ultimi giorni; - in caso di impercorribilità e/o inutilizzabilità della strada di accesso all’abitazione, con il rischio per la sicurezza delle persone, legata anche a possibile caduta di neve dai tetti; - in caso di abitazione interessata dal rischio di caduta slavina, valanghe o frane; - in caso di permanente interruzione della corrente elettrica che impedisca la regolare conduzione dell’abitazione; - in caso d’impossibilità per il Comune di assicurare i servizi locali indispensabili sul territorio a causa dei danni conseguenti al sisma, o agli eventi meteorologici. Per tutti gli altri casi diversi da quelli elencati nella circolare, anche in seguito all’evento sismico di magnitudo 4.4 che si è verificato in provincia di Macerata lo scorso 3 febbraio per consentire ai sindaci di svolgere ulteriori attività di ricognizione ed eventuali verifiche speditive sugli edifici, è stato fissato al 10 febbraio il termine ultimo per il rientro di tutti i nuclei familiari ospitati presso le strutture alberghiere. Ulteriori dettagli sul sito della Protezione Civile, vedi link.

Data:
05/02/2017

Sono di Arquata del Tronto, ho la casa inagibile e mio marito sta gravemente male, vorrei una roulotte di 4 posti se qualcuno me la può donare, vi ringrazio mille volte. Per contattarmi: Maura Lalli 3930083011

Data:
05/02/2017
Indirizzo:
Piazza Umberto I, Arquata del Tronto, AP, Marche, Italia
Link:

Comune di Norcia, Riduzione ‘Zona Rossa’, Ordinanza n. 236 del 4 febbraio 2017. Sono escluse dalla zona rossa delle seguenti vie: Porta San Giovanni, PiazzaCarloAlberto, tratto di Via Podgora, tratto di Via delle Vergini, tratto di Via Umberto, Vicolo del Tempietto, Via Cappellini, tratto di V.lo del Fardello, V.lo della Fuga (ad esclusione del tratto distinto catastalmente con laPart.n 78), Via Cairoli, Via Gorizia, Piazzetta Elena, V.lo Ciompi, Via Bandiera.

Data:
04/02/2017

A seguito degli eventi sismici del 24 agosto, del 26 ottobre e, soprattutto, del 30 ottobre 2016 che hanno interessato in maniera rilevante il territorio della Usl Umbria n. 2 e che hanno compromesso diverse strutture sanitarie, in particolare quelle site nel Comune di Norcia e nel Comune di Cascia, diversi soggetti singoli e altre istituzioni o associazioni si sono rivolti all’Usl Umbria n. 2, esprimendo il desiderio di effettuare donazioni in denaro finalizzate specificamente a cofinanziare progetti di ripristino delle strutture sanitarie danneggiate o, comunque, all’acquisto di attrezzature, strumentazioni sanitarie, beni e servizi per la riorganizzazione delle attività socio - sanitarie erogate alle popolazioni colpite. L’Usl Umbria n. 2 ha quindi aperto un conto corrente postale e bancario per raccogliere le donazioni. Di tutte le donazioni versate sul conto corrente postale o sul conto corrente bancario con causale “Donazione pro terremotati” sarà dato conto nel sito web dell’Azienda http://www.uslumbria2.it/, sia al link http://www.uslumbria2.it/notizie/in-primo-piano, nell’apposita sezione dedicata alla raccolta aggiornata delle informative e disposizioni aziendali e regionali a seguito degli eventi sismici, sia in Amministrazione Trasparente, al link http://www.uslumbria2.it/amministrazione-trasparente/donazioni-pro-terremotati, così come sarà data informazione, nei medesimi link, sulla destinazione delle donazioni.

Data:
04/02/2017

La giunta regionale Umbria, su proposta dell’assessore Luca Barberini ha approvato un progetto dedicato alle persone anziane residenti nelle aree terremotate dell’Umbria. L’iniziativa, denominata “Sass” (Strutture assistenziali socio-sanitarie) ha come obiettivo di censire gli anziani fragili, mantenere e intensificare l’assistenza domiciliare in accordo con i servizi sanitari, istituire un centro anziani diurno, intensificare la presenza di assistenza sociale ed elaborare un ‘data base’ digitale per la raccolta e il confronto dei dati raccolti a livello nazionale. Il progetto, per il quale sono stati destinati 140 mila 439 euro, durerà tre anni e verrà realizzato dall’Azienda sanitaria Usl2, che ricomprende i nove Comuni della Valnerina interessati dal Terremoto. Gli anziani delle zone terremotate “hanno manifestato grande difficoltà ad abbandonare la propria terra e la propria casa, anche se danneggiata”, dice Barberini, spiegando che nei nove Comuni del cratere l’incidenza degli over 65 sulla popolazione totale è del 24,6 per cento e del 13,8 quella degli over 75. Il progetto ‘Sass’ prevede l’offerta di servizi assistenziali e sanitari dedicati, che tengono conto delle patologie presenti e che, in alcuni casi, sono peggiorate in seguito al sisma senza pero’ rendere necessario il ricovero in strutture sanitarie. E’ prevista la presa in carica delle persone anziane con Alzheimer che potranno essere accolti nei centri diurni momentanei per svolgere attività ricreative utili anche per alleviare il carico di tensione prodotto dalla situazione post sisma.

Data:
04/02/2017

Campagna di raccolta fondi lanciata dall’associazione di Sant’Elpidio A Mare per acquistare e consegnare direttamente agli allevatori marchigiani terremotati stalle, fieno e mangimi.

Data:
04/02/2017

Azioni prioritarie che in questi giorni stanno finalmente prendendo il via. Contributo di Autonoma Sistemazione. Si sta procedendo alla liquidazione della rata di novembre con mandato unico che è stato inviato oggi in banca. Entro il mese in corso si provvederà alla liquidazione della rata di dicembre che è stata già rendicontata alla Regione Marche. Il ritardo con cui è stato erogato il Contributo di Autonoma Sistemazione è in parte dovuto ad una situazione di carenza della pianta organica in cui il Comune si è venuto a trovare. Informiamo al riguardo che dal primo febbraio è di nuovo in funzione, a tempo pieno, il servizio ragioneria. Pertanto, nel giro di qualche settimana, l’erogazione del contributo entrerà a regime e verrà effettuata con cadenza regolare. Predisposizione aree per posizionamento SAE (casette di legno). La Regione Marche e la Protezione Civile hanno autorizzato le aree individuate dal Comune dove verranno posizionate le casette di legno. Si tratta di quattro aree, dove a breve inizieranno i lavori di urbanizzazione, situate a Fiastra capoluogo, San Lorenzo al Lago, Fiegni e Poverina. Nei prossimi giorni comunicheremo il numero definitivo delle casette richieste per il quale stiamo svolgendo in questi giorni gli ultimi sopralluoghi. Vi preghiamo di far arrivare al Comune le vostre decisioni al riguardo nel più breve tempo possibile. Vi ricordiamo che ha diritto alla casetta di legno chi ha un esito E nella scheda AEDES della propria abitazione di residenza o ha la propria abitazione in zona rossa. Area commerciale capoluogo. Si sta finalmente sciogliendo il nodo dell’area, già predisposta, per il posizionamento delle strutture commerciali provvisorie. La delocalizzazione delle strutture da parte dei proprietari non ha avuto esito in quanto non sono state trovate ditte disposte ad accettare i pagamenti a novanta giorni previsti dal decreto del Commissario. Con ulteriore decreto è stato in seguito previsto un aumento sostanzioso della possibilità di spesa del Comune, che ora passa a 200.000 euro con i quali l’amministrazione comunale ha intenzione di provvedere alla delocalizzazione del ristorante e del negozio di generi alimentari. Scuola e modulo polifunzionale di San Lorenzo al Lago. Nei prossimi giorni saremo in grado di dare notizie precise su quanto intrapreso finora dall’amministrazione comunale per la ricostruzione della scuola. Nel frattempo stiamo lavorando al finanziamento e al progetto di un modulo polifunzionale che verrà posizionato a San Lorenzo al Lago, una struttura moderna e completamente antisismica che sarà funzionale all’emergenza in questo primo periodo e diventerà, a ricostruzione avvenuta, un ulteriore spazio pubblico a disposizione della comunità.

Data:
04/02/2017

Servono urgentemente: fieno, granturco, orzo e fioccato. Il tutto verrà distribuito in maniera equa tra gli allevatori. Contattare Manuela Corbelli, vicesindaco di Montemonaco: 338 4104640; Monica Maggi: 366 4008466. Grazie davvero.

Data:
04/02/2017
Indirizzo:
Strada Provinciale 83 Subappennina, Montemonaco, AP, Marche, 63088, Italia
Link:

L’azienda agricola Maccarese, associata Coldiretti, ha già ‘adottato’ 34 bovini prelevati da un allevamento di Roccapassa, frazione di Amatrice e trasferiti provvisoriamente nelle proprie stalle è disponibile ad ospitare, per tutta la durata dell’emergenza nei luoghi del terremoto, altri capi di bestiame.

Data:
03/02/2017
Indirizzo:
Via del Vergaro, Maccarese, Fiumicino, RM, LAZ, 2378, Italia

Siamo appena tornati da una frazione di Visso, DEVASTATA, ove abbiamo portato generi alimentari per due ragazzi allevatori UNICI rimasti lì. Hanno bisogno ASSOLUTAMENTE di una copertura per la stalla delle pecore che é parzialmente crollata e semiaperta e ci piove dentro. E’ stata puntellata ma le continue scosse la stanno facendo crollare…. Chi conosce rivenditori di questo genere (pali 4 mt, coperture tipo ondulit ecc.) mi contatti 347-9526902 Manuela. Appena reperito il materiale andremo su ad aiutarli a sistemare la stalla. E’ IMPORTANTE, hanno già perso parecchi animali a causa dei crolli. GRAZIE.

Data:
03/02/2017
Indirizzo:
Piazza Martiri Vissani, Visso, MC, Marche, 62039, Italia

Nelle scuole dei comuni colpiti dal sisma l’anno scolastico sarà valido anche con meno di 200 giorni di attività didattiche effettivamente svolte. Lo prevede la norma inserita nel decreto approvato ieri dal Consiglio dei Ministri. “La situazione che si è verificata in Centro Italia è senza precedenti. Il Ministero si è attivato fin dalle prime ore e continua a farlo per dare il massimo supporto alle scuole e al personale scolastico, alle famiglie, alle ragazze e ai ragazzi”, dichiara la Ministra Valeria Fedeli. “Come annunciato nelle scorse settimane, attraverso il provvedimento approvato ieri in Consiglio dei Ministri interveniamo per salvaguardare l’anno scolastico. Al contempo, con un’apposita circolare, riapriremo le iscrizioni, con una finestra dal 13 febbraio al 7 marzo, per venire incontro alle esigenze espresse da Regioni, Enti locali, famiglie, organizzazioni sindacali, personale scolastico, studentesse e studenti. La scuola è un presidio irrinunciabile, lo ha dimostrato ancor di più in questi mesi durissimi. Dobbiamo fare tutto il possibile per supportarla: dalla scuola si riparte per cercare di tornare alla normalità”. Con la norma approvata in Consiglio dei Ministri si prevede una deroga anche per i giorni di frequenza minima richiesti alle studentesse e agli studenti per poter essere ammessi agli scrutini finali. Inoltre, qualora fosse necessario, la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli potrà emanare un’ordinanza per disciplinare, anche in deroga alle vigenti disposizioni normative, l’effettuazione delle rilevazioni Invalsi, degli scrutini e degli esami relativi all’anno scolastico in corso. Si riaprono poi i termini per le iscrizioni nei comuni di Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche coinvolti dal sisma e in tutte le province dell’Abruzzo colpite dal maltempo. La circolare sarà inviata nelle prossime ore alle scuole delle aree interessate. Dal 13 febbraio al 7 marzo ci sarà una nuova finestra in cui le famiglie che non hanno ancora effettuati le iscrizioni potranno svolgere la procedura.

Data:
03/02/2017

Crowdfunding di Anpas Lazio per realizzare una struttura protetta per i minori che si trovano a vivere una situazione di emergenza e calamità. Obiettivo è raccogliere 12mila euro. La struttura è progettata affinché: - Dopo un evento critico tutti i bambini possano, in concreto, elaborare la loro esperienza (fonte di turbamento) e di dominarla dal punto di vista emotivo e cognitivo onde evitare il rischio di trauma permanente. - Dopo un evento traumatico si contengano al minimo disagi e vulnerabilità. - I genitori possano lasciare i propri bambini custoditi, in orari prestabiliti, mentre affrontano altrove i problemi personali.

Data:
03/02/2017

Da oggi, 3 febbraio 2017, è possibile inviare le domande per la richiesta di indennità per il sostegno al reddito una tantum di 5mila euro per l’anno 2016 per i collaboratori coordinati e continuativi, i titolari di rapporti di agenzia e di rappresentanza commerciale, i lavoratori autonomi, compresi i titolari di attività di impresa e professionali, iscritti a qualsiasi forma obbligatoria di previdenza e assistenza, che abbiano dovuto sospendere l’attività a causa degli eventi sismici e che operino esclusivamente o, nel caso degli agenti e rappresentanti, prevalentemente, in uno dei Comuni del perimetro del sisma. Confcommercio Umbria ha attivato sul territorio un servizio gratuito di assistenza alle imprese, partito immediatamente nell’area della Valnerina e che partirà lunedì 6 febbraio nelle altre zone. Di seguito i riferimenti per attivare il servizio, Comune per Comune. - Confcommercio VALNERINA per i Comuni di Norcia, Cascia, Preci, Cerreto di Spoleto, Monteleone di Spoleto, Poggiodomo. Contattare la referente Giovanna Leoncilli, Tel. 344.2898526 - valnerina@confcommercio.umbria.it - Confcommercio SPOLETO per i Comuni di Spoleto, Vallo di Nera, Scheggino, Sellano, Sant’Anatolia di Narco. Contattare la referente Adele Agliani, Tel. 0743.223417 - Fax 0743.207597 - spoleto@confcommercio.umbria.it - Confcommercio TERNI per i Comuni di Ferentillo, Arrone, Polino, Montefranco. Contattare la referente Natascia Calanchini, Tel. 0744.405910 - terni@confcommercio.umbria.it

Data:
03/02/2017

Un sito web, una pagina Facebook e una campagna di comunicazione nazionale per sostenere le vacanze in Abruzzo. Si chiama “Ospitalità Solidale” l’iniziativa promossa da Aigo, l’Associazione italiana Gestori ospitalità diffusa aderente a Confesercenti, per promuovere il turismo in Abruzzo e fermare lo sciacallaggio mediatico. Aigo associa gli operatori turistici minori, che assieme agli alberghi di Assohotel, ai pubblici esercizi di Fiepet ed ai balneari di Fiba rappresentano la gran parte delle imprese turistiche aderenti a Confesercenti. “L’Abruzzo ha subito tragedie pesantissime – sottolinea Agostino Ingenito, presidente nazionale di Aigo-Confesercenti – i suoi cittadini e le sue imprese hanno bisogno della solidarietà e dell’aiuto del Paese, dalla politica ai cittadini, e certamente non hanno bisogno di chi approfitta della loro condizione di difficoltà per dirottare altrove il turismo, creando ulteriore preoccupazione e panico tra i potenziali turisti. Sarà possibile prenotare presso le strutture del Centro Italia che si renderanno disponibili mediante un format online che abbiamo attivato all’indirizzo web www.ospitalitasolidale.it e su Facebook ‘Ospitalità Solidale’“.

Data:
03/02/2017

Sarnano è un bellissimo paesino medioevale sulle colline maceratesi, ai piedi dei Monti Sibillini. In seguito alle forti scosse di terremoto, i tre edifici scolastici (scuola dell’infanzia, scuola elementare e scuola media) del paese sono stati fortemente danneggiati, riportando lesioni talmente gravi da essere dichiarati inagibili. Con la raccolta fondi il Comitato si prefigge di ricostruire i tre edifici realizzando tre prefabbricati in legno antisismici, e restituire così alla comunità un luogo e un servizio fondamentale: la scuola.

Data:
03/02/2017

Roma, 3 febbraio 2017 - Prosegue a ritmo serrato il lavoro dei tecnici di Anas impegnati nella verifica dei danni e nella pianificazione degli interventi di ripristino della viabilità lungo aree del Centro Italia colpite dal sisma a partire dallo scorso 24 agosto. Il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani, ha presentato questa mattina, nel corso di una riunione presieduta dal ministro Graziano Delrio, il Piano degli interventi da realizzare secondo le priorità individuate: si tratta, infatti, di un piano dinamico che sarà aggiornato e integrato in base ai sopralluoghi ancora in corso e alle richieste del territorio. Si parte subito con circa 400 interventi da appaltare con procedure che consentano la riduzione dei tempi. “Abbiamo fatto un grande lavoro di progettazione – ha spiegato Armani - adesso bisogna partire velocemente per dare un primo avvio alla ricostruzione. Il piano sarà molto più articolato e si svilupperà in corso d’opera ma l’importante è partire, e questo è il primo passo”. Anas è stata incaricata dal Governo, con il Decreto Legge del 4 novembre 2016, di intervenire per la messa in sicurezza di tutte le infrastrutture danneggiate dal sisma, anche quelle non di propria competenza nel caso in cui i gestori locali non siano in grado di provvedere in autonomia. Il Dipartimento della Protezione Civile ha quindi nominato l’ingegnere di Anas Fulvio Maria Soccodato responsabile del coordinamento degli interventi. Il Piano sisma condiviso, con le Regioni interessate, nei prossimi giorni sarà formalizzato alla Protezione Civile per la definitiva approvazione. È in corso di definizione anche un Piano di interventi sugli assi strategici principali di ogni Regione, per favorire la connessione interregionale e la ripresa delle attività economiche.

Data:
03/02/2017

La chiesa di San Martino a Legogne (Pg) del 1300 ha bisogno urgente di essere messa in sicurezza perché è a rischio crollo. Un altro triste esempio di abbandono… (segnalazione e foto di Veronica Battiston).

Data:
03/02/2017
Indirizzo:
Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre, Norcia, PG, UMB, 06046, Italia

Il Comitato civico 3e36 il 1 febbraio a Roma, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha incontrato il Commissario straordinario alla ricostruzione Vasco Errani. Al link il resoconto dell’incontro.

Data:
02/02/2017